Sony RX100 MK VII: mini Alpha 9 tascabile

Sony RX100 MK VII: mini Alpha 9 tascabile

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Sony RX100 MK VII nasce con un'idea ben precisa:portare alcune delle caratteristiche della mirrorless full frame top di gamma Alpha 9 anche sul formato compatto della famiglia RX. La compatta con sensore da un pollice sfoggia quindi una raffica a 20 fps senza blackout nel mirino e aggiunge ingresso microfonico”

La presentazione ai giornalisti è avvenuta nella stessa cornice della mirrorless ful frame Sony Alpha A7 R IV, ma Sony ha deciso di mettere sotto embargo l'annuncio della compatta premium RX100 Mark VII, principalmente per evitare che tutto il rumore attorno alla 'Resolution Beast' da 61 megapixel mettesse troppo in secondo piano l'interessante compatta.

La serie RX100 è decisamente fortunata, in un mercato che cala (sia quello delle compatte, sia quello delle compatte premium) la famiglia delle piccole di casa Sony riesce a guadagnare terreno sugli avversari, forte anche di una proposta commerciale che non ha pensionato i vecchi modelli, ma li ha progressivamente portati a prezzi più umani, facendo sì che chi vuole una RX100 abbia ampio margine di scelta in base al rapporto esigenze/budget.

Come già avvenuto in passato, anche la nuova Sony RX100 VII riesce a stupire e a scavare nuovamente un solco nei confronti della concorrenza. I tecnici giapponesi l'hanno voluta definire una Alpha 9 tascabile. La definizione mi è parsa decisamente esagerata al momento dell'annuncio, ma devo ammettere che usandola un po' dopo la presentazione mi sono dovuto in parte ricredere.

Sono due gli elementi che hanno portato alla definizione. Da un lato la capacità del processore di effettuare 60 calcoli AF/AE al secondo e dall'altro quella di poter scattare a 20 fps senza black out nel mirino e con autofocus attivo, tracciamento oculare incluso. Proprio le caratteristiche per cui Alpha 9 spicca nel panorama delle mirrorless, full frame, ma non solo. In realtà la piccola RX100, potendo contare su un sensore in formato più piccolo e con meno megapixel della sorellona -1 pollice e 20,1 megapixel per il rinnovato Exmor RS con chip DRAM integrato -gioca anche la carta della raffica a 90, 60 e 30 fps, anche se per un numero molto limitato di fotogrammi, per la precisione sette.


Se con A7 R IV era stato divertente congelare il momento in cui i cubetti di ghiaccio cadevano nel bicchiere di (finto) whiskey, grazie alla super raffica di RX100 i risultati sono ancora più incredibili, anche se il numero limitato di scatti nella modalità Single Burst Shooting ha reso un po' più difficile catturare il momento giusto.

Resta il fatto che con la raffica a 20 fotogrammi al secondo, con una profondità decisamente maggiore, il tutto torna a essere molto più facile, senza richiedere troppa sincronizzazione tra l'indice del fotografo e la mano che rilascia dall'alto i cubetti di ghiaccio.

Sfruttando la solida base dei modelli precedenti, Sony ha saputo inserire nuove funzionalità che rendono sensata l'introduzione di un nuovo modello. Alla base troviamo quindi l'ottica ZEISS Vario-Sonnar T* 24-200 mm2 F2,8-4,5, che riesce a unire dimensioni compatte, buona luminosità (almeno alla focale minima) e buona escursione focale. Come nel modello precedente troviamo il display orientabile e ribaltabile touch e il mirino a scomparsa con pannello OLED da 2,36 milioni di punti.

Sony ha lavorato molto sul sensore, portando a 357 le zone a rilevazione di fase (contro le 325 del modello precedente) con una copertura del 68% del fotogramma e una messa a fuoco da 0,02 secondi (contro i già ottimi 0,03 s). Rispetto al modello precedente nello scatto la differenza maggiore è data dalla completa assenza di black out su schermo e mirino, proprio come avviene con Alpha 9. L'autofocus che lavora a 60 cicli al secondo permette di scattare alla massima risoluzione a 20 fotogrammi al secondo con Eye Tracking attivo, grazie al lavoro svolto dal più recente processore Bionz X.

Tra le novità importati va segnalata l'integrazione di un jack audio da 3,5 mm per il collegamento di microfoni esterni, fatto che ora rende Sony RX100 M7 un prodotto papabile anche per i videomaker che vogliono un audio di qualità. La fotocamera registra video anche in formato HDR e offre ora una nuova modalità di stabilizzazione ancora più efficace quando di registrano video in movimento, ad esempio camminando. Per i 'Content Creator' amanti delle Storie di Instagram e Facebook ,ora è possibile registrare anche i video in verticale coi metadati corretti, che possono essere pubblicati direttamente senza la necessità di rotazione in post produzione.



Comoda anche sulla compattina la funzione di messa a fuoco automatica sull'occhio

Sony RX100 Mk VII è una fotocamera con cui è molto piacevole scattare. Certo i risultati sono molto differenti da quelli ottenibili con la full frame da 61 megapixel A7 R IV vista nelle stesse ore in Irlanda e il confronto tra i file improbo. Nonostante ciò alcune delle foto scattate alle modelle sono degne di nota: a priva vista molti non direbbero che sono state scattate con una compattina che sta davvero in tasca. La funzione di messa a fuoco automatica sull'occhio funziona bene come sulle sorelle mirrorless e certamente può aiutare molto nei ritratti, permettendo anche ai meno esperti di scattare foto dei propri cari con il giusto punto di messa a fuoco.



I file JPEG mostrano anche una buona malleabilità per quanto riguarda il recupero di luci e ombre. Buona, trattandosi di una compatta tascabile, la tenuta all'alzarsi della sensibilità come è possibile vedere nello scatto qui sopra a 800 ISO della modella dai capelli rossi e qui sotto in quella a 6400 ISO della modella bionda.



Le foto da 20 megapixel, anche in presenza di un po' di rumore e perdita di dettaglio agli alti ISO permettono la stampa anche di formato abbastanza ampio. In conclusione, il primo rapido contatto con la nuova Sony RX100 VII (DSC-RX100M7) restituisce ottime impressioni, con Sony che ha nuovamente scavato un solco tra sé e la concorrenza in termini di velocità, venendo incontro anche alle esigenze del moderno pubblico, con video in verticale e ingresso microfonico.

La fotocamera viene posizionata al prezzo di listino di 1.300 €, pari a quello del modello precedente, che probabilmente verrà spostato su una soglia di prezzo più appetibile e che potrà comunque fare gola a molti.

[HWUVIDEO="2799"]Sony RX100 Mark VII: la potenza di Alpha 9 in tasca - Anteprima[/HWUVIDEO]

Articoli correlati

Sony A7 R IV: primo contatto con la Full Frame da 61 megapixel

Sony A7 R IV: primo contatto con la Full Frame da 61 megapixel

(Anche) 61 megapixel posson bastare. Soprattutto se possono essere utilizzati con una raffica da 10 fotogrammi al secondo. Ecco i primi scatti in anteprima di Sony A7 R IV, fotocamera che torna ad alzare l'asticella nel campo delle mirrorless full frame


Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: ninja750 pubblicato il 25 Luglio 2019, 16:38
quasi perfetta, manca solo giusto un pelo di zoom

prezzo notevole
Commento # 2 di: trapanator pubblicato il 25 Luglio 2019, 18:46
Purtroppo l'assenza dello zoom si sente. Ho la Rx100 M1
Commento # 3 di: postillo pubblicato il 25 Luglio 2019, 20:21
ha ancora la microusb e da quel che vedo nei video non ha neanche il touch completo (menu, impostazioni, scelte ecc.)
Commento # 4 di: demon77 pubblicato il 25 Luglio 2019, 22:59
E' na bellissima macchina ma il prezzo secondo me è davvero troppo alto
Commento # 5 di: aled1974 pubblicato il 26 Luglio 2019, 08:11
ma infatti, 1300 piotte per una fotocamera con sensore da 1"?

robe da matti


sono anni e anni che lo ripeto che il settore fotografico è impazzito, ma evidentemente la domanda c'è ed è bella consistente visto che continuano ad alzare l'asticella del prezzo

ok, non per questo modello che costa esageratamente tanto quanto il precedente, però al debutto la mk1 costava 600 euro e già allora per me era salatissima, figuriamoci queste a più del doppio


dissento sullo zoom, per me ne ha fin troppo e si vede dai compromessi sulla lente
almeno, inizialmente le rx100 non nascevano come fotocamere "travelzoom" ma come fotocamere di qualità con apertura molto generosa. Il che tradotto nelle leggi della fisica: non si può avere troppa escursione millimetrica pena obbiettivi giganti e pesanti (sony rx10 ??)


ma appunto, come dicevo sopra, il mercato chiede e i produttori si adeguano
per una controparte di 1300 cucuzze che il consumatore evidentemente trova adeguate

ciao ciao


P.S.
la panasonic tz100 del 2016 che non ha tutte ste meraviglie tecnologiche ma che comunque ha:
- sensore 1"
- lente 25-250mm ƒ2.8-5.9
viene oggi sui 400 euro, e presentata a 650 euro


a scanso di equivoci lo dico da ex felicissimo possessore di rx100 mk3 che mi ha colpito veramente in positivo

sto "contestando" solamente la follia dei prezzi per un prodotto che aggiunge funzioni dubbie quali una raffica di 90fps ([U]ma solo per 7 frame[/U]) e perde qualità ottica in funzione di un superzoom che in questa fascia IMHO sarebbe stato meglio dedicare ad un'altra linea, chiamandola toh, rx200 ??


ah, diciamo pure che oltre alle lodi per il mirino con ben 2.36mpx senza blackout, abbiamo anche un display che ne ha soli 921k ... 921k ??? ....

la rx100 dal mk1 alla mk6 ne ha sempre avuti 1229k, cos'è utilizziamo display peggiori di quelli del 2012?
e/o peggiori di quelli della generazione precedente se proprio lo vogliamo "semi" touch?

Commento # 6 di: AceGranger pubblicato il 26 Luglio 2019, 09:14
Originariamente inviato da: demon77
E' na bellissima macchina ma il prezzo secondo me è davvero troppo alto


presumo che street si trovera a 900-1000 come la Mark 6

Originariamente inviato da: aled1974
ma infatti, 1300 piotte per una fotocamera con sensore da 1"?

robe da matti


sono anni e anni che lo ripeto che il settore fotografico è impazzito, ma evidentemente la domanda c'è ed è bella consistente visto che continuano ad alzare l'asticella del prezzo

ok, non per questo modello che costa esageratamente tanto quanto il precedente, però al debutto la mk1 costava 600 euro e già allora per me era salatissima, figuriamoci queste a più del doppio


CUT



Sony, a ragion veduta visto che sta vendendo molto bene, sta puntando praticamente solo sulla fascia Pro/Enthusiast; non è piu economicamente conveniente puntare sulla fascia medio/bassa dove la maggior parte della gente va a prendere lo smartphone piu costoso, quindi punta a inserire il TOP delle tecnologie attualmente disponibili ( che ha praticamente solo lei con questi sensori ) e farla pagare di piu andando in una fascia dove riesce a creare un distacco con la concorrenza.

è una macchinetta tuttofare entusiast o come ripiego di emergenza da "extrema ratio" per il professionista.


Originariamente inviato da: aled1974
P.S.
la panasonic tz100 del 2016 che non ha tutte ste meraviglie tecnologiche ma che comunque ha:
- sensore 1"
- lente 25-250mm ƒ2.8-5.9
viene oggi sui 400 euro, e presentata a 650 euro


basta confrontare le foto della TZ100/ZS100 con la Sony RX100 M6

è normale che costi molto meno, la differenza qualitativa è imbarazzante.

https://www.dpreview.com/reviews/so...c-rx100-vi-m6/7



che poi per quel prezzo la qualita della Panasonic sia consona è un'altro paio di maniche, ma mi sembra chiaro che siano 2 macchine nettamente differenti...
Commento # 7 di: demon77 pubblicato il 26 Luglio 2019, 10:28
Originariamente inviato da: AceGranger
presumo che street si trovera a 900-1000 come la Mark 6


Che comunque è sempre altino.
Normalmente una compatta pro di buon livello sta sui 700.
Commento # 8 di: aled1974 pubblicato il 26 Luglio 2019, 10:38
ah guarda con me sony non solo non serve che sfondi la porta ma neanche che bussi

rx100 mk3
a6000
a6500

ciò non toglie che per quanto io possa apprezzare i loro prodotti, in questo caso specifico mi sembrano esageratamente ed ingiustificatamente alti

con 1300 euro ti fai un'attrezzatura di tutto rispetto, che non sta in un taschino ma che di contro offre prestazioni di ben altro livello, anche per semplici amatori


infine io penso che il confronto sia corretto:

rx100 mk1, lente luminosissima, lancio 650 euro
anni dopo pana tz100, lente meno luminosa ma con più zoom, lancio 600 euro
anni dopo rx100 mk7, (quasi) stessa lente pana, lancio 1300 euro

se rimaniamo in casa sony vediamo che di anno in anno i prezzi lievitano per lo stesso prodotto, che ci mancherebbe pure che non migliorasse eh, ma in 7 anni raddoppiare la cifra mi sembra approffitare davvero

se confrontiamo con la concorrenza vediamo che la concorrenza fa pagare meno [SIZE="1"](o meglio faceva, vediamo se risponderà[/SIZE]


- per anno
tz100 600 euro [COLOR="Gray"]|vs|[/COLOR] rx100 mk5 1200 euro

- per caratteristiche
tz100 600 euro [COLOR="gray"]|vs|[/COLOR] rx100 mk6 1300 euro


poi è chiaro che pana è del 2016 e fa peggio per sensore e processore di immagine più datati, sarebbe il colmo che sony chiedesse così tanti soldi e a distanza di 2-3 anni sfornasse la stessa qualità che offre la concorrenza ad una frazione del costo



my 2 cents

perchè hanno ragione loro, ne vendono a vagonate se possono permettersi di tenere questi listini altissimi

ciao ciao
Commento # 9 di: AceGranger pubblicato il 26 Luglio 2019, 11:23
Originariamente inviato da: aled1974
ah guarda con me sony non solo non serve che sfondi la porta ma neanche che bussi

rx100 mk3
a6000
a6500

ciò non toglie che per quanto io possa apprezzare i loro prodotti, in questo caso specifico mi sembrano esageratamente ed ingiustificatamente alti


in 7 anni le condizioni economiche sono anche un po cambiate e Sony, per questa fotocamera, ha deciso di abbandonare la fascia medio/bassa, la M1 era pensata per una fascia differente, che condividano il codice poco importa.

Originariamente inviato da: aled1974
con 1300 euro ti fai un'attrezzatura di tutto rispetto, che non sta in un taschino ma che di contro offre prestazioni di ben altro livello, anche per semplici amatori


e quindi non ha senso fare paragoni.

Originariamente inviato da: aled1974
infine io penso che il confronto sia corretto:

rx100 mk1, lente luminosissima, lancio 650 euro
anni dopo pana tz100, lente meno luminosa ma con più zoom, lancio 600 euro
anni dopo rx100 mk7, (quasi) stessa lente pana, lancio 1300 euro

se rimaniamo in casa sony vediamo che di anno in anno i prezzi lievitano per lo stesso prodotto, che ci mancherebbe pure che non migliorasse eh, ma in 7 anni raddoppiare la cifra mi sembra approffitare davvero


è un QUASI lente e un QUASI sensore che pero restituiscono foto schifosamente migliori....

dai su, stai veramente guardando solo i dati di "targa" senza guardare la netta ed evidente differenza in qualita e prestazioni ? come se un qualsiasi fondo di bottiglia sia comaprabile ad un Otus solo perchè condividono gli stessi numeri di targa

la TZ100 faceva foto peggiori anche contro la RX100 M5 dello stesso anno; pagavi e paghi meno perchè hai meno e, ribadisco, se poi quel meno che paghi è consono alla qualita inferiore tutti d'accordo, ma sono 2 macchine differenti.


per quanto mi riguarda le 1000 euro che costera street non mi sembrano poi cosi campate in aria per quello che offre e paragonato alla concorrenza, poi non ce le spenderei mai comunque nemmeno io, ma questa è un'altra questione .
Commento # 10 di: aled1974 pubblicato il 26 Luglio 2019, 12:22
sì ma si compara con quello che c'è e quello che ciascuna offre

e 1300 euro (1000 street) per una fotocamera con sensore da 1" a me sembrano comunque tantissimi

il prezzo giusto IMHO? 850 presentazione, 750 street, non di più
per quanto sia tutto bellissimo e presentato anche meglio questa rimane pur sempre una fotocamera da 1" senza possibilità di miglioramenti

poi ognuno con i soldi compra quello che vuole, ma chi non ha l'assoluta esigenza di infilarla in tasca con 1300 euro ha l'imbarazzo della scelta. E onestamente non so chi abbia questa esigenza imprescindibile



la tz100 offriva una qualità inferiore alla rx100 mk5? te lo credo, hai visto l'apertura davanti e cosa comporta la differenza di escursione?
ma diciamo che va bene....
la pana costava 600 euro, il prezzo mi pare equo
la sony costava 1200 euro, il prezzo mi pare comunque troppo alto, 850 era più onesto già allora



sempre my 2 cents

possiamo argomentare fino alle calende greche caro Ace ma io rimango dell'idea che queste compatte a 1300/1000 street siano follemente costose

ciao ciao
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor