Nuova cinepresa digitale Sony Super Slow Motion Full HD NEX-FS700 4K-ready

Nuova cinepresa digitale Sony Super Slow Motion Full HD NEX-FS700 "4K-ready"

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Sony aggiorna la sua gamma di camcorder professionali: nella line-up spicca la nuova cinepresa digitale NEX FS700 '4K ready' in grado di registrare slow motion a 960 fps”

Questo 2012 è un anno di intensa concorrenza anche nel mercato delle cineprese digitali: Canon, dopo aver posto con EOS 5D Mark II il più importante ponte degli ultimi anni tra fotografia e mondo del cinema, ha fatto vedere a fine 2011 la sua cinepresa digitale EOS C300, ha rilasciato in questo 2012 l'aggiornamento di EOS 5D e si prepara a fare importanti annunci sul tema (probabilmente la reflex cinematografica 4K) al NAB di Las Vegas di metà aprile.

Con le cineprese digitali RED a fare da riferimento in molti ambiti, Sony ha deciso di non stare a guardare e sparare alcune cartucce importanti. L'arma più affilata del colosso giapponese è il nuovo camcorder Super Slow Motion Full HD NEX-FS700 "4K-ready", appartenente alla famiglia NXCAM e dotato quindi di ottiche intercambiabili con innesto E-Mount.

Super Slow Motion è un appellativo che la videocamera si guadagna grazie alla sua capacità di riprendere immagini a 960 frame al secondo, con prestazioni di rilievo anche in Full HD con 120 e 240 fps in modalità burst.

Il camcorder NEX-FS700 utilizza un sensore CMOS Exmor Super 35mm con una risoluzione 4K di 4096x2160 pixel. Il sensore ha 8,4 milioni di pixel effettivi e può trasmettere un segnale 4:2:2 HD non compresso attraverso l'uscita HDMI o HD-SDI oppure 1080/50p o 60p tramite l'uscita 3G HD-SDI.

Sony ha inoltre promesso in futuro un aggiornamento del firmware che permetterà al camcorder NEX-FS700 di trasmettere un bitstream RAW 4K attraverso l'uscita 3G HD-SDI. Il camcorder NEX-FS700 sarà disponibile da giugno 2012 in due versioni: E ed EK, quest'ultima fornita con un'ottica E-mount (18-200 mm).

Chi invece è in cerca di un camcorder palmare di livello professionale troverà interessante il nuovo Sony HXR-NX30E, che offre supporto Full HD1920x1080 e integra un'ottica Carl Zeiss Vario-Sonnar T* (equivalente del formato 35 mm: 26 mm – 260 mm), oltre a un sensore d'immagine da 1/2,88" CMOS Exmor R.

Utilizzando il codec di registrazione AVCHD, il camcorder dispone di una memoria interna di 96 gigabyte (circa 8,75 ore di immagini registrate alla migliore qualità HD, 28 Mbps), con uno slot doppio che può accettare supporti a scheda SD o Memory Stick PRO Duo. Anche in questo caso la dispnibilità è prevista per giugno.

Sony ha aggiornato anche la famiglia XDCAM con un camcorder palmare con sensore CMOS "Exmor" da 1/2,9 pollici: il nuovo Sony PMW-100 consente di creare video MPEG HD422 e offre zoom da 5,4-54 mm (40-400 mm nell'equivalente da 35 mm). Il PMW-100 supporta video full-HD a 1080i, 1080p e 720p fino alla registrazione di 50 Mbps MXF e la riproduzione basata sul codec MPEG HD422 mediante l'utilizzo della tecnologia di compressione con standard MPEG HD422 Long GOP.

Il camcorder incorpora inoltre uscita HD/SD-SDI, uscita composita, ingresso genlock, ingresso/uscita time code, ingresso/uscita i.LINK (HDV/DV) e uscita A/V. Interessante la possibilità di utilizzare un'ampia gamma di supporti di registrazione, tra i quali la scheda di memoria SxS ad alta velocità, così come Memory Stick, scheda SD e XQD come supporti di emergenza secondari. Il PMW-100 sarà disponibile a partire da maggio 2012.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: ArteTetra pubblicato il 07 Aprile 2012, 13:25
Impressionante, usano sensori più piccoli delle compatte!
BenQ Monitor