Panasonic Lumix GX7: premium per tutti?

Panasonic Lumix GX7: premium per tutti?

di Roberto Colombo , pubblicato il

“I forti richiami al vintage prendono forma anche nella nuova mirrorless Panasonic Lumix GX7, che porta in dote alcune interessanti novità non ultimo un sensore rinnovato e con maggiore gamma dinamica”


Commenti (32)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: torgianf pubblicato il 01 Agosto 2013, 12:19
Originariamente inviato da: LordShaitan
Certo ma è alto anche come prezzo di listino, per quanto sia probabilmente la miglior Micro 4/3 in commercio.


ma anche no. e' una pro a tutti gli effetti ed e' probabilmente il miglior corpo m4/3 ad oggi

@roccia
ormai sta parola vintage la troviamo pure nel sugo di pomodoro, ma come dici tu, questa non ha nulla di vintage, anzi...
Commento # 12 di: LordShaitan pubblicato il 01 Agosto 2013, 12:25
Originariamente inviato da: torgianf
ma anche no. e' una pro a tutti gli effetti ed e' probabilmente il miglior corpo m4/3 ad oggi


Ah beh, se non è tanto 1100 solo corpo per una Micro 4/3! Che poi sia una macchina fantastica non ci piove

Dai su, voglio vedere chi la compra prima che il prezzo scenda entro i 1000 col kit. Fermo restando che è ancora da dimostrare che superi la qualità delle foto della omd, attendo review.
Commento # 13 di: mentalray pubblicato il 01 Agosto 2013, 12:29
in effetti basta usare materiali buoni e mettere una e due ghiere rispetto alle punta e scatta che parte subito la definizione "vintage"
Commento # 14 di: opelio pubblicato il 01 Agosto 2013, 12:50
Originariamente inviato da: mentalray
in effetti basta usare materiali buoni e mettere una e due ghiere rispetto alle punta e scatta che parte subito la definizione "vintage"


Cosa ti aspetti da questi articoli, tutti uguali: porta in dote, vintage, la casa rosso/verde/ambra/blu, colosso. Solita minestra insomma.

Per quanto riguarda la macchina, qui si ricalca di fatto la tendenza di olympus con gli ultimi modelli. Costruzione eccezionale (la E-P5 è un monoblocco in lega con le viti concentrate nel fondello), otturatore meccanico 1/8000 sec, mirini con fattore d'ingrandimento molto alto e dall'ottima ergonomia, buona tenuta al rumore, buona gamma dinamica, compattezza del corpo e del peso. Aggiungo, avendo usato la E-P5 e la OM-D, uno stabilizzatore straordinario. E poi un parco ottiche di qualità ed abbordabile a livello economico (con i suoi alti e bassi). La E-P5 ha dalla sua (per alcuni però potrebbe essere un minus) il mirino esterno.
Commento # 15 di: marchigiano pubblicato il 01 Agosto 2013, 14:50
non per fare discorsi triti e ritriti ma la nikon d7100 viene meno di 900€...
Commento # 16 di: nairno pubblicato il 01 Agosto 2013, 15:08
Originariamente inviato da: marchigiano
non per fare discorsi triti e ritriti ma la nikon d7100 viene meno di 900€...


e per quale motivo chi vuole una mirrorless dovrebbe essere interessato ad una reflex? è come dire a chi compra del pane che per un prezzo inferiore può avere della pizza...
Commento # 17 di: marchigiano pubblicato il 01 Agosto 2013, 15:45
d'accordo, ma non capisco questa necessità della mirrorless a tutti i costi...
Commento # 18 di: opelio pubblicato il 01 Agosto 2013, 16:38
peso e dimensioni del blocco corpo+obiettivo, almeno per me, hanno la loro importanza in determinate occasioni. Quello è il motivo per il mio caso specifico. Non mi atteggio nel dire (come fanno molti) la gente sceglie, la gente vuole, l'utente medio, l'utente qua e la: parlo per me.
Io mi ritrovo ad optare per la piccola quando necessito di peso ed ingombri limitati, specie come secondo corpo. In altre occasioni, ad esempio quando necessito i decentrabili, vado sulla reflex.
Commento # 19 di: roccia1234 pubblicato il 01 Agosto 2013, 18:19
Originariamente inviato da: marchigiano
d'accordo, ma non capisco questa necessità della mirrorless a tutti i costi...


In generale peso e dimensioni ridotti, ma al contempo qualità ai livelli delle reflex aps-c (senza stare a guardare il pelo nell'uovo).

Una motivazione secondaria potrebbe essere data dal tiraggio cortissimo che ti consente di utilizzare una marea di lenti vintage tramite adattatori... anche se sarebbe meglio avere una pieno formato per sfruttarle per come sono state pensate.
L'alternativa sarebbe riprendere in mano pellicola, qualche ferrovecchio da pochi euro, esposimetro esterno (se serve) e divertirsi . E fidati che ti diverti parecchio se sei un minimo appassionato.

Queste sono, secondo me, le ragioni d'essere delle mirrorless... anche se principalmente punterei sulla prima.
Commento # 20 di: opelio pubblicato il 01 Agosto 2013, 18:26
Originariamente inviato da: roccia1234
In generale peso e dimensioni ridotti, ma al contempo qualità ai livelli delle reflex aps-c (senza stare a guardare il pelo nell'uovo).

Una motivazione secondaria potrebbe essere data dal tiraggio cortissimo che ti consente di utilizzare una marea di lenti vintage tramite adattatori... anche se sarebbe meglio avere una pieno formato per sfruttarle per come sono state pensate.
L'alternativa sarebbe riprendere in mano pellicola, qualche ferrovecchio da pochi euro, esposimetro esterno (se serve) e divertirsi . E fidati che ti diverti parecchio se sei un minimo appassionato.

Queste sono, secondo me, le ragioni d'essere delle mirrorless... anche se principalmente punterei sulla prima.


Mi sembrano tutte molto valide. Ci sarebbe giusto la questione del fuoco manuale dove, a mio parere, il mirino ottico legato ad un vetrino smerigliato offre maggior sicurezza.

Poi per la qualità degli scatti, diamine, sembra che tutti debbano fotografare in miniera a 25600 iso od esporre al MoMA. Quindi concordo sull'osservazione in merito alla qualità.

C'è anche la questione della discrezione. Per chi predilige la street, muoversi con un corpo piccolo aiuta non poco ad evitare di mettere in a soggezione/allarme le persone. Una reflex grossa ed ingombrante genera maggiori timori ed induce più spesso a dire di no. Sperimentato da molti allievi.

Se a qualcuno interessa ho provato a fondo la E-P5 e può scrivermi in pvt per conoscere le mie impressioni.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor