Anche Zeiss fa la sua Full Frame e mette Lightroom a bordo

Anche Zeiss fa la sua Full Frame e mette Lightroom a bordo

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Zeiss ZX1 è una fotocamera a ottica fissa con sensore Full Frame che vuole creare scompiglio nel mercato delle compatte premium. Lo fa presentandosi con un'ottica ZEISS Distagon 35 mm f/2 T*, ma soprattutto con un sensore full frame 35mm da 37,4 megapixel sviluppato in casa da Zeiss e studiato per lavorare al meglio in accoppiata all'ottica”

Zeiss ZX1 dal vivo a Photokina 2018

Zeiss ha aspettato il giovedì di Photokina 2018, quando ormai tutte le bocce sembrano ferme, per calare il suo asso: Zeiss ZX1 è una fotocamera a ottica fissa con sensore Full Frame che vuole creare scompiglio nel mercato delle compatte premium. Lo fa presentandosi con un'ottica ZEISS Distagon 35 mm f/2 T*, ma soprattutto con un sensore full frame 35mm da 37,4 megapixel sviluppato in casa da Zeiss e studiato per lavorare al meglio in accoppiata all'ottica.

L'ottica fa uso di uno schema ottico Distagon da 8 elementi in 5 gruppi, con due lenti a doppia superficie asferica. Zeiss ha scelto di non avvalersi di nessun sistema di stabilizzazione dell'immagine. La fotocamera offre un ampio display touchscreen da ben 4,34" in formato 16:9 (risoluzione 1280x720 pixel), che è il centro dell'interfaccia con le sue funzioni, ma anche un mirino elettronico OLED in Full HD. La fotocamera offre tre ghiere di regolazione, per il perfetto utilizzo in modalità manuale: diaframmi sul barilotto dell'obiettivo, tempi e ISO sulla spalla a portata di pollice.

Interessante la batteria da ben 3.190mAh, che dovrebbe garantire un'ottima autonomia. La macchina non ha nessuno slot per schede di memoria, ma offre ben 512GB di spazio a bordo, con la possibilità di utilizzare storage esterni sulla porta USB-C. La porta USB Type-C è utilizzata anche per offrire ingresso microfonico, uscita cuffie e uscita HDMI. Una scelta che certamente semplifica il progetto, ma che costringerà a utilizzare adattatori al posto dei connettori standard. Zeiss ZX1 offre connettività Wi-Fi e Bluetooth; non ha un flash integrato, ma mette a disposizione una slitta per flash esterni con compatibilità con il sistema flash di casa Sigma.

Zeiss ha scelto un'ergonomia molto particolare, con un'impugnatura leggermente angolata, non così estrema come quella delle Sigma DP, ma che si muove nella stessa direzione. Zeiss ha collaborato con Adobe per avere a bordo della fotocamera una versione di Adobe Photoshop Lightroom CC per lo sviluppo delle immagini (scattare in RAW DNG) direttamente dalla ZX1. A livello video la macchina può registrare video 4K a 30p e Full HD a 60p. La gamma delle sensibilità è compresa nell'intervallo 80-51.200 ISO.

La fotocamera arriverà sul mercato all'inizio del 2019 e solo in quel momento ne verrà svelato il prezzo.


Seguiteci anche sulla nostra pagina Facebook e sul profilo Instagram


Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: frankie pubblicato il 28 Settembre 2018, 12:01
Mah, non la capisco, però se l'han fatta vuol dire che un suo mercato potrebbe averlo.
Commento # 2 di: demon77 pubblicato il 28 Settembre 2018, 12:32
Boh.. parecchie perplessità.
Fuor di dubbio che un FF con un 35 ad hoc farà foto di qualità eccezionale...
PERO':

Un FF con ottica fissa 35 mm è parecchio limitante. Se non dai la possibilità di cambiare obiettivi almeno metterci un minimo di zoom.

Va bene che la memoria interna è 512gb ma non mettere uno slot per SD proprio non va.

Perchè ficcarci dentro lightroom?
Proprio non capisco il senso di una cosa del genere. LR lo usi per sviluppare i raw su pc.. de lo fa direttamente la macchina allora uso direttamnte i jpg e stop.

Estetica della macchina in sè parecchio scarsa. (ma questo conta poco)
Commento # 3 di: oatmeal pubblicato il 28 Settembre 2018, 13:05
Macchina che come filosofia offre un’alternativa alla Leica Q ma con il classicissimo 35 invece del 28 della Q. Il prezzo sarà sicuramente in linea, se non di più, con Leica.
Commento # 4 di: tuttodigitale pubblicato il 29 Settembre 2018, 06:59
Originariamente inviato da: demon77
Un FF con ottica fissa 35 mm è parecchio limitante. Se non dai la possibilità di cambiare obiettivi almeno metterci un minimo di zoom.


è pur sempre una (non tanto) compatta....uno zoom su un sensore FF sarebbe o ingombrante o lento....è il limite che si portano dietro sensori di queste dimensioni...

Originariamente inviato da: demon77
Estetica della macchina in sè parecchio scarsa. (ma questo conta poco)

questione di gusti...a me piace parecchio.
BenQ Monitor