Nikon presenta il nuovo tele zoom AF-S 80–400mm f/4.5-5.6G ED VR

Nikon presenta il nuovo tele zoom AF-S 80–400mm f/4.5-5.6G ED VR

di Michele Tarantini, pubblicata il

“Nikon rinnova uno dei teleobiettivi zoom di maggiore successo presentando il nuovo Nikkor AF-S 80–400mm f/4.5-5.6G ED VR”

Non è certo un mistero che spesso la scelta di un fotografo di adottare un marchio piuttosto che un altro è basata in larga parte dal parco ottiche offerto dai diversi produttori. Nikon, leader assieme a Canon nel mercato della fotografia, ha appena presentato una nuova ottica per reflex full frame: Nikkor AF-S 80–400mm f/4.5-5.6G ED VR.

Il nuovo zoom Nikkor, completamente riprogettato rispetto al modello precedente, è costituito da 20 elementi in 12 gruppi. Il rivestimento Nano Crystal Coat della casa promette di ridurre effetti ghost e luce parassita, mentre tre lenti a bassa dispersione ed una in vetro Super ED – a bassissima dispersione- dovrebbero limitare decisamente l’aberrazione cromatica. La stabilizzazione dell’ottica garantisce una compensazione di 4 stop. Migliorato anche il comparto autofocus, uno dei punti di debolezza del predecessore; l’ottica adotta infatti la più moderna tecnologia proprietaria Silent Wave Motor per assicurare un AF più veloce e silenzioso.

Si tratta di un ottica attesa dagli utenti Nikon da più di qualche tempo che arriva diversi anni dopo il lancio del modello precedente; adatta principalmente per la fotografia naturalistica e sportiva, il nuovo Nikkor AF-S 80–400mm f/4.5-5.6G ED VR probabilmente soddisferà le esigenze di diversi fotografi professionisti. Venduto in bundle con paraluce, astuccio dedicato e piedino rimovibile, il nuovo zoom Nikkor dovrebbe arrivare il mese prossimo sul mercato al prezzo di listino di $2.699.95, ancora non dichiarato il prezzo sul mercato italiano.


Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: ytse pubblicato il 05 Marzo 2013, 11:58
Atteso si ma...

Prezzo fuori dal mondo ! :|
Commento # 2 di: AleLinuxBSD pubblicato il 05 Marzo 2013, 12:34
Quotone!
Tra l'altro per un'ottica che rimane buia.
Commento # 3 di: aoaces pubblicato il 05 Marzo 2013, 12:36
Non amo particolarmente gli zoom con un'escursione di focale così elevata anche perchè poi diventano troppi bui da 100 mm in su!
Anche se di recente costruzione e quindi sulla carta migliore rispetto al pompone di Canon, questo costa troppo!
Commento # 4 di: marchigiano pubblicato il 05 Marzo 2013, 13:52
quoto, se deve scontrarsi con il canon deve costare più o meno uguale

o ha una definizione da paura, tipo macro 105mm ( ), o quasi conviene prendere un 70-200 e moltiplicarlo...
Commento # 5 di: roccia1234 pubblicato il 05 Marzo 2013, 17:51
Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
Quotone!
Tra l'altro per un'ottica che rimane buia.


Originariamente inviato da: aoaces
Non amo particolarmente gli zoom con un'escursione di focale così elevata anche perchè poi diventano troppi bui da 100 mm in su!
Anche se di recente costruzione e quindi sulla carta migliore rispetto al pompone di Canon, questo costa troppo!


Cosa vi aspettavate? un f/4 costante?
Quello c'è già e costa qualcosa come il doppio ed è anche il doppio come dimensione e peso.

Questo non diventa "troppo buio", arriva a f/5.6 come tutti gli zoom di questa categoria.
Sono i sigma 150-500 e 50-500 che chiudono subito e diventano bui (f/6.3).

Resta il fatto che il prezzo è nettamente più elevato di quanto ci si aspettasse. Pensavo lo piazzassero sui 1700-1800€ al lancio per poi farlo arrivare al prezzo dell'attuale, ma qua, visto il prezzo in dollari, siamo ben sopra i 2000€, ad occhio direi sui 2300-2400€.
Commento # 6 di: swattolo pubblicato il 05 Marzo 2013, 18:46
A questo punto se la mia D3s 70-200mm VR II con moltiplcatore Nikon 1.7x o 2x restituisce files di una qualità ottimale a 340mm / 400mm tantovale fare così

Bisognerebbe magari quale bel test di confronto serio se mai qualcuno ne farà
Commento # 7 di: AsusP7131Dual pubblicato il 05 Marzo 2013, 18:49
Mah oddio, se non si considera buio f/5.6 allora non sarà buio nemmeno f/6.3 che è poi solo un terzo di stop più chiuso. D'altronde come dici giustamente se si vuole un f/4 fisso si spende ben di più. Il prezzo sembra esagerato ma dipenderà dalla resa dell'ottica, di solito Nikon il Nano Coating non ce lo piazza sulle ciofeche, aspetto di vedere qualche test in giro.

Mi aspettavo però un obiettivo di altro tipo, 100-400, 100-500 per dirne 2 a caso, c'erano stati parecchi brevetti registrati! Messa così non è una gran mossa di Marketing, almeno chiamalo VRII o VRIII e differenzialo dal vecchio modello, altrimenti rischi veramente che la gente manco si accorga che è stato rinnovato il "vecchio" 80-400 VR.
Commento # 8 di: aoaces pubblicato il 05 Marzo 2013, 18:55
Originariamente inviato da: roccia1234
Cosa vi aspettavate? un f/4 costante?
Quello c'è già e costa qualcosa come il doppio ed è anche il doppio come dimensione e peso.

[B]Questo non diventa "troppo buio", arriva a f/5.6 come tutti gli zoom di questa categoria.[/B]
Sono i sigma 150-500 e 50-500 che chiudono subito e diventano bui (f/6.3).

Resta il fatto che il prezzo è nettamente più elevato di quanto ci si aspettasse. Pensavo lo piazzassero sui 1700-1800€ al lancio per poi farlo arrivare al prezzo dell'attuale, ma qua, visto il prezzo in dollari, siamo ben sopra i 2000€, ad occhio direi sui 2300-2400€.


Da 100 mm in su quindi f/5,6 significa che è BUIO!
Se lo devi usare in pieno giorno col sole va ancora bene, diversamente NO!
Gli zoom di quella categoria costano quasi la metà, è assurdo pagare quei soldi per un f/5,6!
L'f/4 che citi non ha nulla a che vedere con questa categoria, è un'altra cosa.
Se si punta sulla qualità dell'immagine peso e maggiori dimensioni non devono essere un ostacolo, questo per come la vedo io.
Commento # 9 di: roccia1234 pubblicato il 05 Marzo 2013, 20:21
Originariamente inviato da: AsusP7131Dual
Mah oddio, se non si considera buio f/5.6 allora non sarà buio nemmeno f/6.3 che è poi solo un terzo di stop più chiuso. D'altronde come dici giustamente se si vuole un f/4 fisso si spende ben di più. Il prezzo sembra esagerato ma dipenderà dalla resa dell'ottica, di solito Nikon il Nano Coating non ce lo piazza sulle ciofeche, aspetto di vedere qualche test in giro.


Dipende da che focale hai f/6.3... nel caso dei sigma quell'f/6.3 lo hai a partire da 290mm e da 220mm rispettivamente, da questo nikon mi aspetto f/5 o f/5.3 alle stesse focali.

Mi aspettavo però un obiettivo di altro tipo, 100-400, 100-500 per dirne 2 a caso, c'erano stati parecchi brevetti registrati! Messa così non è una gran mossa di Marketing, almeno chiamalo VRII o VRIII e differenzialo dal vecchio modello, altrimenti rischi veramente che la gente manco si accorga che è stato rinnovato il "vecchio" 80-400 VR.


Tra 100-400 e 80-400 non è che ci sia tutta 'sta differenza. Io avrei sperato in un 100-500 f/5.6, e a quel punto i 2700$ sarebbero stati giustificati.

Originariamente inviato da: aoaces
Da 100 mm in su quindi f/5,6 significa che è BUIO!
Se lo devi usare in pieno giorno col sole va ancora bene, diversamente NO!
Gli zoom di quella categoria costano quasi la metà, è assurdo pagare quei soldi per un f/5,6!
L'f/4 che citi non ha nulla a che vedere con questa categoria, è un'altra cosa.
Se si punta sulla qualità dell'immagine peso e maggiori dimensioni non devono essere un ostacolo, questo per come la vedo io.


Va bene anche non in pieno sole, parola di possessore di 430 f/5.6 NON stabilizzato . In più questo ha il VR che da una mano.

Concordo con te che i 2700$ siano troppi, imho il prezzo giusto al lancio dovrebbe essere (ripeto) sui 1700-1800€, ma qua sforiamo allegramente i 2000€.

L' f/4 l'ho citato perchè te hai affermato che è buio... benissimo, lo step successivo a f/5.6 è f/4, e quello che si avvicina di più è appunto il 200-400 f/4, bestione enorme e costosissimo.

Inoltre, aggiungo, solitamente si chiude il diaframma (anche più di f/5.6) pure coi supertele luminosi per recuperare profondità di campo, altrimenti verrebbe a fuoco solo una piccola parte del soggetto. Se noti la stragrande maggioranza di foto naturalistiche NON sono scattate a TA.

Questo problema l'ho già con il 300 f/4 usato a TA, figurarsi con un cannone ancora più lungo e/o luminoso.
Commento # 10 di: aoaces pubblicato il 06 Marzo 2013, 11:16
Originariamente inviato da: roccia1234
Dipende da che focale hai f/6.3... nel caso dei sigma quell'f/6.3 lo hai a partire da 290mm e da 220mm rispettivamente, da questo nikon mi aspetto f/5 o f/5.3 alle stesse focali.



Tra 100-400 e 80-400 non è che ci sia tutta 'sta differenza. Io avrei sperato in un 100-500 f/5.6, e a quel punto i 2700$ sarebbero stati giustificati.



Va bene anche non in pieno sole, parola di possessore di 430 f/5.6 NON stabilizzato . In più questo ha il VR che da una mano.

Concordo con te che i 2700$ siano troppi, imho il prezzo giusto al lancio dovrebbe essere (ripeto) sui 1700-1800€, ma qua sforiamo allegramente i 2000€.

L' f/4 l'ho citato perchè te hai affermato che è buio... benissimo, lo step successivo a f/5.6 è f/4, e quello che si avvicina di più è appunto il 200-400 f/4, bestione enorme e costosissimo.

Inoltre, aggiungo, solitamente si chiude il diaframma (anche più di f/5.6) pure coi supertele luminosi per recuperare profondità di campo, altrimenti verrebbe a fuoco solo una piccola parte del soggetto. Se noti la stragrande maggioranza di foto naturalistiche NON sono scattate a TA.

Questo problema l'ho già con il 300 f/4 usato a TA, figurarsi con un cannone ancora più lungo e/o luminoso.


Foto naturalistiche: dipende dalla distanza e dalla situazione, quindi vai in TA se sei un poco distante oppure chiudi un poco se sei più vicino.
Foto sportive: sei quasi sempre in TA soprattutto in condizioni di luce scarsa.
Io utilizzo 300 e 400 f/2,8 IS e 500 f/4 IS e al 70% li utilizzo in TA.
Lenti con apertura massima superiore a f/4 non le considero, soprattutto per foto naturalistiche, di norma i migliori scatti qui li fai la mattima presto o il tardo pomeriggio quanto la luminosità non è delle migliori.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor