Cala ancora il mercato delle fotocamere: le mirrorless tengono, grazie alle full frame

Cala ancora il mercato delle fotocamere: le mirrorless tengono, grazie alle full frame

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Ancora un calo per il mercato delle fotocamere nel 2021, con le reflex in continua sofferenza. Buone notizie dalla compagine delle mirrorless, che crescono in volumi, ma soprattutto a valore e oggi rappresentano il 78% del mercato in termini monetari”

Dal mercato fotografico arrivano segnali contrastanti. Il segno meno si trova davanti a molte delle cifre, ma ci sono anche incoraggianti punti di crescita, tra cui quello del valore totale. A fare da traino troviamo le fotocamere mirrorless, cresciute sia in volumi, ma soprattutto a valore. Ecco l'analisi dei dati CIPA, associazione dei costruttori di equipaggiamenti fotografici giapponese, che raccoglie la maggior parte dei marchi.

Un mercato che è meno della metà del 2018

La buona notizia è che il mercato sembra essersi stabilizzato, quella cattiva che i numeri attuali sono meno della metà di quelli di soli tre anni prima. Nel 2021 sono state spedite 8.361.521 fotocamere digitali, a fronte dei 19.423.371 pezzi del 2018. Il dato del 2021 è in calo rispetto all'anno precedente (8.886.292 pezzi), ma in percentuale ben inferiore alla tendenza degli ultimi anni.

Le mirrorless tengono, anzi trainano

Volendo andare a vedere la fetta più importante del mercato a valore, nel 2018 sono state vendute a livello globale 10,76 milioni di fotocamere digitali a ottica intercambiabile, mentre l'anno scorso il dato si è fermato a 5,348 milioni, 40.000 pezzi sopra quello del 2020 (5,408 milioni). Nel calo complessivo, le fotocamere ILC - Interchangeable Lens Camera - hanno tenuto botta, in particolare grazie alla crescita anno su anno delle mirrorless.

Il lancio di sistemi full frame top di gamma ha trainato il mercato mirrorless, che ha fatto registrare un +6% a volume, ma soprattutto un +31% a valore, segnale che sono aumentate le vendite, ma soprattutto lo scontrino medio. In totale nel 2021 sono state spediti 3,106 milioni di fotocamere mirrorless. Questa crescita a valore ha trainato le prestazioni di tutto il mercato che a valore ha invece visto una crescita nel complesso: se nel 2020 aveva cubato 420.137.706.000 Yen nel 2021 il fatturato delle fotocamere digitali spedite è salito a 488.933.327.000 Yen, pari rispettivamente a circa 3,2 e 3,7 miliardi di Euro.

Le reflex continuano a soffrire

Brutte notizie per le reflex, che hanno fatto registrare un calo, sia a valore sia in volumi, del -5,6%, a testimonianza della crisi irreparabile in cui sembra entrato questo segmento. Ormai a volume le reflex sono superate di molto dalle mirrorless: le unità vendute nel 2021 si fermano infatti a 2,242 milioni.

Le compatte calano e scendono sotto le mirroless

Calano anche le compatte, ma con una dinamica interessante: se i pezzi venduti sono diminuiti del 16%, a valore il mercato ha avuto una contrazione limitata al -4%, segno che l'utenza ha comprato meno, ma si è spostata su prodotti con più alto valore. Una nota di colore: con il calo fatto registrare, le compatte sono scese sotto il numero di pezzi delle mirrorless, che attualmente sono il tipo di fotocamera più venduta a livello globale. A valore le mirrorless rappresentano il 78% del mercato, dato in crescita rispetto circa 72% dell'anno precedente.

Buone notizie per le ottiche, soprattutto quelle per formato full frame 35mm e superiori: +27% in volumi e +49% a valore, anche in questo caso probabilmente con un effetto traino dei corpi mirrorless professionali e prosumer, che hanno trascinato le vendite di ottiche di qualità.

La qualità sembra un trend affermato anche in ambito APS-C e inferiori: sebbene in termini di pezzi il confronto delle vendite anno su anno faccia segnare un -8%, il mercato a valore è cresciuto dell'1%.

[HWUVIDEO="3186"]Nikon Z9: ecco in anteprima dal vivo l'ammiraglia mirrrorless full frame[/HWUVIDEO]


Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: the_joe pubblicato il 06 Febbraio 2022, 10:07
Ma è una presa in giro?

Non investono più sulle reflex, fanno una campagna promozionale enorme per le mirrorless e la sorpresa sarebbe che calano le vendite di reflex e aumentano quelle di mirrorless???
Commento # 2 di: aleardo pubblicato il 06 Febbraio 2022, 12:35
Originariamente inviato da: the_joe
Ma è una presa in giro?

Non investono più sulle reflex, fanno una campagna promozionale enorme per le mirrorless e la sorpresa sarebbe che calano le vendite di reflex e aumentano quelle di mirrorless???

Non credo sia solo una questione di marketing. Basterebbe ricordare il settore TV, nel quale gli schermi curvi e quelli 3D sono stati sospinti dal marketing oltre ogni limite, eppure alla fine il mercato li ha, giustamente a mio avviso, rifiutati.
Commento # 3 di: Rubberick pubblicato il 06 Febbraio 2022, 13:06
Ho provato un paio di mirrorless top gamma di canon in uno shop l'altro giorno, tipo la r5...

ma come fate ad usarle? hanno una lag nel mirino assurda o_O

c'era veramente bisogno di togliere lo specchio?

a me sa di cavolata folle buttata li solo per reinventare il mercato delle fotocamere dovendo rivendere corpi macchina e parco obiettivi completamente.

Per il mercato video già c'era e già si poteva innovare con quello che si aveva.

Per il mercato foto idem, anche volendo salire di mpx, sensori migliori non hanno niente a che vedere con il con o senza specchio...

Per gli scatti con lo specchio alzato idem.

L'ergonomia onestamente boh, mi sembra che si è andati peggiorando.
Commento # 4 di: oatmeal pubblicato il 06 Febbraio 2022, 14:46
Originariamente inviato da: Rubberick
Ho provato un paio di mirrorless top gamma di canon in uno shop l'altro giorno, tipo la r5...

ma come fate ad usarle? hanno una lag nel mirino assurda o_O

c'era veramente bisogno di togliere lo specchio?

a me sa di cavolata folle buttata li solo per reinventare il mercato delle fotocamere dovendo rivendere corpi macchina e parco obiettivi completamente.

Per il mercato video già c'era e già si poteva innovare con quello che si aveva.

Per il mercato foto idem, anche volendo salire di mpx, sensori migliori non hanno niente a che vedere con il con o senza specchio...

Per gli scatti con lo specchio alzato idem.

L'ergonomia onestamente boh, mi sembra che si è andati peggiorando.


Cioè in pratica hai sentenziato su qualcosa che hai provato per quanto, 5 minuti in un centro commerciale o, bene che sia andata, in un negozio specializzato?

Per i lag naturalmente è una cazzata a meno che non era la macchina era settata ad altissimi ISO o con modalità Boost disattivata, non so se la R5 la prevede ma lo do per scontato
Commento # 5 di: tuttodigitale pubblicato il 06 Febbraio 2022, 18:22
Originariamente inviato da: aleardo
Non credo sia solo una questione di marketing. Basterebbe ricordare il settore TV, nel quale gli schermi curvi e quelli 3D sono stati sospinti dal marketing oltre ogni limite, eppure alla fine il mercato li ha, giustamente a mio avviso, rifiutati.


non si può negare che una revisione che ne so di un un 24-120, e 17-35 e di tante altre ottiche, così come integrare l'IBIS così da rendere migliori i vari 24-120, 16-35, 24-70 senza dover rinunciare alla stabilizzazione siano un passo naturale per mantenere bello vivo il sistema.

... tuttavia questo non verrà fatto perchè renderebbe ancora più evidente che il tiraggio ridotto è un falso vantaggio. -Dopotutto il 24-70 f2.8Z è più corto del cugino 24-70 no VR di appena 0,7cm ma 0,6cm più largo. Mentre il 70-200 è 2 cm più lungo. E ottiche fisse pancake da 40mm di focale sono praticamente impossibili...

nessuno vieta o sta vietando le case a fare reflex piccole come lo erano un tempo con mirini pazzeschi o aggiornare ottiche f/2.8 a focale fissa (cosa che invece alcune case fanno oggi per le mirrorless....per invogliare al cambio di sistema, per l'appunto) mantenendo la vecchia baionetta, se non la necessità di spingere gli acquirenti verso il nuovo sistema con i costi molto elevati che un tale cambio comporta.
Commento # 6 di: tuttodigitale pubblicato il 06 Febbraio 2022, 18:32
Originariamente inviato da: Rubberick
L'ergonomia onestamente boh, mi sembra che si è andati peggiorando.

senza forse....ma ci sono per fortuna notevoli eccezioni.
Commento # 7 di: cignox1 pubblicato il 07 Febbraio 2022, 07:51
//nessuno vieta o sta vietando le case a fare reflex piccole come lo erano un tempo con mirini pazzeschi o aggiornare ottiche f/2.8 a focale fissa

Boh, se fosse conveniente fare un 17-70 2.8 (come quello di tamron per sony) anche per reflex qualcuno lo avrebbe fatto, invece la cosa piú vicina che conosco é un sigma 17-70 2.8-4 la cui piú recente revisione é di 6 o 7 anni fa e che il 2.8 lo perde appena lo guardi.

//ma come fate ad usarle? hanno una lag nel mirino assurda o_O
Mi pare molto strano: non ne ho mai provate, ma la tecnologia é simile a quella delle bridge, e la fz82 che ho (economica e con diversi annetti sulle spalle) mi pare funzioni piuttosto bene.
D'altronde se si riesce ad alimentare lo schermo grande in maniera sufficientemente rapida, non vedo perché per il mirino dovrebbe essere lo stesso.

Mi pare normale che le reflex stiano calando, ormai venderanno solo a chi ha un parco ottiche di valore che non vuole cambiare o chi é interessato a comprare obiettivi nel mercato dell'usato.

D'altronde, é anche vero che tra corpi e lenti i prezzi sono altissimi: ho appena comprato una entry level (250d) a 500 euro in offerta, e ogni lente interessante che si potrebbe voler acquistare costa centinaia e centinaia di euro. Per forza chi non ha proprio voglia di una reflex/mirrorless sceglie altro.
Commento # 8 di: Stefano Landau pubblicato il 07 Febbraio 2022, 10:46
Ho una D7500 da 4 anni..... la mia reflex precedente mi è durata 9 anni..... per questa avrò da aspettare altri 5 anni (L'evoluzione dei sensori è rallentata, ed è quello che solitamente cerco io)
Per ora sapendo che il mio prossimo acquisto sarà mirrorless non prenderò più nuove ottiche in quanto so che con il prossimo cambio non potrò usarle, o le userò con l'adattatore.........
Per ora aspetto una prossima nikon z che abbia lo stabilizzatore sul sensore, e questo sia almeno 2 o 3 stop migliore con tenuta agli alti iso e dinamica rispetto alla d7500..... non so se 5 anni basteranno!
Nel frattempo........ magari aggiorno la compatta che uso quando voglio viaggiare leggero......... (per quando vado a fare ferrate, sciare o ciaspolare..... in questi casi non mi fido a portare la reflex)
Purtroppo con le compatte, anche quelle PRO vedo che sono 2 o 3 che non escono aggiornamenti. Ho una powershot g7x MK II, è uscita la III nel 2019 e per ora non ci sono nuovi modelli, purtroppo poi sono puntate sui vlog (che a me non interessa) mentre miglioramenti lato fotografico sono ridotti...... stessa ottica, stesso sensore, solo più veloce, che per far foto normali........ serve a poco......
Normale che calino le vendite, se non ci sono novità sostanziali uno per che motivo dovrebbe cambiar macchina ?