GoPro manca gli obiettivi, probabile un grosso taglio nel personale

GoPro manca gli obiettivi, probabile un grosso taglio nel personale

di Nino Grasso, pubblicata il

“La società sta considerando una decurtazione del 7% del personale. Si tratta di una reazione ai risultati finanziari non proprio lusinghieri ottenuti nel corso del 2015”


Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: david-1 pubblicato il 15 Gennaio 2016, 01:02
Sono stato 15 gg fa a Foz de Iguaçu e mentre ci portavano con i gommoni quasi sotto le cascate ci stavano filmando con una GoPro.... era tanta tanta acqua, i filmati sono venuti strabene.
Commento # 12 di: PietroGiuliani pubblicato il 15 Gennaio 2016, 01:10
Originariamente inviato da: palarran
Io scrivo in un blog di action cam, quindi ne so abbastanza dell'argomento...

Attualmente le uniche GoPro valide sono quelle di fascia altissima, ovvero la Hero 4 Black e la Hero 4 Silver.

Tutte le altre possono essere tranquillamente lasciate sullo scaffale, perché ci sono concorrenti cinesi (ma non solo) che offrono lo stesso ad anche 1/5 del prezzo.

Esempio: io possiedo una Xiaomi Yi, che alla "esagerata" cifra di 75 euro (su Amazon, sennò la si trova anche a meno) offre il 2K a 30fps e il fullHD a 60fps. Quindi nulla da invidiare ad una GoPro Hero 3 Silver che (sempre su Amazon) si trova sui 350 euro.

La GoPro base costa 130 euro e fa massimo registrazioni in fullHD a 30fps... E mi vorresti dire che è meglio di una cinese che costa minimo minimo il 30% meno?



Che problemi ci dovrebbero essere? Io tantissime volte ho lasciato la mia Yi a fare dei timelapse collegata alla presa elettrica o ad una powerbank..



Se intendi SjCam come unica rivale cinese della GoPro, allora capisco il tuo ragionamento: la SjCam è stata una delle prime rivali ma ad oggi io quasi non la tengo nemmeno in considerazione. SjCam mi ha profondamente deluso quando mi sono accorto (testata personalmente una M10+) che interpolava sia i pixel che i frame.
L'unica davvero convincente, con cui spero che SjCam possa risollversi, è la Sj5000x Elite, che davvero sembra convincente.
La Sj4000 poi ha tipo 2 anni.. Ormai è vecchia, ovvio che non competa con GoPro recenti...

Ci sono altre marche di action cam cinesi che davvero convincono: vedi ad esempio la GitUp Git 2 o la FireFly 6S.

Per il framerate e i metodi PAL e NTSC praticamente tutte le action cam permettono di scegliere... e infatti a volte salva la vita con il flickering..

Comunque, non esistono solo action cam cinesi: hai mai dato un'occhiata alle Sony? Il top, la FDR-X1000V non ha nulla da invidiare alla GoPro 4B e costa già 100 euro meno... Sicuramente il margine di guadagno è ampio ma già meno...


Mi riferivo solamente al framerate... sono andato a capo per errore. Se una action cam tra le due ha problemi di surriscaldamento è quasi più probabile che sia la GoPro. Era solo per far capire come tantissimi professionisti le integrino nei loro workflow al giorno d'oggi.

Sono consapevole che di alternative ce ne sono in quantità... era solo per far notare come prodotti apparentemente identici poi scavando non lo siano affatto.
Del fatto dell'interpolazione ero già al corrente, e su qualsiasi forum si parla del fatto che il 720p60 è "finto" nelle SJ4000... le ultime uscite invece ho visto che hanno tutte altre caratteristiche (e altri chip ovviamente).
Commento # 13 di: Marko#88 pubblicato il 15 Gennaio 2016, 07:52
Spero che non siano stupiti da questa news, secondo me è un risultato piuttosto ovvio. Il 95% dell'utenza è contento con la SJ4000 (che è un cesso sia chiaro) o con la GoPro base. E spesso comprata una se la tengono anni vita che la realtà dell'utente qualunque non è come quella dello snowboarder professionista
Commento # 14 di: PietroGiuliani pubblicato il 15 Gennaio 2016, 10:56
Originariamente inviato da: Marko#88
Spero che non siano stupiti da questa news, secondo me è un risultato piuttosto ovvio. Il 95% dell'utenza è contento con la SJ4000 (che è un cesso sia chiaro) o con la GoPro base. E spesso comprata una se la tengono anni vita che la realtà dell'utente qualunque non è come quella dello snowboarder professionista


Categorie di utenti finali diversi hanno esigenze diverse.
La GoPro ha provato a espandere il mercato consumer più di bocca buona con la Session, ma non c'è riuscita.

Il 95% è contento della SJ4000 perché è quello che gli serve: una videocamera con qualità decente che si possa attaccare quasi ovunque con i giusti accessori, e più o meno stop.

Altri target hanno ovviamente altre necessità, dalla qualità dell'immagine, al tipo di codec e sua implementazione (molte delle videocamere base che registrano su mp4 hanno problemi di spanning, con un "buco" evidente tra file successivi), al framerate, a mille altre cose che non si leggono sulle confezioni o nelle schede tecniche, ma che prodotti professionali hanno perché ai professionisti servono e che i prodotti consumer spesso non hanno perché l'utente medio non saprebbe di cosa farsene.

Si tratta sempre di compromessi, ma nel caso del cicloamatore che voglia registrare dieci minuti la domenica un compromesso che favorisca il risparmio a discapito delle funzioni avanzate e della qualità generale ha perfettamente senso, almeno a parer mio.
Commento # 15 di: robix761 pubblicato il 15 Gennaio 2016, 15:09
Anche se abbiamo fatto un errore offrendo il prodotto a 399 dollari (ammetto che è stata una mia decisione), sono orgoglioso del modo in cui abbiamo affrontato la situazione. Abbiamo riconosciuto l'errore e abbiamo sistemato il prezzo a 299 dollari prima, e 199 dollari poi, posizionando Session come il miglior prodotto entry-level che abbiamo mai venduto".

E' un bel modo di affrontare la situazione?
Commento # 16 di: adapter pubblicato il 15 Gennaio 2016, 15:20
Originariamente inviato da: PietroGiuliani
Categorie di utenti finali diversi hanno esigenze diverse.
La GoPro ha provato a espandere il mercato consumer più di bocca buona con la Session, ma non c'è riuscita.

Il 95% è contento della SJ4000 perché è quello che gli serve: una videocamera con qualità decente che si possa attaccare quasi ovunque con i giusti accessori, e più o meno stop.

Altri target hanno ovviamente altre necessità, dalla qualità dell'immagine, al tipo di codec e sua implementazione (molte delle videocamere base che registrano su mp4 hanno problemi di spanning, con un "buco" evidente tra file successivi), al framerate, a mille altre cose che non si leggono sulle confezioni o nelle schede tecniche, ma che prodotti professionali hanno perché ai professionisti servono e che i prodotti consumer spesso non hanno perché l'utente medio non saprebbe di cosa farsene.

[B]Si tratta sempre di compromessi, ma nel caso del cicloamatore che voglia registrare dieci minuti la domenica un compromesso che favorisca il risparmio a discapito delle funzioni avanzate e della qualità generale ha perfettamente senso, almeno a parer mio.[[/B]


Concordo con te su un po tutto quello che hai scritto in questo e nei precedenti post.
Però...Non credere che quelli che cercano il compromesso si buttano sulla SJ4000 quando con 30€ in più si portano a casa la Sony che non è certo l'ultima arrivata...
Io ne ho provate diverse di economiche e di marchi non noti.
Poi, vuoi perché gli accessori che ti forniscono in dotazione fanno pena (e quindi ti si stacca tutto mentre la usi) vuoi perché i colori delle riprese sono ancora più pietosi, alla fine non ho certamente comprato la Go-Pro ultra Pro ma non ho neanche scelto la prima che vendono rimarchiata dove ognuno ci sbatte dentro lo stesso sensore e poi la chiama come gli pare e piace.
Questa estate, mi sono divertito parecchio con una Sony di fascia media e con accessori che, piazzati sul tetto della macchina, non si staccano alla prima buca.
Ma questo, vale certamente anche per la Go-Pro...





Io sono dell'idea che se vuoi il top in fatto di qualità, prestazioni e accessori prendi una go-pro (il prezzo poi lo decide come sempre il mercato..Se non vendi, il prezzo scende ed è una regola a cui anche la Go-pro deve sottostare).
Se vuoi invece risparmiare su qualche funzione ma avere comunque una certo margine di qualità sia lato accessori che lato video/foto, scegli ben altri prodotti.
Comunque, i prodotti troppo economici io li scarterei a priori.
Commento # 17 di: squalho pubblicato il 15 Gennaio 2016, 19:53
Caratteristiche tecniche a parte....

Le azioni GoPro a fine 2014 valevano circa $67, cioe` una capitalizzazione di mercato pari a circa 9 miliardi di dollari. e a Ottobre 2014 si era sui $93, cioe` 13 miliardi ci capitalizzazione. Sono numeri assurdi, da aziende come Harley-Davidson, ma con meno di 1/3 dei ricavi lordi... Chiaramente insostenibile, ci saranno tagli profondi
Commento # 18 di: PietroGiuliani pubblicato il 15 Gennaio 2016, 22:13
Originariamente inviato da: adapter
Concordo con te su un po tutto quello che hai scritto in questo e nei precedenti post.
Però...Non credere che quelli che cercano il compromesso si buttano sulla SJ4000 quando con 30€ in più si portano a casa la Sony che non è certo l'ultima arrivata...
*snip*


Intendevo dire che sono tutti dei compromessi.
Le SJ4000 sono di basso livello ma sono economiche, le GoPro Hero 4 Black sono care ma sono ottime, però anche acquistare una GoPro è un compromesso... rinunci ai soldi!
Ognuno ha esigenze diverse e budget diversi. Chi fatica a giustificare 50E di spesa comprerà una SJCAM, chi è sui novanta potrebbe andare su Sony o Xiaomi o altro, chi non ha problemi perché magari non paga l'IVA da libero professionista comprerà ancora di meglio.
Commento # 19 di: Paggio.Saccente pubblicato il 22 Gennaio 2016, 09:28
Ed ecco, che, puntuale come l'oroscopo di fine anno, per poter guadagnare la solita cifra folle e senza senso, e sottostare a un mercato che vede solo la crescita e non temporanei e fisiologici aggiustamenti, si licenzia un po' di gente, rea solamente di lavorare lì.
Capirei se l'azienda fosse in crisi e fosse in rosso ma, porca paletta!! il bilancio è in nero.

A parte questo, era ora che GoPro si prendesse la sua cinquina. Le loro camere sono ancora al top (anche se Sony è ormai alla pari) ma, i prezzi sono fuori mercato. Perciò bene così. Un bagno d'umiltà serve a tutti....
Peccato che a pagare siano sempre i servi della gleba e non questi lazzaroni di dirigenti superpagati.
Commento # 20 di: Wonder pubblicato il 22 Gennaio 2016, 16:02
Originariamente inviato da: roccia1234
Spesso i "meno" non esistono . Basta guardarsi intorno.

Rispetto ad una GoPro Hero 4 Black Edition tutte hanno dei meno. TUTTE.
E' così dall'Ottobre 2014
Se mi trovi qualcosa di meglio a meno allora ti darò ragione, altrimenti convinciti del contrario
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor