Le migliori fotocamere del 2014

Le migliori fotocamere del 2014

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Quasi cento fotocamere hanno visto il mercato alle nostre latitudini in questo 2014 che sta finendo: abbiamo selezionato quelle che secondo noi meritano un premio o una menzione d'onore. Ecco vincitori e vinti nella nostra classifica tra reflex, compatte e mirrorless”

Articoli correlati

Le 6 migliori fotocamere di questo 2013

Le 6 migliori fotocamere di questo 2013

il 2013 ci ha offerto molte fotocamere: abbiamo scelto i sei modelli più significativi del segmento delle ottiche intercambiabili, mirrorless e reflex: Nikon Df, Olympus OM-D E-M1, Panasonic Lumix GM1, Fujifilm X-M1, Canon EOS 70D e Sony Alpha A7R


Commenti (43)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: MrDoti pubblicato il 31 Dicembre 2014, 17:48
ad oggi, chi volesse passare da canon a sony mirrorless può farlo in maniera graduale usando gli adattatori "smart".
Prima, quando qualcuno faceva un cambio di corredo, c'era da piangere...
Per ora confermo lo scarso corredo nativo e mount, ma ci sono ottimi adattatri da A mount (minolta) a E mount.
La storia del sensore della d700 è una semplice stronzata.
Per ora sony è l'unica casa che porta innovazione sulla fotografia, e questo può far solo bene a cannikon...
Commento # 12 di: GiovanniGTS pubblicato il 31 Dicembre 2014, 18:36
Originariamente inviato da: MrDoti
Per ora sony è l'unica casa che porta innovazione sulla fotografia, e questo può far solo bene a cannikon...


o male, dipende dai punti di vista ... canon non potrà più presentare la stessa macchina (550, 600, 650 e 700) cambiando solo il nome e facendo margini su margini ...
Commento # 13 di: Pung pubblicato il 01 Gennaio 2015, 13:52
Stronzate?

Commenti da fan-boy, se non siete capaci di leggere dei grafici, le curve sono le stesse, hanno solo aggiunto ulteriori scalini di Iso. Tiene testa a macchine nuove perchè la D700 era ed è tuttora un'ottima macchina. Comunque se siete contenti voi di strapagare delle Sony, va benissimo.
Commento # 14 di: demon77 pubblicato il 01 Gennaio 2015, 15:03
Originariamente inviato da: Pung
Commenti da fan-boy, se non siete capaci di leggere dei grafici, le curve sono le stesse, hanno solo aggiunto ulteriori scalini di Iso. Tiene testa a macchine nuove perchè la D700 era ed è tuttora un'ottima macchina. Comunque se siete contenti voi di strapagare delle Sony, va benissimo.


Curve o non curve il ragionamento che fai non sta in piedi, lo smentiscono le immagini di prova della sony. Evidentemente i grafici non sono tutto.

La D700 è una signora macchina, ma il sensore che monta ha limiti precisi dettati dalla tecnologia con cui è stato realizzato.
Ti pare che una D700 sia in grado di sfornare immagini a livelli di iso visti nell'articolo di qualche giorno fa? Con rumore basso ed accettabile a qualcosa come 51200 iso!?

Se è così alla nikon devono esseresi bevuti il cervello perchè potevano presentare anni or sono una fotocamera che avrebbe sbaragliato qualsiasi concorrenza.
Commento # 15 di: Gannjunior pubblicato il 01 Gennaio 2015, 17:22
ma ultimamente hwu chi affida alla stesura (sia formale che contenuti) dei suoi articoli?

come si fa a decretare addirittura vincitrice assoluta la 7D mk2 quando è "ancora in prova"...

con che criterio vengono poi assegnati i voti? come si fa a decretare vincitrice morale tra le mirrorless la sony A7S ?
forse perchè ha "solo " 12 mpx...cioè quella quantità "giusta" che si anela da sempre per tutto il discorso del mito dei troppi mpx e degli alti iso? mito in fondo sfatato già a cominciare dalla D800 che avrebbe dovuto essere pessima ad alti iso (la realtà ha confermato il contrario). La A7s avrebbe dovuto essere stratosferica al alti iso e invece (per quanto sia eccellente) non si vede un gap enorme rispetto ad altre reflex note per performare bene ad alti iso...

"degne di nota" fuji X-t1 e oly EM-1....quando questi SONO le uniche vere alternative ai corredi reflex anche x i pro..
in quanto entrambe sono sistemi completi.
che è proprio il GRANDE limite di sony...ad oggi (al di là di roadmap) il suo corredo è troppo scarno e insufficiente per competere con un corredo fuji ....e un sistema va valutato nella sua interessa, nella sua capacità di operare sul campo...avete visto l'ultimo aggiornamento fuji per la xt1? mai visto un update del genere in una macchina fotografia...non solo a correggere problemi ma anche a integrare e aggiungere funzionalità nuove, in parte richieste da tutti gli utilizzatori sul campo....

non si può valutare una macchina solo dalle sue capacità di performance del sensore (A parte che la fuji con il sensore x-trans vanta recuperi sulle alte lui inarrivabili anche dai migliori FF), solo perchè sony è FF....purtroppo (e, veramente, purtroppo) questo, soprattutto oggi, dove la tecnologia ha fatto passi da gigante ovunque, un ottimo sensore non è più in grado di fare la differenza....sony va bene x chi vuole adattarci corredi vintage, ma chi ci lavora ha più di una remora a fare "suo" quel sistema...

Un articolo del genere mi sarei aspettato venisse affrontato con più contenuti, con qualcuno che tutte queste macchine le avesse provate facendo della reali valutazioni di utilizzo reale....

mah....
Commento # 16 di: MrDoti pubblicato il 01 Gennaio 2015, 18:48
Il sensore della d700 è lo stesso della a7s, uscita 5 anni dopo, con capacità video avanzate (addirittura uscita 4k), e performance ad alti iso visibilmente superiori.
C'è poco da fare, coi fanboys non si parla.

PS: è vero che il sensore della a7s è ottimizzato per alti iso, e ridimensionate le immagini della a7r (stesso sensore della d800e) le differenze non sono così abissali, special modo se pensiamo che la risoluzione è ben differente (36mpx vs 12mpx).
Commento # 17 di: AlexSwitch pubblicato il 01 Gennaio 2015, 19:45
Originariamente inviato da: MrDoti
Il sensore della d700 è lo stesso della a7s, uscita 5 anni dopo, con capacità video avanzate (addirittura uscita 4k), e performance ad alti iso visibilmente superiori.
C'è poco da fare, coi fanboys non si parla.

PS: è vero che il sensore della a7s è ottimizzato per alti iso, e ridimensionate le immagini della a7r (stesso sensore della d800e) le differenze non sono così abissali, special modo se pensiamo che la risoluzione è ben differente (36mpx vs 12mpx).


Fanboy?? Ma come cavolo si fa ad affermare il fatto che il sensore della A7s è lo stesso della D700? E' un sensore completamente nuovo, con AF a rilevamento di fase incorporato ed associato a quello a contrasto ed IR... Progettato appositamente per lavorare in condizioni di luce quasi assente e per i video!!

Ah, per inciso, Sony da anni fornisce i suoi sensori a Nikon ( insieme ad Aptina ) e quello da te sbandierato della D800e è lo stesso della A7r!!

Evitiamo quindi di trollare
Commento # 18 di: Giuliok90 pubblicato il 02 Gennaio 2015, 10:01
Originariamente inviato da: Pung
La Sony A7S è una furbesca presa per i fondelli. Ho guardato in DxO, e come sospettavo questo sensore super-mega-galattico è solo il vecchio 12 mpx della D700 leggermente spolverato. Oltre alla fregatura delle ottiche con differenti attacchi, questa macchina a questo prezzo è una offesa al buonsenso. E, come tradizione della Casa, fra un anno saranno già uscite la versione L, Super, E, eccetera. Complimenti a chi gli tesse lodi sperticate.


Ho notato che non devi aver molta simpatia per casa sony. Essere fan boy è anche questo. Anche se al contrario. Però siccome non voglio commettere errori, e può essere che è come dici tu riguardo al sensore, puoi postare un qualche articolo tecnico dove c'è scritto questo? penso che se è come dici tu, ci sarà arrivato anche chi si occupa di recensire in modo serio (SERIO) le fotocamere. Attendo. Attendiamo
Commento # 19 di: Pung pubblicato il 02 Gennaio 2015, 14:11
mr. Giuliok90 e la simpatia.

La Sony è un leader mondiale nell'elettronica commerciale, onore a loro, ma la sua presenza come costruttore di macchine fotografiche è deleteria, un cattivo esempio per altre case che si occupano solo di questo. Come mai la D700, che è uscita nel 2008, è ancora una ottima macchina e ha ancora una forte richiesta nel mercato dell'usato? Esiste forse qualche macchina Sony di qualche anno che abbia un briciolo di richiesta? Per la Sony, le macchine fotografiche sono come una televisione, una consolle giochi o una lavatrice, quindi oggetti che devono avere degli appeal per il pubblico, essere venduti a più non posso e poi sostituiti dal nuovo modello con nuovi appeal in modo di generare il desiderio di sostituzione. Anche la Fuji a distanza di 2 anni ha implementato la messa a fuoco combinata sul sensore, ma non lo ha sbandierato come nuovo. L'esempio negativo è che si possa comunque vendere prodotti fotografici senza avere serietà. Ci sono obiettivi di 20-30 anni che sono ancora ottimi e perfetti, perchè mai una casa dovrebbe attenersi ancora a questi standard se poi arriva un parveneu che vuole fare il fenomeno ed ha un parco ottiche ridicolo, penoso e senza logica? Già molti obbiettivi fatti dalla Nikon negli ultimi anni sono realizzati con plastichette che fanno senso, e l'agire della Sony non aiuta a spostare in alto l'asticella.
Commento # 20 di: demon77 pubblicato il 02 Gennaio 2015, 14:30
Originariamente inviato da: Pung
La Sony è un leader mondiale nell'elettronica commerciale, onore a loro, ma la sua presenza come costruttore di macchine fotografiche è deleteria, un cattivo esempio per altre case che si occupano solo di questo. Come mai la D700, che è uscita nel 2008, è ancora una ottima macchina e ha ancora una forte richiesta nel mercato dell'usato? Esiste forse qualche macchina Sony di qualche anno che abbia un briciolo di richiesta? Per la Sony, le macchine fotografiche sono come una televisione, una consolle giochi o una lavatrice, quindi oggetti che devono avere degli appeal per il pubblico, essere venduti a più non posso e poi sostituiti dal nuovo modello con nuovi appeal in modo di generare il desiderio di sostituzione. Anche la Fuji a distanza di 2 anni ha implementato la messa a fuoco combinata sul sensore, ma non lo ha sbandierato come nuovo. L'esempio negativo è che si possa comunque vendere prodotti fotografici senza avere serietà. Ci sono obiettivi di 20-30 anni che sono ancora ottimi e perfetti, perchè mai una casa dovrebbe attenersi ancora a questi standard se poi arriva un parveneu che vuole fare il fenomeno ed ha un parco ottiche ridicolo, penoso e senza logica? Già molti obbiettivi fatti dalla Nikon negli ultimi anni sono realizzati con plastichette che fanno senso, e l'agire della Sony non aiuta a spostare in alto l'asticella.


Ma cosa cavolo c'entra!?
La d700 è bella da sempre e quindi ha un ottimo mercato anche usata e a distanza di anni. Ciò non toglie che un sensore FF di oggi sia ampiamente più performante.

Sony di fatto produce componenti per un sacco di case, inclusa nikon.

Se poi a te non piacciono le fotocamere Sony per partito preso o per strani ragionamenti sulla politica commerciale delle sue fotocamere va beh, opinione tua.
In ogni caso tutto sto sproloquio ampiamente discutibile non serve a dare conferma alla assurdità che il nuovo sensore ff di Sony è lo stesso della d700.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor