Panasonic Lumix S PRO 70-200 mm F2.8 O.I.S.: un nuovo modello nel portafoglio

Panasonic Lumix S PRO 70-200 mm F2.8 O.I.S.: un nuovo modello nel portafoglio

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Panasonic Lumix S PRO 70-200 mm F2.8 O.I.S. è il nuovo obiettivo dedicato alle fotocamere del produttore nipponico con sensore full-frame e tecnologia mirrorless. Si punta sulla versatilità dello zoom ma anche sull'ampia apertura.”

Panasonic Lumix S PRO 70-200 mm F2.8 O.I.S. è il nuovo obiettivo che è stato annunciato in queste ore e dedicato alle mirrorless full-frame della serie S1. Come si può intuire dal nome si tratta di uno zoom con diaframma dall'apertura ampia che permette quindi di avere un ottimo sfocato e di lavorare in condizioni di scarsa luminosità.

Panasonic Lumix S

Si va così ad ampliare il portafoglio prodotti del produttore nipponico che consente di dare agli utenti una maggiore flessibilità in termini di utilizzo operativo e di scenari in cui poter utilizzare la fotocamera. Nella gamma (che per il 2021 avrà almeno 11 modelli) delle ottiche Panasonic troviamo quindi:

  • Lumix S 24-105 mm F4 MACRO O.I.S. (S-R24105)
  • Lumix S PRO 70-200 mm F4 O.I.S. (S-R70200)
  • Lumix S PRO 50 mm F1.4 (S-X50)
  • Lumix S PRO 24-70 mm F2.8 (S-E2470)
  • Lumix S PRO 16-35 mm F4 (S-R1635)
  • Lumix S PRO 70-200 mm F2.8 O.I.S. (S-E70200)

Il nuovo Panasonic Lumix S PRO 70-200 mm F2.8 O.I.S. (S-E70200) è un quindi un teleobiettivo zoom che permette di superare i limiti della soluzione con apertura massima di f/4. Ovviamente con alcuni compromessi su dimensioni, peso e prezzo.

Pensato per i professionisti, il nuovo Panasonic Lumix S PRO 70-200 mm F2.8 O.I.S. ha al suo interno 22 elementi divisi in 17 gruppi. Non potevano mancare 2 lenti UED (Ultra Extra-low Dispersion) e 3 lenti ED (Extra-low Dispersion) oltre a un allineamento in grado di ridurre aberrazioni cromatiche assiali e d'ingrandimento.

Il nuovo teleobiettivo è anche compatibile con i teleconverter che permettono di arrivare a lunghezze focali ancora più estreme fino a 280 mm (1.4x con DMW-STC14) e 400 mm (2x con DMW-STC20). La distanza minima di messa a fuoco nativa è invece di 95 cm.

Il meccanismo interno offre la possibilità di passare da AF a focus manuale in maniera semplice e rapida. Per chi invece è interessato alla parte di ripreda video, è possibile eliminare il focus breathing rendendo quindi il cambio di lunghezza focale più pulito e lineare.

La struttura del Panasonic Lumix S PRO 70-200 mm F2.8 O.I.S. è poi a prova di condizioni atmosferiche difficili resistendo a temperature fino a -10°C. Nella zona anteriore è possibile installare filtri da 82 mm mentre il diaframma ha un'apertura variabile da f/2.8 a f/22 e utilizza 11 lamelle.

Il peso è pari a 1520 grammi mentre le dimensioni sono pari a 208,6 x 94,4 mm. Interessante è il sistema di stabilizzazione ottica (O.I.S.) che combinato con quello integrato nella fotocamera e chiamato Dual IS 2 permette di arrivare a 7 stop. L'arrivo è previsto per Dicembre 2019 a un prezzo (negli USA) pari a 2600 dollari mentre il prezzo per il nostro mercato non è ancora stato rivelato.


Commenti

BenQ Monitor