Hasselblad X1D: nuovo firmware con più funzioni autofocus e otturatore elettronico

Hasselblad X1D: nuovo firmware con più funzioni autofocus e otturatore elettronico

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Il firmware 1.17.2 porta infatti in dote la possibilità di scegliere 3 modalità di scelta del punto di messa a fuoco, basate su una griglia di 35, 63 o tutti 117 i punti a disposizione. Altra funzione molto interessante è la possibilità di utilizzare l'otturatore elettronico, arrivando così a tempi di esposizione di 1/10.000s”

Lo avevamo detto nella nostra recensione della macchina, dopo un paio di giorni passati a Göteborg in compagnia della 'Medio formato da passeggio': alcune delle funzionalità di Hasselblad X1D sono interessanti, ma difficili da utilizzare per scarsa ergonomia.

I tecnici svedesi devono aver ricevuto questa critica da più parti e ora un aggiornamento firmware migliora in modo netto l'usabilità della fotocamera, in particolare nella selezione del punto di messa a fuoco.

Il firmware 1.17.2 porta infatti in dote la possibilità di scegliere 3 modalità di scelta del punto di messa a fuoco, basate su una griglia di 35, 63 o tutti 117 i punti a disposizione. Tenendo premuto il pulsante AF/MF e utilizzando il tasto display è possibile cambiare le tre modalità in modo ciclico. Inoltre - e questo è davvero un comando benvenuto - con il tasto X si può riportare al centro il punto di messa a fuoco come avviene in molte delle macchine fotografiche sul mercato.

Altra funzione molto interessante è la possibilità di utilizzare l'otturatore elettronico, arrivando così a tempi di esposizione di 1/10.000s, oltre che azzerare rumore e vibrazioni. Utilizzando l'otturatore centrale delle ottiche questi ultimi due problemi sono già ridotti al minimo, ma ora c'è la possibilità di eliminarli del tutto.

Hasselblad fa presente che, vista la natura attuale dei sensori medio formato, l'utilizzo dell'otturatore elettronico potrebbe avere alcune limitazioni. Essendo il tempo di readout del sensore pari a 300ms potrebbe verificarsi l'effetto 'rolling shutter' su soggetti in rapido movimento e apparire bande scattando in luce fluorescente o LED.


Commenti

BenQ Monitor