Photoshow 2008: Ecco la fotografia in Italia

Photoshow 2008: Ecco la fotografia in Italia

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Il Photoshow è la vetrina italiana del mondo della fotografia, tradizionale e digitale. I prodotti di punta hanno già visto la presentazione ufficiale nei mesi precedenti a livello mondiale, ma la fiera offre sempre un chiaro polso dello stato di salute del settore. Ampia la partecipazione di pubblico, dagli addetti ai lavori ai semplici appassionati”


Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: domthewizard pubblicato il 08 Aprile 2008, 19:55
non so voi, ma io di 10 anni che vado al photoshow mi son ripromesso che quest'anno è stato l'ultimo. è stato uno schifo, il nuovo centro fieristico è scomodissimo, difficile da arrivarci (per chi vien da giù poi... mi son trovato l'indicazione sulla rampa, quando ormai non potevo più tornare indietro, quindi sono dovuto arrivare all'aereoporto di fiumicino, fare inversione e continuare a seguire le indicazioni, che per chi vien dall'aereoporto ci sono), 3 miserissimi padiglioni, espositori che si son tenuti sul bassissimo profilo (canon addirittura è stata così tirchia che sul plotterone da 16.000€ ti faceva una stampa MAX 30x40... e metti che volevo comprarla ma volevo vedere la real definizione? mah...), a stento son riuscito a reperire 3 penne e un cioccolatino... gli unici che non mi hanno deluso son stati DEDEM (da anni cliente) ed EPSON (idem), anche se l'ultima aveva un tecnico così spocchioso che quasi non lo mandavo a caghè cmq è stato uno schifo... RIVOGLIO IL VECCHIO PHOTOSHOW!!!
Commento # 12 di: Mandela pubblicato il 10 Aprile 2008, 19:19
Originariamente inviato da: domthewizard
non so voi, ma io di 10 anni che vado al photoshow mi son ripromesso che quest'anno è stato l'ultimo. è stato uno schifo, il nuovo centro fieristico è scomodissimo, difficile da arrivarci (per chi vien da giù poi... mi son trovato l'indicazione sulla rampa, quando ormai non potevo più tornare indietro, quindi sono dovuto arrivare all'aereoporto di fiumicino, fare inversione e continuare a seguire le indicazioni, che per chi vien dall'aereoporto ci sono), 3 miserissimi padiglioni, espositori che si son tenuti sul bassissimo profilo (canon addirittura è stata così tirchia che sul plotterone da 16.000€ ti faceva una stampa MAX 30x40... e metti che volevo comprarla ma volevo vedere la real definizione? mah...), a stento son riuscito a reperire 3 penne e un cioccolatino... gli unici che non mi hanno deluso son stati DEDEM (da anni cliente) ed EPSON (idem), anche se l'ultima aveva un tecnico così spocchioso che quasi non lo mandavo a caghè cmq è stato uno schifo... RIVOGLIO IL VECCHIO PHOTOSHOW!!!


Evidentemente stanno indirizzando la fiera verso un "target" diverso.
Forse agli espositori non interessa distribuire penne e cioccolatini.
Probabilmente stampare poster a chi è solo curioso non interessa.
Commento # 13 di: domthewizard pubblicato il 10 Aprile 2008, 19:31
Originariamente inviato da: Mandela

Evidentemente stanno indirizzando la fiera verso un "target" diverso.
Forse agli espositori non interessa distribuire penne e cioccolatini.
Probabilmente stampare poster a chi è solo curioso non interessa.


eheh... è questo il punto: GLI ADDETTI AL SETTORE ERANO POCHISSIMI!!! io ci sono andato con il solito invito omaggio (uno tra i 20 che mi hanno mandato :asd, mentre quasi tutti gli altri erano curiosi o appassionati. non c'era quasi nessuno che andava seriamente per comprare qualche attrezzatura di lavoro, come un plotter così una termpressa o un minilab. capito? il target a cui si sono orientati ha praticamente tagliato fuori dell'80% gli addetti al settore, non il contrario quella delle penne e dei cioccolatini poi era un'eufemismo per indicare quanto gli espositori abbiano tagliato sul budget, che oltre ad essere ridotto deve essere pure gestito male, visto che al nuovo centro fieristico gli espositori se non allestiscono entro una certa ora sono costretti a pagare 90€+iva ALL'ORA per tutto il tempo che ci mettono per allestire. me l'ha detto un epson reseller di napoli (dove vado di solito a comprare), quindi non il primo cretino che passa per la strada...
Commento # 14 di: Zephon_Soul pubblicato il 11 Aprile 2008, 00:18
Originariamente inviato da: danello
Già, nikonista anch'io e possessore di D80, mai provato la D3, per il mio bene mi sono fermato alla D200.

Cmq, confronto con la D3 a parte, la D80 è una macchina della madonna, mi dà un casino di soddisfazioni.

E poi sono solo 580g di corpo macchina, viva la plastica.


Assolutamente d'accordo, nemmeno io volevo prenderla tra le mani la D3, ma la curiosità tecnologica è stata più grande della razionalità sul momento!
Ricordo ancora il dramma personale che vissi al momento dell'acquisto della D80, rapito dall'incredibile sensazione che avevo nell'impugnare la D200... alla fine, essendo al tempo totalmente alle prime armi, decisi di risparmiare sul corpo spendendo qualcosa in più sulle ottiche e gli accessori e optare per la D80. Non posso dire di essermi pentito, perché come dici tu da un certo punto di vista "viva la plastica!", però mi sono capitate occasioni in cui avrei voluto avere la simulazione dei diaframmi per utilizzare l'esposimetro con ottiche Ai...
Ad ogni modo, una volta fatta una scelta meglio non provare più macchine finché la propria non si squaglia del tutto: anche nel mercato delle reflex sta diventando sempre più simile ai computer e le compatte, ne escono di nuove e con tecnologie sempre più evolute a ritmo vertiginoso!
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor