Nuova Canon EOS 650: l'autofocus si fa ibrido

Nuova Canon EOS 650: l'autofocus si fa ibrido

di Roberto Colombo , pubblicato il

“A prima vista le caratteristiche della nuova Canon EOS 650D sembrerebbero differenziarla poco dal modello precedente: sotto i numeri c'è però molta sostanza, a partire dal nuovo sensore CMOS ibrido con sensori di messa a fuoco a rilevazione di fase”

Articoli correlati

Ecco Pentax K-30, erede della K-r, oltre al nuovo DA 50mm f/1.8

Ecco Pentax K-30, erede della K-r, oltre al nuovo DA 50mm f/1.8

Aggiornamento di gamma in campo reflex per Pentax, che realizza il modello K-30 pensato per prendere il posto della K-r. Nuova tropicalizzazione, nuovo sensore e altre interessanti novità introdotte. A margine di ciò fa il suo ingresso nel listino il nuovo obiettivo DA 50mm f/1.8, nonché una compatta per scatti meno impegnativi
Sony NEX-F3 e A37: più aggressive sul mercato

Sony NEX-F3 e A37: più aggressive sul mercato

Sony aggiorna la propria gamma mirrorless e SLT con NEX-F3 e Alpha A37: 16,1 megapixel e qualche ritocco alle funzionalità in attesa delle grosse novità previste più avanti nel corso dell'anno
Ufficiale la nuova Nikon D3200 con 24 megapixel e adattatore Wi-Fi

Ufficiale la nuova Nikon D3200 con 24 megapixel e adattatore Wi-Fi

Nikon ha reso ufficiale la sua nuova reflex entry level con sensore APS-C CMOS da 24,2 megapixel. Un aggiornamento di sostanza per quanto riguarda il sensore, ma che non stravolge l'impostazione di D3100. In arrivo anche l'adattatore Wi-Fi per controllare la fotocamera dagli smartphone Android
Canon EOS 600D: la sorellina che insidia le grandi

Canon EOS 600D: la sorellina che insidia le grandi

Canon EOS 600D si presenta come una entry level evoluta, ma nasconde un cuore comune alle sorelle più grandi EOS 60D e 7D. Dedicata a chi si avvicina al mondo reflex sa regalare importanti soddisfazioni anche ai più esperti
Canon EOS 60D: immagini di qualità

Canon EOS 60D: immagini di qualità

Canon EOS 60D ha dovuto reinventare la serie delle decine dopo i cambiamenti nella gamma della casa biancorossa: qualche mancanza rispetto alle prosumer, ma una qualità dell'immagine davvero elevata


Commenti (30)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 21 di: johnnyc_84 pubblicato il 08 Giugno 2012, 18:50
solo che la Pentax k-r sarebbe ufficialmente della fascia eos 1100d - nikon d3100...
Commento # 22 di: Mercuri0 pubblicato il 08 Giugno 2012, 19:09
Figo, in pratica è una mirrorless senza mirino! Anche i Canonisti potrenno cominciare a vedere la luce.

Con ego malcelato mi piace ricodare che l'avevo detto un'annetto e mezzo fa (e avevo detto anche che avrebbe usato la messa a fuoco di fase sul sensore principale)

Originariamente inviato da: ficofico
Se ho capito bene leggendo dpreview, la ripresa video con un autofocus degno di questo nome si ha solo con queste 2 ultime lenti che sono ottimizzate per l'autofocus a contrasto

Yep, nella lenta mirrorlessizzazione delle DSLR, Canon venderà la stessa lente tre volte. Questa è la seconda.

Originariamente inviato da: Nenco
Non hai capito bene, quei obiettivi integrano un motore che, essendo silenzioso, permette di riprendere senza registrarne il rumore audio della messa a fuoco e che probabilmente si muoverà in maniera piu dolce in modo da non avere sbalzi nella messa a fuoco in modalità video

Vedremo

Dal momento che mi aspetto che la messa a fuoco sia principalmente a contrasto + assistita da qualche pixel a rilevazione di fase sul sensore, serve un motore stepper più gruppo ottico di fuoco piccolo & leggero, cioè serve una lente "da mirrorless".

Originariamente inviato da: ficofico
Se ho capito bene leggendo dpreview

Yep, invece Roberto Colombo è stato in assoluto il primo (e unico) a dire che la messa a fuoco a rilevazione di fase è più precisa di quella a contrasto. Ma quando mai.

(scommetto che se cerco trovo un articolo in cui egli stesso dice il contrario. Senza cattiveria, Roberto, i tuoi articoli sono comunque il meglio che circola su hwupgrade)
Commento # 23 di: frankie pubblicato il 08 Giugno 2012, 21:37
Originariamente inviato da: Stappern
con quel 40mm la mia 550 diventerebbe quasi tascabile!!


Un amico mi diceva che con il 50mm è una compatta. In effetti con il 40 lo è in pieno. Soprattutto se la confronti con una 1Ds mkIII con 24-105
Commento # 24 di: yossarian pubblicato il 08 Giugno 2012, 22:48
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
la 650 è il successore della 600...

ne hanno fatta di strada dalla mia piccola 400centina, specialmente per quanto riguarda autofocus, plastiche...etc...

Tuttavia la storia dell'AF ibrido non mi convince troppo... non si va a inficiare sul sensore obbligando a un compromesso?


si, infatti nell'AF a rilevazione di fase sul sensore principale una parte dei pixel sono usati solo per metà e, inoltre, l'affidabilità diminuisce con il diminuire della luce (il motivo per cui nella nikon 1 l'AF a fase si può usare solo fino a 400 ISO).

Originariamente inviato da: Mercuri0
Figo, in pratica è una mirrorless senza mirino! Anche i Canonisti potrenno cominciare a vedere la luce.

Con ego malcelato mi piace ricodare che l'avevo detto un'annetto e mezzo fa (e avevo detto anche che avrebbe usato la messa a fuoco di fase sul sensore principale)


ma anche no; l'AF a fase sul sensore principale serve solo per il liveview; in caso di utilizzo del viewfinder resta, per fortuna, quello a rilevazione di fase dedicato

Originariamente inviato da: Mercuri0

Dal momento che mi aspetto che la messa a fuoco sia principalmente a contrasto + assistita da qualche pixel a rilevazione di fase sul sensore, serve un motore stepper più gruppo ottico di fuoco piccolo & leggero, cioè serve una lente "da mirrorless".


Yep, invece Roberto Colombo è stato in assoluto il primo (e unico) a dire che la messa a fuoco a rilevazione di fase è più precisa di quella a contrasto. Ma quando mai.

(scommetto che se cerco trovo un articolo in cui egli stesso dice il contrario. Senza cattiveria, Roberto, i tuoi articoli sono comunque il meglio che circola su hwupgrade)


l'utilizzo principale, in ambito fotografico, sarà sempre quello del sensore a rilevazione di fase e,aggiungo, per fortuna una seconda volta: ho avuto modo di confrontare l'AF della 7d con quello delle nuove olympus: su soggetti immobili o in lento movimento la velocità di messa a fuoco è, pressochè identica; al contrario, quando necessità la modalità ad inseguimento, l'AF a contrasto è imbarazzante
Originariamente inviato da: Mercuri0


Yep, invece Roberto Colombo è stato in assoluto il primo (e unico) a dire che la messa a fuoco a rilevazione di fase è più precisa di quella a contrasto. Ma quando mai.

(scommetto che se cerco trovo un articolo in cui egli stesso dice il contrario. Senza cattiveria, Roberto, i tuoi articoli sono comunque il meglio che circola su hwupgrade)


infatti non è così, o meglio, l'AF a rilevazione di fase può non essere preciso al 100% per tutta una serie id motivi (tra cui la taratura dell'AF o l'interfaccia con specifiche lenti) mentre quello a contrasto, alla fine, risulta sempre preciso, quando riesce a mettere a fuoco, ovviamente
Commento # 25 di: dynola pubblicato il 09 Giugno 2012, 05:38
non ne fanno più di sony con lo specchio mobile....
Commento # 26 di: Mercuri0 pubblicato il 09 Giugno 2012, 10:56
Originariamente inviato da: yossarian
ma anche no;

Il mio "mirrorless senza mirino" era un discorso sottile che verrà compreso nel futuro prossimo, quando Canon lo venderà in un prossimo modello.

l'utilizzo principale, in ambito fotografico, sarà sempre quello del sensore a rilevazione di fase

Se le lenti STM mantengono le promesse, vedremo scattare più persone con il liveview che con il mirino. Già vedo molti reflexari che ci provano con le DSLR e lenti attuali, ahiloro.

e,aggiungo, per fortuna una seconda volta: ho avuto modo di confrontare l'AF della 7d con quello delle nuove olympus: su soggetti immobili o in lento movimento la velocità di messa a fuoco è, pressochè identica; al contrario, quando necessità la modalità ad inseguimento, l'AF a contrasto è imbarazzante

Yep, sebbene personalmente su una macchina sulla carta ancor più lenta (la GF1) non mi sono capitati casi in cui ho sentito la necessità di autofocus a fase. L'AF a contrasto delle m4/3 è così veloce che prende un soggetto in movimento anche sensa af continuo, che non ho mai usato con successo neanche sulla mia DSLR.

Per i miei usi, il problema principale dell'AF della GF1 è mettere a fuoco quello che voglio io invece che quello che vuole lei, per cui sento di più la necessità di un display touch.

Immagino cmq che per usi particolari sia un must, e dal momento che tutti i produttori hanno brevetti per l'af di fase sul sensore principale (come le Nikon 1 di cui si dicono meraviglie per questo aspetto), probabilmente si finirà con un af ibrido per tutti.
Commento # 27 di: yossarian pubblicato il 09 Giugno 2012, 11:36
Originariamente inviato da: Mercuri0
Il mio "mirrorless senza mirino" era un discorso sottile che verrà compreso nel futuro prossimo, quando Canon lo venderà in un prossimo modello.


Se le lenti STM mantengono le promesse, vedremo scattare più persone con il liveview che con il mirino. Già vedo molti reflexari che ci provano con le DSLR e lenti attuali, ahiloro.


Yep, sebbene personalmente su una macchina sulla carta ancor più lenta (la GF1) non mi sono capitati casi in cui ho sentito la necessità di autofocus a fase. L'AF a contrasto delle m4/3 è così veloce che prende un soggetto in movimento anche sensa af continuo, che non ho mai usato con successo neanche sulla mia DSLR.

Per i miei usi, il problema principale dell'AF della GF1 è mettere a fuoco quello che voglio io invece che quello che vuole lei, per cui sento di più la necessità di un display touch.

Immagino cmq che per usi particolari sia un must, e dal momento che tutti i produttori hanno brevetti per l'af di fase sul sensore principale (come le Nikon 1 di cui si dicono meraviglie per questo aspetto), probabilmente si finirà con un af ibrido per tutti.


la nikon 1 ha un AF a rilevazione di fase buono solo per il marketing. L'AF a ril di fase lo usi, principalmente, per foto sportiva e caccia fotografica, ambiti in cui, spesso, devi salire con gli iso per "congelare il movimento"; nella nikon 1 l'AF a ril di fase funziona solo fino a 400 iso. Poi, non so cosa intenda tu per soggetti in movimento; certo, se devo scattare una foto ad una persona che cammina per strada l'AF a ril di contrasto va benissimo. Prova a scattare ad un soggetto che si muove velocemente (un'auto da corsa, un centometrista, un uccello in volo) che ha una componente del moto perpendicolare alla macchina, ovvero che cambia continuamente e velocemente piano focale e, soprattutto, quando lo fa con accelerazione variabile, poi ne riparliamo
p.s. non è una questione fideistica o fanboystica (ho sia reflex che mirrorless) ma tecnologica: quando il piano focale cambia velocemente e in maniera irregolare, serve una frequenza di aggiornamento elevata che l'AF a contrasto non può assolutamente dare per limiti tecnici. Quindi l'unica strada è AF a fase e processore veloce, possibilmente dedicato al modulo AF. Infine, dell'AF con touch screen, sinceramente, non ne senot il bisogno: ce l'ho sulla videocamera (una panasonic sdt750) ma mi dimentico sempre di averlo, tranne quando me lo ricorda qualcuno e, anche allora, non lo uso
Commento # 28 di: Salvatopo pubblicato il 09 Giugno 2012, 13:24
Mi sembra un gran bel passo avanti, parlando da strafelice possessore di 450d.
Peccato per i soli 9 punti di messa a fuoco, e per quello che ritengo un tallone di Achille, cioè quel mirino 0,85x.

Il 40mm potrebbe essere mio, prezzo permettendo, come compagno del 50mm F1,8, mentre sul 18-135 ho qualche riserva: troppa escursione.
Commento # 29 di: djmatrix619 pubblicato il 09 Giugno 2012, 13:53
E' arrivato il momento. La mia 600D sta cominciando a venir messa da parte.. però mi sta dando grandi soddisfazioni.
L'AF nei video l'ho sempre odiato.. può essere perché sono stato abituato così. Ricordo ancora quando registravo in analogico con una telecamerona da 20KG in spalla dove l'AF non si sapeva manco cosa fosse.. e i video venivano EGREGIAMENTE.

Con l'AF, a mio parere, è molto facile che il tutto vada a p*****e, perché le macchine prendono il controllo e di certo non sanno cosa tu vuoi realizzare.

Quindi bah, poco male, io uso l'AF solo nelle foto!
Commento # 30 di: Jena73 pubblicato il 09 Giugno 2012, 16:27
macchinetta interessante soprattutto lato video... il fatto che finalmente non debba continuare a focheggiare è davvero una manna in molte situazioni.. una su tutte quando uso lo steadycam....
mi preoccupa un po quello che ha detto @yossarian sull'AF ibrido... non vorrei che fosse a sto punto uan ciofeca... (sempre parlando di riprese video...)
boh.. attendo le prime review
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor