Ecco lo scatto che ha vinto il premio World Press Photo of the Year 2012

Ecco lo scatto che ha vinto il premio World Press Photo of the Year 2012

di Roberto Colombo, pubblicata il

“La primavera araba e i suoi protagonisti vincono il premio World Press Photo of the Year 2012 in una foto dello spagnolo Samuel Aranda”


Commenti (24)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: ombra666 pubblicato il 13 Febbraio 2012, 12:34
solo a me sembra "finta"? non mi trasmette alcuna emozione, mi pare quasi una scena montata.
Commento # 12 di: recoil pubblicato il 13 Febbraio 2012, 12:42
Originariamente inviato da: ombra666
solo a me sembra "finta"? non mi trasmette alcuna emozione, mi pare quasi una scena montata.


finta no, però ho visto il sito e c'erano foto migliori

ad esempio mi piace moltissimo quella dello tsunami con la donna in primo piano e le macerie sullo sfondo
Commento # 13 di: giofal pubblicato il 13 Febbraio 2012, 13:01
Ma come ha fatto a vincere una foto del genere?

Totalmente decontestualizzata, orribili ombre sul muro ed elementi che distraggono.
Inquadratura dubbia.
La donna indossa guanti di gomma (proprio come la pietà, eh...?)

Tecnicamente imperfetta (da principiante).
Soggettivamente non mi trasmette nulla.

Ma chi era la giuria??
Commento # 14 di: St1ll_4liv3 pubblicato il 13 Febbraio 2012, 13:40
Originariamente inviato da: giofag
Ma come ha fatto a vincere una foto del genere?

Totalmente decontestualizzata, orribili ombre sul muro ed elementi che distraggono.
Inquadratura dubbia.
La donna indossa guanti di gomma (proprio come la pietà, eh...?)

Tecnicamente imperfetta (da principiante).
Soggettivamente non mi trasmette nulla.

Ma chi era la giuria??

Mah, non sono d'accordo con nulla di quello che scrivi. Le ombre non sono "orribili", in quanto molto morbide e contribuiscono ad accentuare il tono drammatico della scena.

Ti sei chiesto perchè la donna indossa dei guanti di gomma?
Perchè è un ospedale, e quello, un ferito, probabilmente caro alla donna in questione.

Si tratta di uno scatto rubato, mi sembra palese che non ci fossero le condizioni per un'inquadratura più ricercata e una composizione migliore. Eppure trasmette moltissimo, anche se sono sicuro che tu avresti senz'altro fatto di meglio
Commento # 15 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 13 Febbraio 2012, 13:56
Originariamente inviato da: djfix13
questo scatto poteva venir fatto da chiunque anche con una usa e getta.


E quindi?
Solo un amatore ritiene che sia necessario il supermacchinone per fare uno scatto pregnante.

Forse a qualcuno di voi sfugge l'essenza di un reportage fotogiornalistico.

Originariamente inviato da: uncletoma
Esatto: essere nel posto giusto nel momento giusto e con la giusta luce.


Ecco.
Non si può dire che sia solo questione di Culo.
Bisogna muoversi, correre, andare nel centro dell'azione, saper rischiare, aver la faccia di bronzo e la giusta luce e la giusta composizione va saputa cogliere, rapire, ed infine il 70% del lavoro di un buon fotografo: bisogna selezionare e processare gli scatti.

C'è un motivo per cui le foto di McCurry del 9/11 sono una spanna sopra a tutte le altre. Perchè hanno un loro stile. Perchè evidenziano in modo inequivocabile il dramma di un uomo piccolo che combatte contro un mostro di acciaio e cemento, come gli altri non fanno.
C'erano infinite possibilità di scelta di focali infiniti soggetti da riprendere, infinite scelte in camera oscura/chiara da poter compiere.
Ci sono state decine di fotografi professionisti, migliaia di amatori, milioni di foto scattate quel giorno, eppure questa foto è solo sua e non c'è nient'altro che vi si avvicini:
Link ad immagine (click per visualizzarla)

Solo culo che sia proprio il più famoso e premiato fotoreporter moderno, su dozzine che erano presenti, a fare le foto migliori?

Quello premiato rimane un ottimo scatto, di un ottimo soggetto. Raffinato, pregnante, non banale. Provateci a fare un reportage, poi ditemi.
Commento # 16 di: doctormarx pubblicato il 13 Febbraio 2012, 14:00
Incredibile come vi soffermiate sull'inutile tecnica. L'arte non è Mai tecnica, ma la tecnica non è altro che un mezzo per giungere all'opera voluta. Questa foto rimarrà negli annali e nei manuali di fotografia. CAPOLAVORO
Commento # 17 di: St1ll_4liv3 pubblicato il 13 Febbraio 2012, 14:03
quoto gli ultimi due commenti
Commento # 18 di: birmarco pubblicato il 13 Febbraio 2012, 14:06
non mi piace per nulla...
Commento # 19 di: uncletoma pubblicato il 13 Febbraio 2012, 14:57
Chiavi di lettura: le ombre sono dure perché contestualizzano il momento; la donna porta i guanti perché, probabilmente, è un paramedico o,forse, per motivi sanitari.
Molto "pittorica", anche nella composizione.
Commento # 20 di: F i l i p p o 5 4 pubblicato il 13 Febbraio 2012, 14:57
Che robe..
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor