Guida alla fotografia - parte 5: lenti, sensori, fattori di moltiplicazione

Guida alla fotografia - parte 5: lenti, sensori, fattori di moltiplicazione

di Matteo Cervo , pubblicato il

“Ultima puntata del primo ciclo di guide alla fotografia. Torniamo a considerare la struttura delle fotocamere e ci addentriamo ad analizzare le ottiche e i sensori. Chiariremo, riguardo questi ultimi, concetti come il fattore di moltiplicazione e il formato. Prese in esame anche le principali aberrazioni delle ottiche.”

Articoli correlati

Guida alla fotografia - parte 4: profondità di campo e istogrammi

Guida alla fotografia - parte 4: profondità di campo e istogrammi

Nella quarta puntata della nostra guida fotografica tratteremo in modo esteso il concetto di profonditÓ di campo, partendo da quello di circolo di confusione. La fine di questa puntanta si addentrerÓ poi nel concetto di istogramma, con alcuni consigli pratici su come utilizzare questo strumento
Guida alla fotografia - parte 3: l'esposizione

Guida alla fotografia - parte 3: l'esposizione

Nella terza puntata della nostra guida fotografica in cinque puntate affronteremo il tema dell'esposizione. Un breve viaggio che andrÓ dalle prime camere stenoscopiche ai diaframmi, dalle sensibilitÓ ISO delle vecchie pellicole a quelle dei moderni sensori digitali. Una guida per districarsi tra latitudine di posa, controluce e tempi di sicurezza
Guida alla fotografia - parte 2: l'inquadratura

Guida alla fotografia - parte 2: l'inquadratura

Nella seconda puntata della nostra guida fotografica ci addentriamo nel concetto di inquadratura. Regola dei terzi, della diagonale, linee cadenti, equilibrio e cromatismo ecco i principali concetti che verranno analizzati. Dai paesaggi alle architetture, dai ritratti alle foto faunistiche, tutti temi che richiedono attenzioni particolari.
Guida alla fotografia - parte 1: Compatta o Reflex?

Guida alla fotografia - parte 1: Compatta o Reflex?

Come scegliere la prima fotocamera? Orientarsi verso una compatta oppure verso una reflex? Quanto contano i megapixel? Tra le molte proposte quale Ŕ la pi¨ adatta alle nostre esigenze? Una guida non pu˛ dare una risposta univoca, ma fornire in ogni caso utili consigli


Commenti (29)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cosý da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non Ŕ detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: Roberto Colombo pubblicato il 27 Novembre 2007, 22:30
La guida arriverà anche in versione pdf, riveduta e corretta grazie all'apporto dei vostri commenti. Il tempo di mettere tutto insieme e poi vi segnaliamo il download. ;-)
Commento # 12 di: MiKeLezZ pubblicato il 28 Novembre 2007, 00:17
Grazie, certe cose me le devo ri-leggere con calma..
Commento # 13 di: bjt2 pubblicato il 28 Novembre 2007, 08:30
x cvcs

Il RAW di un sensore con filtro Bayer è come dici tu monocromatico, ma con un sensore foveon no...

Per la redazione:

La parte sui sensori (essendo appassionato di elettronica) è quella che mi interessa di più, in particolare sono fan del sensore FOVEON. Le prime versioni erano 10 megapixel, pubblicizzati però anche come 3,3MP. Non ricordo che l'immagine di uscita di default fosse 10MP interpolato, ma piuttosto sul sito della foveon il 10MP fosse confrontato con un normale 3,3MP con filtro bayer.
Lavorando nel campo dell'elaborazioni delle immagini (sopratutto mediche, ma mi diletto anche in immagini "normali" ) mi ha sempre affascinato l'elaborazione partendo dalle immagini RAW. Poichè la testata è prettamente hardware oriented, mi piacerebbe anche vedere considerazioni sulla velocità di scatto, velocità e capacità di chede di memorie supportate ecc... Comunque la parte sui filtri di bayer mi è piaciuta molto...
Commento # 14 di: street pubblicato il 28 Novembre 2007, 09:00
Originariamente inviato da: bjt2
x cvcs

Il RAW di un sensore con filtro Bayer è come dici tu monocromatico, ma con un sensore foveon no...

Per la redazione:

La parte sui sensori (essendo appassionato di elettronica) è quella che mi interessa di più, in particolare sono fan del sensore FOVEON. Le prime versioni erano 10 megapixel, pubblicizzati però anche come 3,3MP. Non ricordo che l'immagine di uscita di default fosse 10MP interpolato, ma piuttosto sul sito della foveon il 10MP fosse confrontato con un normale 3,3MP con filtro bayer.


il contrario
il sensore é da 3 mpixel, ma essendo praticamente formato da 3 sensori, viene [U]pubblicizzato [/U]come 10 mpixel.

Il problema del foveon é nel corpo, che ad oggi é solo sigma per il mercato consumer, che non é all' altezza dei concorrenti. E lo dico con dispiacere, più volte son stato tentato di prendere una sd10 (la 14 costa ancora troppo) come secondo corpo.
Le immagini sembrano effettivamente più incisive. Solo che non basta il solo sensore.

Lavorando nel campo dell'elaborazioni delle immagini (sopratutto mediche, ma mi diletto anche in immagini "normali" ) mi ha sempre affascinato l'elaborazione partendo dalle immagini RAW. Poichè la testata è prettamente hardware oriented, mi piacerebbe anche vedere considerazioni sulla velocità di scatto, velocità e capacità di chede di memorie supportate ecc... Comunque la parte sui filtri di bayer mi è piaciuta molto...


Questo credo si potrebbe fare solo con una comparativa di macchine (divisa per compatte/compattone/reflex), visto che dipende essenzialmente dal processore onboard e dalla meccanica interna, e cambia da macchina a macchina.
Commento # 15 di: buonteo pubblicato il 28 Novembre 2007, 10:59
Interpolazione Bayer

@ Bertogil
Per rispondere alla tua domanda bisogna fare riferimento alla teoria del colore: lo spettro visibile può essere costruito per sintesi additiva di tre componenti cromatiche primarie. Per sintesi additiva si intende, in prima approssimazione, la somma dei contributi percentuali delle componenti primarie.
I fotodiodi dei sensori bayer possono codificare per una sola componente cromatica, il pixel immagine che viene restituito dal processore della fotocamera è invece un colore composito che si costruisce interpolando il contributo colore delle due componenti cromatiche principali mancanti.
Il colore "reale" si costruisce sulla base di tre colori primari, ecco perchè l'interpolazione viene effettuata "almeno" su tre fotodiodi adiacenti. L'algoritmo di demosaicing può anche lavorare con maschere di interpolazione composte da più fotodiodi ma il numero minimo per ricostruire il colore con tutte le sue componenti è tre.
Perchè non quattro? Visto che la scacchiera è del tipo GRGB? Perchè la componente verde ha due fotodiodi a disposizione utili a differenziare le diverse sfumature e tonalità di verde ma ridondanti ,anche se non è del tutto corretto, per costruire il colore intero.
Commento # 16 di: bjt2 pubblicato il 28 Novembre 2007, 15:09
Originariamente inviato da: street
il contrario
il sensore é da 3 mpixel, ma essendo praticamente formato da 3 sensori, viene [U]pubblicizzato [/U]come 10 mpixel.

Il problema del foveon é nel corpo, che ad oggi é solo sigma per il mercato consumer, che non é all' altezza dei concorrenti. E lo dico con dispiacere, più volte son stato tentato di prendere una sd10 (la 14 costa ancora troppo) come secondo corpo.
Le immagini sembrano effettivamente più incisive. Solo che non basta il solo sensore.



Questo credo si potrebbe fare solo con una comparativa di macchine (divisa per compatte/compattone/reflex), visto che dipende essenzialmente dal processore onboard e dalla meccanica interna, e cambia da macchina a macchina.


Si, è pubblicizzato come 10MP, ma se si vede nelle caratteristiche appunto della sigma 10, le foto le caccia in 3.3MP. Non mi pare ci sia una versione interpolata a 10MP come detto nell'articolo. Poi il 10MP è stato il primo sensore. Mi pare che ne hanno fatti altri. E anche che altre macchiene hanno adottato il foveon. Anche se la Sigma è stata la prima. Per la questione di avere un solo modello: beh, la sigma 10 è solo un corpo macchina. Poi ci attacchi gli obiettivi compatibili...
Commento # 17 di: street pubblicato il 28 Novembre 2007, 15:39
Originariamente inviato da: bjt2
Si, è pubblicizzato come 10MP, ma se si vede nelle caratteristiche appunto della sigma 10, le foto le caccia in 3.3MP. Non mi pare ci sia una versione interpolata a 10MP come detto nell'articolo. Poi il 10MP è stato il primo sensore. Mi pare che ne hanno fatti altri. E anche che altre macchiene hanno adottato il foveon. Anche se la Sigma è stata la prima. Per la questione di avere un solo modello: beh, la sigma 10 è solo un corpo macchina. Poi ci attacchi gli obiettivi compatibili...


non é che la questione é "un solo modello". E' "una sola marca che lo usa".
La sigma ha i suoi obiettivi (tamron o tokina per sigma non son certo che esistano). E sono anche buoni obiettivi, alcuni: ho un 17-35 ex, un 17-50 non ex e un 70-300 4-5.6 e per quanto li ho pagati valgono il prezzo.

Il problema dei corpi sigma é nella scarsa velocità, in prestazioni deludenti, anche se han cose moolto interessanti, sensore in primis.
Commento # 18 di: palmy pubblicato il 28 Novembre 2007, 19:33
Ottimo articolo...almeno per un profano della fotografia come me!.....e casca pure a fagiolo visto che debbo comprare una nuova fotocamera digitale compatta!!

Ora ho dubbi fra 2 marche: fuji (che ha i sensori più grandi della categoria) o lumix ?

Chi mi da un suggerimento? magari anche su un modello specifico?
Commento # 19 di: (IH)Patriota pubblicato il 29 Novembre 2007, 10:59
Ben fatto , finalmente una guida hwupgrade sulle equivalenze al formato 35mm dovute ai sensori piu' piccoli

Ciauz
Pat
Commento # 20 di: Uzi[WNCT] pubblicato il 29 Novembre 2007, 14:53
Un PDF con tutte le "puntate" sarebbe veramente il top!



*hint, hint*
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »