Nuovo Leica APO-Summicron-M 50 mm f/2 ASPH

Nuovo Leica APO-Summicron-M 50 mm f/2 ASPH

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Assieme alla nuova Leica M dedicata alla fotografia in bianco e nero, Leica rinnova il pi anziano degli obiettivi in gamma per la serie M e presenta Leica APO-Summicron-M 50 mm f/2 ASPH”


Commenti (21)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 21 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 15 Maggio 2012, 15:06
Beh anche qua, sempre riportando esempi "storici", Leica è sempre stata LA "Leica" da prima della seconda guerra mondiale, anzi un tempo anche molto di più di ora.

Quindi il marchio ce l'avevano anche negli anni '80 e ancor più blasonato e potevano benissimo farlo pagare a maggior ragione 40 anni fa e c'è chi diceva che se lo facessero pagare.

Solo che le ottiche più costose similari a questo APO Asph non le facevano proprio loro ma Alpa, Kinoptic a volte Tomioka...etc... Che non avevano neanche un terzo del nome ma appunto puntavano a un altro target qualitativo ancor più elevato.
E appunto costavano così tanto più delle Leica perchè
1- Leica vendeva volumi decenti rispetto a loro, e questo ne faceva lievitare il prezzo.
2- Cercavano un target ancora più in su.

E infatti le ottiche Leica/Zeiss e ancor di più alcune di queste superpremium hanno resistito il "test of time", in ogni senso (sia otticamente ancora all'avanguardia che meccanicamente resistite allo scorrere del tempo), le altre no.

Insomma quando fai un'ottica "senza compromessi" il prezzo può salire vertiginosamente (e Leica fa anche molte ottiche per i militari e se ne intende), poi devi ammortizzare volumi di vendita ridotti e ovviamente il margine che ci metti sopra deve essere adeguato a farti guadagnare qualche euro tale che valga lo sbattimento, e non solo prestigio e quindi il prezzo può schizzare in alto.
Senza per questo avallare il ragionamento "Noi siamo Leica, gli sceicchi comprano qualunque cosa, facciamo una puttanata e vendiamola a prezzi assurdi", ci sono già le serie limitate per quello
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor