Nikon Coolpix P7700, nuova compatta di fascia alta

Nikon Coolpix P7700, nuova compatta di fascia alta

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Nasce in casa Nikon la compatta enthusiast Coolpix P7700, dotata di un superzoom equivalente a 28-200mm con luminosità f/2,0-4,0. Ecco i dettagli”


Commenti (19)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: acerbo pubblicato il 22 Agosto 2012, 21:59
Originariamente inviato da: hornet75
LX7 ha un obiettivo 24-90mm F1,4-2,3 più grandangolare ma anche con molta meno escursione focale (P7700 28-200mm), guadagna in luminosità ma perde in versatilità e in una fotocamera con obiettivo fisso non è di poco conto. Che costi meno è da vedere.


Tra un 24mm e un 28mm ci sarà una differenza di angolo di visuale di qualche grado. Sicuramente la qualità della lente Leica sarà migliore data la minore escursione focale oltre ad essere piu' luminosa, pero' su una compatta forse è meglio avere una focale piu' versatile alla fine. Dovendo scegliere una compatta premium io andrei comunque su un modello precedente, 500 dollars sono troppi per queste fotocamere.
Commento # 12 di: Althotas pubblicato il 22 Agosto 2012, 22:12
Originariamente inviato da: acerbo
Tra un 24mm e un 28mm ci sarà una differenza di angolo di visuale di qualche grado. Sicuramente la qualità della lente Leica sarà migliore data la minore escursione focale oltre ad essere piu' luminosa, pero' su una compatta forse è meglio avere una focale piu' versatile alla fine. Dovendo scegliere una compatta premium io andrei comunque su un modello precedente, 500 dollars sono troppi per queste fotocamere.

Grazie per la segnalazione, ero a conoscenza della P7100 (le seguo un po' tutte da oltre 2 anni).

Riguardo all'ottica Nikon, il 28-200 montato sui due precedenti modelli, se non ricordo male aveva fornito alcune eccellenti prestazione in una recensione di imaging-resource. Le lenti Leica montate sulle panasonic non si dovrebbero definire delle vere e proprie Leica perchè, sempre andando a memoria, anni fa mi pare di aver letto un articolo dove spiegavano che erano costruite direttamente da Panasonic. Se volete potete provare a cercare con google
Commento # 13 di: hornet75 pubblicato il 22 Agosto 2012, 22:14
Originariamente inviato da: acerbo
Inoltre rispondevo all'utente che voleva il mirino ottico, cosa che appunto la P7100 ha.


Certo ma appunto P7100 e P7700 sono molto diverse, il diverso sensore è un cambiamento abbastanza importante come lo è stato il passaggio dal CCD da 10 mpx della D80 al CMOS da 12 mpx della D90. Non era tanto la maggior risoluzione ma appunto la differente tecnologia applicata a fare la differenza. Importantissima mi pare anche la differente ottica più luminosa di uno stop lungo tutta l'escursione focale e non trovo di poco conto anche il controllo wireless dei flash su una compatta seppure professionale e la cadenza in raffica da 8 fps.

Se non sono queste le svolte epocali non vedo cosa potrebbero esserlo. Questa fotocamera può a buon diritto confrontarsi ad armi pari con il meglio della produzione di compatte PRO della stessa fascia di prezzo (Fuji X10, Pana LX7, OlY XZ-1, Canon S100)
Commento # 14 di: acerbo pubblicato il 22 Agosto 2012, 23:03
Originariamente inviato da: hornet75
Certo ma appunto P7100 e P7700 sono molto diverse, il diverso sensore è un cambiamento abbastanza importante come lo è stato il passaggio dal CCD da 10 mpx della D80 al CMOS da 12 mpx della D90. Non era tanto la maggior risoluzione ma appunto la differente tecnologia applicata a fare la differenza. Importantissima mi pare anche la differente ottica più luminosa di uno stop lungo tutta l'escursione focale e non trovo di poco conto anche il controllo wireless dei flash su una compatta seppure professionale e la cadenza in raffica da 8 fps.

Se non sono queste le svolte epocali non vedo cosa potrebbero esserlo. Questa fotocamera può a buon diritto confrontarsi ad armi pari con il meglio della produzione di compatte PRO della stessa fascia di prezzo (Fuji X10, Pana LX7, OlY XZ-1, Canon S100)


Onestamente non ho mai visto nessuno usare queste fotocamere con flash esterni, ma magari è un problema mio. Discorso del video poi bisognerebbe vedere sul campo come si comporta, avere il 1080p dice poco, lo fai pure con lo smartphone ormai il filmino full hd.

Sono curioso piuttosto di vedere se ci saranno de sensibili benefici ad alti iso col nuovo sensore retroilluminato, anche se aldilà delle dichiarazioni roboanti di sony non mi pare abbiamo dato un contributo significativo con le loro soluzioni BSI. Di fatto tutti i sensori da 1/1.7" sono usabili fino a 800 iso, dopodichè iniziano a smarmellare di brutto.
Commento # 15 di: hornet75 pubblicato il 22 Agosto 2012, 23:11
Originariamente inviato da: acerbo
Onestamente non ho mai visto nessuno usare queste fotocamere con flash esterni, ma magari è un problema mio.


Magari il problema è che fin'ora non sono esistite
Commento # 16 di: hornet75 pubblicato il 22 Agosto 2012, 23:15
Originariamente inviato da: acerbo
Discorso del video poi bisognerebbe vedere sul campo come si comporta, avere il 1080p dice poco, lo fai pure con lo smartphone ormai il filmino full hd.


Discorso un pò azzardato, fai filmati 1080 anche con uno smartphone ma con che ottica? non certo con uno zoom 28-200 e con che tipo di controlli? Non certo controlli manuali in ogni fase della registrazione del filmato.

Siccome gli smartphone fanno filmati 1080p vanno bene come una fotocamera che fa filmati quindi va bene come una videocamera dedicata che fa filmati 1080p? E se 1080p sono alla portata di uno smartphone vuol dire che vanno meglio gli smarthphone di una P7100 che arriva "solo" a 720p? Quindi comunque meglio una P7700 che una P7100 alla fine il passaggio da un formato all'altro ha un certo vantaggio.

I sensori da 1/1,7" non sono il massimo della vita ma sicuramente molto meglio di quelle cose minuscole che stanno dentro gli smarthphone soprattutto in termini di gamma dinamica.
Commento # 17 di: acerbo pubblicato il 22 Agosto 2012, 23:38
Originariamente inviato da: hornet75
Magari il problema è che fin'ora non sono esistite


La slitta per il flash esterno esiste su molti modelli da sempre, intendo il flash esterno in generale. Se il flash supplementare non è quasi mai utilizzato, figuriamoci quello remoto in wifi su una compattina ...

Originariamente inviato da: hornet75
Discorso un pò azzardato, fai filmati 1080 anche con uno smartphone ma con che ottica? non certo con uno zoom 28-200 e con che tipo di controlli? Non certo controlli manuali in ogni fase della registrazione del filmato.

Siccome gli smartphone fanno filmati 1080p vanno bene come una fotocamera che fa filmati quindi va bene come una videocamera dedicata che fa filmati 1080p? E se 1080p sono alla portata di uno smartphone vuol dire che vanno meglio gli smarthphone di una P7100 che arriva "solo" a 720p? Quindi comunque meglio una P7700 che una P7100 alla fine il passaggio da un formato all'altro ha un certo vantaggio.

I sensori da 1/1,7" non sono il massimo della vita ma sicuramente molto meglio di quelle cose minuscole che stanno dentro gli smarthphone soprattutto in termini di gamma dinamica.


Be non sto dicendo che col telefono fai video migliori che con questa nikon, ma ti garantisco che spesso vengono meglio con lo smartphone che con una compattina da 150 euro. Discorso sensore non sto dicendo che se prendi uno da 1/2.3" avrai immagini uguali, ma di certo non noterai differenza abissali. Tra due sensori di stesse dimensioni invece per trovare differenze tra il modello prima e quello dopo dovrai andarci col lanternino e non è sempre detto che il nuovo rende meglio del vecchio.
Commento # 18 di: hornet75 pubblicato il 22 Agosto 2012, 23:53
Originariamente inviato da: acerbo
Discorso sensore non sto dicendo che se prendi uno da 1/2.3" avrai immagini uguali, ma di certo non noterai differenza abissali. Tra due sensori di stesse dimensioni invece per trovare differenze tra il modello prima e quello dopo dovrai andarci col lanternino e non è sempre detto che il nuovo rende meglio del vecchio.


La maggioranza degli smarthphone incluso l'iphone 4S ha un sensore CMOS da 1/3,2" quindi ha un sensore ancora più piccolo del giocattolo Nikon Coolpix S30 che ha un CCD da 1/3". Solo il Galaxy S3 monta un più grande sensore da 1/2,3". Direi che la differenza tra un sensore da 1/3,2" e uno da 1/1,7" sia abbastanza apprezzabile, ancora di più se riprendo un dettaglio a 200mm con la P7700 mentre con lo smarthphone devo croppare pesantemente (anche in modalità video) a quel punto non c'è formato 1080p che tenga, semplicemente con uno ottengo una foto/video e con l'altra ottengo una schifezza.

Notizia di un paio di giorni fa che sony ha presentato tre nuovi sensori CMOS per smarthphone tra cui ci sarebbe quello che prossimamente sarà montato sull'iphone 5

Sony ha annunciato la prossima commercializzazione dei nuovi Exmor RS, sensori CMOS BSI (cioè retro-illuminati) di dimensione compatta, da integrare in fotocamere per smartphone e tablet. I primi due, siglati IMX135 (1/3.06 pollice, 13.13 Mpixel) e IMX134 (1/4 pollice, 8.08 Mpixel) L'ultimo modello, siglato ISX014, sempre da 1/4 pollice e 8.08 Mpixel di risoluzione, avrà invece la caratteristica di integrare funzioni DSP in camera
Commento # 19 di: efewfew pubblicato il 23 Agosto 2012, 13:22
niente male, era ora che Nikon tirasse fuori una cosa del genere, ha tutta l'aria di essere l'erede della mitica Coolpix 5400 che ho avuto la fortuna di possedere ma ahimè incautamente venduta...

sono curioso di leggere rece quando usciranno
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor