Adobe mostra una nuova funzione anti-sfocato per Photoshop

Adobe mostra una nuova funzione anti-sfocato per Photoshop

di Gabriele Burgazzi, pubblicata il

“Adobe mostra una tecnologia capace di riconoscere, grazie ad un apposito algoritmo, il movimento che ha creato il mosso riportando lo scatto alla nitidezza desiderata”


Commenti (34)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: Satviolence pubblicato il 11 Ottobre 2011, 13:39
Ci sono già plugin a pagamento per Photoshop che svolgono esattamente questa funzione...
Commento # 12 di: davide3112 pubblicato il 11 Ottobre 2011, 13:44
E dove sarebbe la novità?

Ci sono delle App che costano infinitamente meno di Adobe e offrono risultati assolutamente eccellenti...
Commento # 13 di: Anywhere pubblicato il 11 Ottobre 2011, 13:56
scusate...
me ne potete elencare qualcuno di tutti sti famosi plugin/software che da millenni or sono riescono a fare un lavoro simile?
No perchè dire "esistono già...." non è che serva a molto... mi piacerebbe provarli con mano.
Commento # 14 di: Perseverance pubblicato il 11 Ottobre 2011, 14:00
Si! anch'io li vorrei provare, forza, fuori i nomi !!!
Commento # 15 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 11 Ottobre 2011, 14:07
Originariamente inviato da: calabar
Sarebbe stato interessante vedere alcune foto che comparassero l'immagine originale con quella corretta (e magari con altre correzioni fatte da altri software): dal filmato si vede poco e niente.


*

Originariamente inviato da: highestcrown
"Adobe Photoshop è una delle applicazioni che non può non essere presente sul sistema di chi, per lavoro o per passione, ha a che fare con la fotografia."

Affermazione largamente opinabile...


Anche perchè in teoria sarebbero 150 euro di Elements e 300 euro di Upgrade (comprare stand alone costa il triplo).
Per 450 euro preferisco un obiettivo
Commento # 16 di: gd350turbo pubblicato il 11 Ottobre 2011, 14:30
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
*



Anche perchè in teoria sarebbero 150 euro di Elements e 300 euro di Upgrade (comprare stand alone costa il triplo).
Per 450 euro preferisco un obiettivo


Non centra nulla, ma con 450 purtroppo non si prendono obiettivi particolari...
Commento # 17 di: pikkio pubblicato il 11 Ottobre 2011, 14:54
a parte una distinzione tra "mosso" e "sfocato" che sono 2 cose totalmente diverse e NON si può dire "la sfocatura nel movimento" . Col mosso, per me, c'è poco da fare: l'algoritmo non può capire a che velocità l'oggetto o la mano si sia spostata! anche se qualcosa può fare tenendo conto del tempo d apertura dell'otturatore.
Però, per lo sfocato, ... da un po' di tempo penso (specie da quando sono uscite quelle fotocamere che permettono una messa a fuoco direttamente sulla fotografia finale , avendo un DoF praticamente infinita), non è possibile usare un algoritmo che riesca in qualche modo a ripercorrere il tragitto della luce al contrario?! cioè, se io so la distanza dell'oggetto dalla camera, so il tipo di obiettivo usato, l'apertura del diaframma, ... si può riuscire in un qualche modo a mettere a fuoco quello che ha disegnato sul sensore una cosa sfocata? buh!
Commento # 18 di: quiete pubblicato il 11 Ottobre 2011, 14:59
complimenti per il video... se non lo mettavate era meglio.
Le uniche cose che ho potuto apprezzare sono le Jieldé rosa e la Eames Lounge Chair.
Commento # 19 di: gatsu76 pubblicato il 11 Ottobre 2011, 15:32
se funzionasse anche solo 1 volta su dieci sarebbe ottimo.. ho già provato plugin simili (focus magic, topaz infocus) ma i risultati mi hanno molto deluso.. in realtà sembrano applicare una maschera di contrasto o poco più... vedremo come sarà implementato e quanto sarà realmente utilizzabile...
Commento # 20 di: SuperSandro pubblicato il 11 Ottobre 2011, 15:58
Originariamente inviato da: pikkio
...non è possibile usare un algoritmo che riesca in qualche modo a ripercorrere il tragitto della luce al contrario?! cioè, se io so la distanza dell'oggetto dalla camera, so il tipo di obiettivo usato, l'apertura del diaframma, ... si può riuscire in un qualche modo a mettere a fuoco quello che ha disegnato sul sensore una cosa sfocata? buh!

Penso che funzioni proprio come hai detto tu. Cioè:

1. Avendo a disposizione (la maggior parte sono dati contenuti nel file del fotogramma) come marca obbiettivo / fotocamera, tempo / velocità esposizione e distanza di messa a fuoco...

2. ...indicare, invece, la corretta distanza di messa a fuoco; esempio, l'insegna del negozio era a 32 metri dall'obbiettivo e invece, per errore, l'impostazione era di 19 metri al momento dello scatto.

3. Calcolare i cosiddetti "circoletti di confusione" generati dall'errata messa a fuoco e...

4. ... rifare il percorso all'incontrario.

Ecco perché, tra l'altro, i tempi di elaborazione che si possono osservare nel filmato dimostrativo sono così elevati.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor