Nuovo zoom grandangolare Sigma 14-24mm F2.8 DG HSM Art

Nuovo zoom grandangolare Sigma 14-24mm F2.8 DG HSM Art

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Pur essendo un obiettivo della serie Art adotta lo stesso livello di protezione da spruzzi d'acqua e polvere dei fratelli della serie Sport. Sarà disponibile con innesti Canon, Nikon e Sigma, e su questa ultima versione è possibile utilizzare il convertitore Sigma MC-11 Sony E-mount per l'utilizzo sulle mirrorless di casa Sony”

Con il progredire delle tecniche costruttive e di produzione del vetro, si ampliano le possibilità creative dei fotografi. In particolare negli ultimi anni abbiamo visto emergere sempre di più grandangoli spinti, con focali fino a poco tempo fa quasi irraggiungibili per i più.

In questo panorama si inserisce anche l'ultimo annuncio di Sigma, che ha presentato il suo nuovo zoom grandangolare Sigma 14-24mm F2.8 DG HSM Art. Lo schema ottico prevede ben 17 lenti in 11 gruppi, con 3 lenti asferiche (tra cui una lente asferica stampata da ben 80mm), tre elementi SLD e altrettanti FLD.

L'ottica nasce per equipaggiare fotocamere con sensori da 50 megapixel e oltre e fa della nitidezza uno dei suoi cavalli di battaglia, unita alla distorsione ridotta quasi a zero. Sigma dichiara minima anche l'aberrazione cromatica trasversale e ottima la resistenza a flare e apparizione di immagini fantasma.

Pur essendo un obiettivo della serie Art adotta lo stesso livello di protezione da spruzzi d'acqua e polvere dei fratelli della serie Sport. Sarà disponibile con innesti Canon, Nikon e Sigma, e su questa ultima versione è possibile utilizzare il convertitore Sigma MC-11 Sony E-mount per l'utilizzo sulle mirrorless di casa Sony. La versione Nikon F-Mount adotta un diaframma a controllo elettromagnetico, come accade nelle ultime uscite della casa giapponese, mentre la versione Canon sfoggia la compatibilità con la funzione Canon Lens Aberration Correction.

Sigma non ha al momento reso noto né il prezzo né la disponibilità.


Commenti

BenQ Monitor