Macchie su sensore (e reputazione) delle Canon EOS 750D e 760D

Macchie su sensore (e reputazione) delle Canon EOS 750D e 760D

di Alberto De Bernardi, pubblicata il

“Alcuni esemplari delle nuove EOS 750D e 760D sembrano affetti da macchie non eliminabili con una normale pulizia. Canon è al lavoro per indagare sul problema. ”


Commenti (16)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: roccia1234 pubblicato il 04 Maggio 2015, 13:01
Originariamente inviato da: opelio
Ma come, non si parlava di macchine con le quali si poteva fare tutto ma proprio tutto? Ah già si fa tutto, però poi bisogna mettere il file in lavatrice per pulirlo.
Peccato per le macchie che verranno intorno al falco pellegrino


http://it.leica-camera.com/Il-mondo...o-i-sensori-CCD

Ah, sto ancora aspettando info sull'80-200 f/4 per leica M, sempre che esista

No, non ti rispondo a tono come vorresti perchè non ho la minima intenzione di abbassarmi al tuo livello.
Commento # 12 di: roccia1234 pubblicato il 04 Maggio 2015, 13:10
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Il problema vero, oltre al difetto di assemblaggio del sensore, è la percentuale di macchine fallate ricevute... LensRental di difettose ne denuncia 6 su un totale di 20 ricevute; una percentuale troppo alta!! Mi chiedo a questo punto che razza di controllo qualità hanno in Canon ( considerando inoltre che sono caduti dal pero una volta appresa la notizia ), visto che, pur non essendo di segmento professionale, non si tratta di prodotti entry level!!


Ammazza, 6 su 20, mica poche .
Beh, entry level o top di gamma, cose del genere minano in maniera irreversibile la qualità d'immagine, sarebbe inaccettabile perfino sulla DSLR più barbon edition in circolazione.

Inoltre, leggendo il report di LensRental e cosa non riporta nella news, il difetto delle macchie comincia già a manifestarsi ad aperture da f11 in poi e non solo a diaframmi chiusissimi!!


Penso sia dovuto al fatto che i puntini sono più vicini al sensore della solita polvere/olio sputazzato.
Commento # 13 di: °FalcoPellegrino° pubblicato il 04 Maggio 2015, 13:55
Originariamente inviato da: Davis5
wow, quindi non c'e' solo la D600 a fare certe figure! Peccato che qua vada cambiato il sensore... su nikon gli utenti bestemmiavano in pulizie...


Ad alcuni utenti hanno sostituito l'intero gruppo tendina+otturatore.
Altro che pulizie....Capita, per questo motivo prendere macchine "prima serie" non è mai una scelta azzeccata.
E questo, sia che si tratta di automobili e sia che si tratta di macchine fotografiche.
Commento # 14 di: °FalcoPellegrino° pubblicato il 04 Maggio 2015, 14:00
Originariamente inviato da: hrossi
Lo stesso di acquistare un'auto nuova e doverla immediatamente portare in autofficina per sostituirle il motore, in quanto imperfetto.
Sarà la casa madre, saranno specializzati quanto vuoi ma si tratta comunque dell'acquisto di un bene nuovo da riparare immediatamente. Per quanto il lavoro sarà impeccabile è pur sempre una rottura di scatole pagare per nuovi dei beni fallati all'origine, o no?

Hermes


Indubbiamente, ma lo è ancora di più quando il difetto non si presenta subito ma dopo la fine della garanzia, dove ti danno una pacca sulle spalle e ti dicono: " ci dispiace, ma è un difetto dovuto all'usura e non rientra in garanzia".
Tra le due, io scelgo il male minore...Oppure, approfitto di una regola che vale per qualsiasi acquisto fatto su internet: il diritto di recesso.
Commento # 15 di: demon77 pubblicato il 04 Maggio 2015, 14:24
Originariamente inviato da: roccia1234
Ammazza, 6 su 20, mica poche .
Beh, entry level o top di gamma, cose del genere minano in maniera irreversibile la qualità d'immagine, sarebbe inaccettabile perfino sulla DSLR più barbon edition in circolazione.


Ovvio che si.
Comunque è un difetto che era difficile da beccare visto che non è polvere o olio ma proprio un difetto interno che si manifesta successivamente.

Sia come sia Canon dovrà correre ai ripari con una review costruttiva del sensore e (se non è stupida) una campagna di sostituzione gratuita per le macchine col difetto.
Commento # 16 di: roccia1234 pubblicato il 04 Maggio 2015, 14:52
Originariamente inviato da: °
Ad alcuni utenti hanno sostituito l'intero gruppo tendina+otturatore.
Altro che pulizie....Capita, per questo motivo prendere macchine "prima serie" non è mai una scelta azzeccata.
E questo, sia che si tratta di automobili e sia che si tratta di macchine fotografiche.


Beh, la pulizia risolveva il problema perchè erano semplici macchioline d'olio.
Il problema è che nel giro di 10 scatti eri punto e a capo perchè l'otturatore sputazzava, e in quel caso te lo sostituivano, però non era comunque uno sporco "non rimovibile". In ogni caso, molte D600 dopo un po' di scatti non sputazzavano più, quindi facevi un'ultima pulizia e poi il sensore rimaneva pulito.

Qua non lo riesci proprio a pulire, è ben diversa la cosa imho.

Originariamente inviato da: demon77
Ovvio che si.
Comunque è un difetto che era difficile da beccare visto che non è polvere o olio ma proprio un difetto interno che si manifesta successivamente.

Sia come sia Canon dovrà correre ai ripari con una review costruttiva del sensore e (se non è stupida) una campagna di sostituzione gratuita per le macchine col difetto.


Eh, infatti, è decisamente più rognoso questo, anche solo la ricerca della causa.

Una sostituzione gratuita penso sia il minimo .
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor