Kodak Mobile Film Scanner: 40$ per scansionare le pellicole

Kodak Mobile Film Scanner: 40$ per scansionare le pellicole

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Kodak Mobile Film Scanner č un piccolo scanner portatile che utilizza l'idea dietro le cardboard per permettere agli utenti casalinghi di riportare in vita pellicole e diapositive grazie allo smartphone. Non professionale ma curioso.”

Basandosi sull'idea delle Google Cardboard, Kodak Photo Plus ha annunciato un nuovo scanner portatile dal costo contenuto. Ovviamente non si tratta di una soluzione professionale ma qualcosa di meno evoluto ma che potrebbe essere utile a molti utenti. Il suo nome è Kodak Mobile Film Scanner.

Kodak Mobile Film Scanner

In cosa consiste quindi il Kodak Mobile Film Scanner? Si tratta di un supporto realizzato in cartone che l'utente deve assemblare per permetterne il funzionamento. Il cuore di questo scanner per pellicole 35 mm o diapositive è invece lo smartphone dell'utente così da limitarne il costo produttivo a poco meno di 40 dollari (negli USA).

kodak

Integrato all'interno del Kodak Mobile Film Scanner c'è un LED che serve per illuminare le diapositive o le pellicole mentre l'applicazione mobile da installare sullo smartphone (per Android 5.0 o superiore e iOS 6 o superiore) provvede all'acquisizione delle immagini.

kodak scanner

Sempre l'applicazione permette di ruotare, tagliare, applicare filtri e condividere sui social le immagini appena acquisite. Per funzionare, il nuovo Kodak Mobile Film Scanner ha bisogno solamente di due batterie AA che servono al LED.

Come scritto a inizio notizia, non si tratta certo di una soluzione professionale ma è quasi un piccolo sfizio per recuperare vecchie pellicole e diapositive archiviate e impolverate in qualche scaffale (e portarle nell'era dei social network).


Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cosė da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non č detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 23 Luglio 2019, 16:02
" limitarne il costo produttivo a poco meno di 40 dollari"

Ma pigliano per il c..
Quaranta dollari per due pezzetti di cartone e una lucetta???

Il costo produttivo è di cinque dollari. E sono stato largo.
Commento # 2 di: taleboldi pubblicato il 23 Luglio 2019, 16:33
Originariamente inviato da: demon77
" limitarne il costo produttivo a poco meno di 40 dollari"

Ma pigliano per il c..
Quaranta dollari per due pezzetti di cartone e una lucetta???

Il costo produttivo è di cinque dollari. E sono stato largo.


Aspettiamo fiduciosi un clone cinese da 4$
Commento # 3 di: demon77 pubblicato il 23 Luglio 2019, 16:39
Originariamente inviato da: taleboldi
Aspettiamo fiduciosi un clone cinese da 4$


Che poi è il suo valore.
E' una lucetta e un supportino con un buco per metterci su il cellulare.
Commento # 4 di: +Benito+ pubblicato il 23 Luglio 2019, 16:51
ho comprato a 25 euro lo scanner del lidl, che è di plastica con il carrellino rigido in cui inserire il negativo...dato indietro perchè era oscenso come qualità di "scansione" soprattutto perchè era impossibile mantenere ben teso il negativo e il piano focale dell'ottica era preciso solo a centro frame...questo taccone di cartone va bene per accendere la stufa.
Commento # 5 di: roccia1234 pubblicato il 23 Luglio 2019, 16:52
Dio mio che porcata.
Per 50€ ho portato a casa un proiettore leitz con ottica volorplan made in germany. 50 euro.
E questi vogliono vendere a 40€ un pezzo di cartone e un led? Ma siamo fuori?

Povera Kodak, cosa l'hanno fatta diventare
Commento # 6 di: Uakko pubblicato il 23 Luglio 2019, 17:23
Originariamente inviato da: demon77
" limitarne il costo produttivo a poco meno di 40 dollari"

Ma pigliano per il c..
Quaranta dollari per due pezzetti di cartone e una lucetta???

Il costo produttivo è di cinque dollari. E sono stato largo.



Non hai tenuto conto della progettazione, i costi dei brevetti, gli ingegneri da pagare per montare il prototipo...e credo che quasi quasi ci stanno rimettendo.
Commento # 7 di: biometallo pubblicato il 23 Luglio 2019, 17:28
Fosse stato un "Did yor serlf" con tanto di video tutorial, avrei trovato anche l'idea carina...
Commento # 8 di: demon77 pubblicato il 23 Luglio 2019, 17:45
Originariamente inviato da: +Benito+
ho comprato a 25 euro lo scanner del lidl, che è di plastica con il carrellino rigido in cui inserire il negativo...dato indietro perchè era oscenso come qualità di "scansione" soprattutto perchè era impossibile mantenere ben teso il negativo e il piano focale dell'ottica era preciso solo a centro frame...questo taccone di cartone va bene per accendere la stufa.


Ma infatti per la scansione di pellicole ci sono poche scelte.

1- se ne hai poche da fare ed è una cosa a spot fallo fare da terzi. Molti offrono il servizio con buon risultato e prezzi modici.

2- se ne ha un botto da fare o ti capita spesso il punto uno diventa antieconomico quindi devi prenderti uno scanner per pellicole.

Se ti prendi uno scanner per pellicole ci devi buttare dentro almeno 150-200 euro. Se spendi meno vuol dire che è una ciofeca ed i risultati sono mediocri.
Commento # 9 di: Davis5 pubblicato il 24 Luglio 2019, 09:53
gli scanner diapo "veri" costano un botto, ma chi ha una reflex si trova molto meglio con gli adattatori per dia per poter fotografare la dia o il negativo, molto piu' veloce e hai un file raw da manipolare...
Commento # 10 di: roccia1234 pubblicato il 24 Luglio 2019, 09:56
Originariamente inviato da: Davis5
gli scanner diapo "veri" costano un botto, ma chi ha una reflex si trova molto meglio con gli adattatori per dia per poter fotografare la dia o il negativo, molto piu' veloce e hai un file raw da manipolare...


Già sui 200-250€ trovi dei buoni scanner, non serve svenarsi.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »