Canon Zoemini, stampante fotografica tascabile e senza necessità di inchiostro. Arriva a settembre a 149,99 Euro

Canon Zoemini, stampante fotografica tascabile e senza necessità di inchiostro. Arriva a settembre a 149,99 Euro

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Pensata per un target di utilizzo sicuramente mainstream e non professionale, arriva a settembre la stampante tascabile Canon Zoemini. Realizzata con tecnologia ZINK (zero inchiostro), stampa su fogli 5x7,6cm con retro adesivo. Ecco altri dettagli”

Non di soli iper-appassionati vive la fotografia. Anzi, la disciplina è ormai un fenomeno di massa, complice la possibilità di avere una fotocamera sempre con sé integrata nello smartphone. Ne è consapevole Canon, che presenta in questi giorni la stampante Zoemini. Prima di tutto è tascabile, perché le dimensioni sono di 118 x 82 x 19 mm per 160 grammi di peso (certo, un po' fastidiosa da tenere in tasca, ma ricordiamo che è una stampante!)

Altra caratteristica importante: Canon Zoemini è dotata di tecnologia ZINK (zero inchiostro): è la speciale carta ad essere predisposta ad assumere le varie colorazioni, non è la stampante a "colorare" i fogli inseriti (un po' come succedeva con le vecchie Polaroid). Chiaramente rivolta ad un pubblico giovane e dinamico, Canon Zoemini può stampare direttamente foto prese dai profili social, visto che può interfacciarsi via Bluetooth con la app Canon Mini Print.

Questa app, oltre a mettere a disposizione filtri e tutte quelle modifiche tipiche della post produzione rapida, permette anche di creare immagini più grandi rispetto alla singola stampa da 5x7,6cm, creando immagini con 4 o 9 stampe affiancate. Ogni stampa è inoltre adesiva, quindi le foto stampate possono essere incollate dove si vuole. Canon Zoemini è disponibile in tre diverse colorazioni: rosa oro/bianco, bianco/argento e nero/grigio ardesia.

Questa stampante dispone di una piccola batteria ricaricabile, 500mAh ricaricabile via USB, comunque sufficiente per stampare fino a 20 foto. Interessante notare come Canon Zoemini possa, sempre via app, connettersi ai propri archivi Google Photos e Dropbox, oltre ovviamente alla propria gallery locale dello smartphone. Canon Zoemini sarà disponibile dal 5 settembre 2018. Prezzo consigliato al pubblico 149,99 Euro, comprensivo di 10 fogli ZINK. Una rapida occhiata su Amazon International ci ha permesso di trovare il costo di un pacco da 50 fogli ZINK, ovvero circa 26 Dollari (giusto per farsi un'idea).


Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: D4N!3L3 pubblicato il 06 Agosto 2018, 11:48
Può essere utile per le fototessere.
Commento # 2 di: aleardo pubblicato il 06 Agosto 2018, 11:51
Le stampe sono costose, il formato microscopico e la qualità da valutare: decisamente un prodotto di nicchia.
Commento # 3 di: Haran Banjo pubblicato il 06 Agosto 2018, 13:39
"permette anche di creare immagini più grandi rispetto alla singola stampa da 5x7,6cm, creando immagini con 4 o 9 stampe affiancate"
-------------
Ma cosa ho appena letto?!?
Commento # 4 di: Nautilu$ pubblicato il 06 Agosto 2018, 16:01
Che ha una modalità dove fa uscire 4 o 9 porzioni della tua foto da stampare, ognuna che occupa un foglio, così da avere un lato di foto formato da 2 o 3 fogli.....
Cosa c'è di non chiaro?
Mi dirai che avrai massimo una stampa di 22x15cm e pure divisa in 9 parti....oltre che ti costa 5€…
Commento # 5 di: Haran Banjo pubblicato il 06 Agosto 2018, 16:42
Originariamente inviato da: Nautilu$
Che ha una modalità dove fa uscire 4 o 9 porzioni della tua foto da stampare, ognuna che occupa un foglio, così da avere un lato di foto formato da 2 o 3 fogli.....
Cosa c'è di non chiaro?
Mi dirai che avrai massimo una stampa di 22x15cm e pure divisa in 9 parti....oltre che ti costa 5€…


Ma infatti... non può essere vera 'sta cosa, è una presa in giro!
Commento # 6 di: domthewizard pubblicato il 06 Agosto 2018, 16:49
è la classica stampantina per i polli che ultimamente vogliono le foto formato polaroid, non sapete quanta gente entra ogni giorno a chiedermele
Commento # 7 di: OttoVon pubblicato il 07 Agosto 2018, 03:20
Le polaroid hanno il loro perché:
non tutti sono aspiranti fotografi che usano la loro 5D per fare la foto al cane, portarla alla loro workstation tramite pennetta usb 3 e fare un certosino lavoro di post-produzione...
concludendo il tutto con la canon ad 8 colori formato A2.

Non tutte le foto richiedono una tale attenzione.
Lo dico da non utilizzatore di polaroid, se facciamo i conti tra inchiostri(non tarocchi) e carta (buona) secondo me i polli sono altri.
Commento # 8 di: Nautilu$ pubblicato il 07 Agosto 2018, 08:28
Anche questo è vero....ma è anche vero che dopo il lavoro certosino di post produzione sulla workstation, la foto viene immagazzinata sul nas e non stampata!
Sulla stampante (con 8 colori farlocchi) ci passeranno comunque solo pochissime foto che si intendono esporre su un muro o regalare a qualcuno!
Commento # 9 di: domthewizard pubblicato il 07 Agosto 2018, 09:44
Originariamente inviato da: OttoVon
Le polaroid hanno il loro perché:
non tutti sono aspiranti fotografi che usano la loro 5D per fare la foto al cane, portarla alla loro workstation tramite pennetta usb 3 e fare un certosino lavoro di post-produzione...
concludendo il tutto con la canon ad 8 colori formato A2.

Non tutte le foto richiedono una tale attenzione.
Lo dico da non utilizzatore di polaroid, se facciamo i conti tra inchiostri(non tarocchi) e carta (buona) secondo me i polli sono altri.

le polaroid sono una moda (passeggera) perchè oggi va di moda il vintage, perchè il comunissimo 10x15 in quanto a qualità non ha nulla di superiore
Commento # 10 di: djfix13 pubblicato il 07 Agosto 2018, 15:02
a me interesserebbe la questione della stampa senza inchiostri a formati più grandi e magari a PPI maggiori
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »