Tamron, Tokina e Astrodesign entrano nella famiglia Micro Quattro Terzi

Tamron, Tokina e Astrodesign entrano nella famiglia Micro Quattro Terzi

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Nuovi ingressi nel consorzio Micrro Quattro Terzi: Tamron e Tokina Kenko per nuovi obiettivi e Astrodesign con una videocamera 4K”

Il 2012 sarà per il segmento delle mirrorless un anno davvero importante: dopo lo sbarco nel settore di importanti nomi, l'anno che si è appena aperto potrebbe essere quello della svolta sul fronte della disponibilità di più ampi parchi ottiche. L'ingresso di Nikon ha definitivamente sdoganato le EVIL, mentre l'ultima mossa di Fujifilm, con il suo sensore di nuova concezione, mira a conquistare professionisti anche in questo settore.

In questi anni ci sono state diverse ritrosie nei confronti del mondo delle compatte senza specchio con ottiche intercambiabili: si è parlato di ergonomia, di qualità, ma in questo 2012 sembra essere destinato a cadere anche l'ultimo tabù. Chi ha una reflex può contare su una ampia gamma di produttori di terze parti per equipaggiare la sua fotocamera con i più disparati obiettivi, cosa invece molto più difficile per i possessori di mirrorless.

Il 2012 vedrà cambiare anche questo scenario: Sigma ha messo in mostra al CES le sue ottiche per mirrorless Micro Quattro Terzi e Sony NEX, e Tamron ha annunciato alla fine del 2011 il suo primo zoom tuttofare per EVIL, dedicato alle mirrorless APS-C di casa Sony, le Sony NEX.

Ora si va allargando anche la famiglia Micro Quattro Terzi: Tamron e Kenko Tokina hanno deciso di entrare a far parte del consorzio e probabilmente a breve sveleranno quali sono i loro piani. Avere obiettivi, magari più accessibili di quelli proprietari, o magari con caratteristiche diverse da quelle delle ottiche pensate dai produttori, potrà sicuramente dare linfa al settore, avvicinandolo maggiormente agli appassionati e agli utenti consumer.

Micro Quattro Terzi non è però solo un innesto di tipo fotografico, ma è protagonista anche nel mondo video, dove Panasonic ha puntato su esso per alcune videocamere con caratteristiche professionali. Ora entra nel consorzio Micro Quattro Terzi anche il produttore giapponese ASTRODESIGN, attivo nella produzione di dispositivi di imaging, tra cui una videocamera 4K in grado di registrare filmati 3840×2160 4K a 60p.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: illidan2000 pubblicato il 27 Gennaio 2012, 14:53
quando leggo la sigla '4k' mi gira la testa...
Commento # 2 di: ArteTetra pubblicato il 27 Gennaio 2012, 21:42
Bello quel tostapane...


Originariamente inviato da: illidan2000
quando leggo la sigla '4k' mi gira la testa...


Cosa intendi? Spiegati meglio.
Commento # 3 di: illidan2000 pubblicato il 28 Gennaio 2012, 08:45
Originariamente inviato da: ArteTetra
Bello quel tostapane...




Cosa intendi? Spiegati meglio.


il 4k è il futuro ovviamente, come lo era il full-hd quando i display più diffusi erano a 1024x768. è la tecnologia che avanza imperante, la digitalizzazione che sfida la realtà!
risoluzioni video simili cos'hanno da invidiare all'analogico? più nulla! ormai ogni singolo infinitesimo dettaglio si potrà gustare. e tra qualche anno sarà alla portata di tutti!
mi fa venire in mente le lezioni di comunicazioni elettriche, sul campionamento, l'aliasing, ecc... certo la banda sarà un bel problema...
BenQ Monitor