Canon 5D Mk III per il nuovo ritratto presidenziale di Barack Obama: ecco i dati di scatto

Canon 5D Mk III per il nuovo ritratto presidenziale di Barack Obama: ecco i dati di scatto

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Una Canon EOS 5D Mark III la fotocamera eletta a ritrarre Barack Obama all'inizio del suo secondo mandato alla Casa Bianca: dagli EXIF maggiori informazioni sullo scatto”


Commenti (22)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: CrapaDiLegno pubblicato il 21 Gennaio 2013, 16:58
Il riflesso sull'orologio è senz'altro voluto per mascherare la marca dello stesso. Non è mica una foto pubblicitaria.
Da notare la finestra alle spalle aperta, che non rende la gestione della luce facile.
Lo sfocato è perfetto, né troppo che impasterebbe le bandiere, né poco che non farebbe risaltare il soggetto.
La distanza di scatto sembra essere la stessa di 4 anni fa, con la foto "vecchia" molto meno ambientata con focale più lunga. Quindi il discorso prospettiva non è valido.

@mentalray , se credi che avere in mano una fotocamera professionale con un obiettivo super mega ti dia in automatico la capacità di fare foto di questo livello, non vedo perché sei qui a commentare e non sei a fare foto ai grandi del mondo.
D'altronde anche se l'attrezzatura costa qualche migliaio di euro con un lavoro del genere fai 2 foto e ti puoi permettere già di passare al superlusso, no?
Commento # 12 di: edmundoo pubblicato il 21 Gennaio 2013, 19:09
In ogni caso non mi pare una foto di livello assoluto. Il fotografo ha avuto richieste e limiti ben precisi da chi gli ha commissionato la foto e li ha rispettati. Niente di più
Commento # 13 di: acerbo pubblicato il 21 Gennaio 2013, 19:23
edit...
Commento # 14 di: nicfit pubblicato il 21 Gennaio 2013, 21:21
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Il riflesso sull'orologio è senz'altro voluto per mascherare la marca dello stesso. Non è mica una foto pubblicitaria.


In realtà se si guarda l'immagine "grande" si intravvede comunque il loghetto sotto il riflesso, e nel caso particolare dell'orologio del presidente degli USA il quadrante è customizzato con il logo dei servizi segreti americani, non esplicitamente quello di una marca (solo lui e tizi dei secret services lo hanno, non è acquistabile in quella versione).
Anche in altre foto divulgate dal suo staff (come recentemente la famosa foto dell'abbraccio con la moglie dopo la rielezione retweettata ovunque) lo stesso orologio è in bella vista senza ritocchini per oscurare loghi o simili, anche per questo personalmente non considero quel riflesso come un "espediente" per nasconderlo.
Poi a un certo punto chissene , non è che sia una questione importante, ma osservando la foto l'occhio mi è caduto proprio in quel punto "luminoso" formato da manica chiara e riflesso chiaro dell'orologio che fan contrasto con la giacca.
Commento # 15 di: zapanisth pubblicato il 21 Gennaio 2013, 21:32
Quoto TheMash, la scelta sulla tipologia di foto sembra poco artistica e molto pubblicitaria. Sulla posizione della mano non concordo in quanto avrebbe reso un senso di plasticità falsa che contrasta con l'idea di naturalezza data dal sorriso. Non mi piace quello spicchio di cravatta che sbuca in basso.
Personalmente preferisco di gran lunga la foto dello scorso anno.
In ultimo sono anch'io dell'opinione che sia una marchetta bella e buona...
Commento # 16 di: (IH)Patriota pubblicato il 21 Gennaio 2013, 22:18
La foto è un po' più tecnica di quanto sembri, oltre al leggere gli ovvi octabox sugli occhi di Obama c'è da rilevare che lo sfondo è illuminato in modo ottimale (molto morbida l' illuminazione del telefono a destra) e che non ci sono pasticci con le temperature colore di quello che c'è nella finestra.

Sull' orologio dubito sia voluto il riflesso così come dubito che ci l' abbia eventualmente "sabotato" per non far vedere che è un orologio si sia rotto le palle anche a fare il riflesso con lo spigolo dell' octabox.

Come posa il nuovo Obama è più sicuro di se, sorridente e a braccia conserte.. espressione da "navigato e tranquillo" mentre in quella del vecchio mandato è più teso e meno naturale... il taglio asimmetrico sulla spalla e le bandiere assiepate tutte da una parte proprio non mi convincono.

Fare una bella foto con una 5DmkIII ed un 85/1.2 e flash da studio non è certo una cosa da fenomeni, farla al presidente degli stati uniti senza fare minchiate è da pochi anche perchè per mettere il culo li non bastano certo 2 workshop e cinque/diecimilaeuro di attrezzatura.

A 105mm che lente avevano usato la scorsa volta il 70-200 ? O il sigma 75-300

Quella della marchetta è fantastica, mi piacerebbe stringere la mano al coglione che si fa una 5DmkIII ed 85/1.2 solo perchè hanno usato questa attrezzatura per fare la foto del secondo mandato di Obama , poi ti ci fai la maglietta con scritto "Obama dove sei ? Ora sono attrezzato per farti le foto !"
Commento # 17 di: mentalray pubblicato il 21 Gennaio 2013, 23:16
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
@mentalray , se credi che avere in mano una fotocamera professionale con un obiettivo super mega ti dia in automatico la capacità di fare foto di questo livello, non vedo perché sei qui a commentare e non sei a fare foto ai grandi del mondo.
D'altronde anche se l'attrezzatura costa qualche migliaio di euro con un lavoro del genere fai 2 foto e ti puoi permettere già di passare al superlusso, no?


La foto in questione non è nulla di che,è solo questo che volevo dire. Se vai sul sito del fotografo/giornalista che l'ha scattata ci sono alcuni suoi lavori che ritengo molto piu' interessanti della locandina Canon messa in risonanza niente popo di meno che dal presidente degli U.S.A.

Conosco un paio di fotografi amatoriali che con una 7D otterrebbero risultati migliori.

Comunque è interessante vedere dai vari commenti quanto si riesca a ricamare intorno ad un banalissimo ritratto. Sicuramente merito piu' del soggetto che del fotografo ...
Commento # 18 di: Xadhoomx pubblicato il 22 Gennaio 2013, 08:14
Ritorniamo in Topic...almeno ci provo

Ringrazio la redazione che si è soffermata su questa redazione. Fare magari una rubrica dove settimanalmente si analizzano una o più foto "famose", e magari anche storiche, potrebbe essere una bella scuola.


A me la foto piace. Tecnicamente è più che buona. La composizione è perfetta per il genere di foto. La tecnica di luce, colore, e via dicendo è da manuale. Nulla da eccepire.

Il giudizio personale è che preferisco la foto dell'anno scorso perché è più tridimensionale. Quella di quest'anno fa apparire Obama come un cartonato. Sicuramente questo giudizio deriva da come mi piace fare le foto a me, cioè esaltare al massimo la realtà cercando il colore reale, la superficie degli oggetti, il contrasto e vibranza naturali

Tra l'altro Obama è un considerato un bell'uomo, ma se lo si analizza in una foto è pieno di difetti. Insomma, è un soggetto bello in movimento e meno in foto. Beh Souza è riuscito quest'anno ad evitare le orecchie a sventola, sottolineare il bel sorriso che ha Barack, e la simpatia che trasmette. Una foto più gioiosa e solare.

E poi che lo faccia con una Canon, Nikon, Leica o uno smartphone chissene. Ognuno usa cosa si trova meglio.
Commento # 19 di: TheMash pubblicato il 22 Gennaio 2013, 15:23
Non credo che in questo thread siano intervenuti maestri o presunti tali, ma solo utenti che per passione o per lavoro si occupano di fotografia e desiderano esprimere un commento ad un articolo che reputano più o meno interessante.
Sulla fotografia ci sarebbe tanto da dire...e da capire!
Siamo tutti qui per imparare

Originariamente inviato da: thor2008
Mi piace leggere i commenti e vedere quanti maestri o tali che sanno che una attrezzatura costosa non fa il fotografo...ma questi bravi maestri non dicono mai che una scuola non crea un fotografo se non ce l'hai nel sangue?
Che fare una foto è di per sè una avere una cura maniacale del dettaglio in una frazione di tempo?
Già dimenticavo con la fotografia digitale tutti pensano allo scatto Raw, photoshop, ecc...anche alla temperatura colore non impasticciata...ma che caspita di comento è? La temperatura colore non deve essere impasticciata, le luci devono essere bilanciate, in quella situazione non è ammesso un riflesso del genere ne tanto meno quello così vistoso negli occhi...ma scherziamo, chi ha mai visto una vera foto di autore così malfatta...Ha ragione chi dice che la rubrica è poco curata e il pelo nella giacca "si doveva togliere" non lasciar al caso...tanto l'occhio mediocre della massa queste cose non le vede...e abbiamo il coraggio di esprimerle le opinioni anche quando non si capisce molto di fotografia, basta chiedere con umiltà così si impara e si diventa sempre più bravi....
Commento # 20 di: Freed pubblicato il 22 Gennaio 2013, 16:51
La cosa più difficile di questo lavoro è la gestione dell'ambiente, davanti hai il presidente, dietro probabilmente parte dello staff e la sicurezza che ti stanno col fiato sul collo. Hai le luci trucco etc come in studio, devi ottenere un risultato qualitativamente a livello dello studio ma addosso hai una pressione che potrebbe essere paragonata a quella di un reportage tirato.
In tutto questo tu devi prendere la situazione in mano, gestire gli assistenti, le luci, dire al presidente come mettersi, farlo spostare un cm di qui, uno di là, provare, correggere, reimpostare e riprovare. Chiudere le tende quanto basta ed "allinearle" in modo che incornicino il viso gestendo la luce esterna, interna e i flash facendo corrispondere esposizione e temperatura, posizionare le bandiere, il telefono le distanze etc..
Non vorrei che pensiate che gli abbiano detto "buon giorno presidente, si metta davanti alla scrivania, sorrida, io monto le luci e facciamo la foto ok?"
Che poi a premere il tasto di scatto su una 5DIII con ottica L non ci voglia un genio sono d'accordissimo..vorrei vedere quanti ci arrivano a premerlo ottenendo un risultato professionale però..
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »