Sony al lavoro su un modulo autofocus che segue i movimenti dell'occhio nel mirino

Sony al lavoro su un modulo autofocus che segue i movimenti dell'occhio nel mirino

di Michele Tarantini, pubblicata il

“Sony starebbe sviluppando una tecnologia basata su sensori infrarossi in grado di seguire i movimenti dell'occhio del fotografo per mettere a fuoco il soggetto inquadrato”

Sony è probabilmente uno dei marchi dell'elettronica di consumo che meglio è riuscito a sfruttare il passaggio dalla fotografia analogica a quella digitale. Oltre ad essere uno dei maggiori produttori al mondo di sensori di piccolo formato ha nel suo listino fotocamere full frame e produce sensori per brand con una storia nel mondo della fotografia decisamente importante come Nikon. Negli ultimi anni ha inoltre sviluppato una delle invenzioni che maggiormente hanno attirato l'attenzione degli osservatori, la tecnologia Translucent.

Ecco che ora il colosso giapponese sarebbe al lavoro, secondo i rumors che circolano in rete, su una nuova tecnologia chiamata Sony Eye tracking AF. Come suggerisce il nome si tratterebbe di una tecnologia in grado, tramite dei sensori ad infrarossi posizionati all'interno del mirino della fotocamera, di monitorare i movimenti dell'occhio del fotografo per essere in grado di tenere costantemente a fuoco il soggetto 'puntato' dallo sguardo del fotografo all'interno dell'inquadratura.


Canon EOS 5/A2: era dotata di una tecnologia in grado di selezionare, tra cinque, il punto di messa a fuoco 'guardato' dal fotografo

Un sistema del genere permetterebbe alla fotocamera di inseguire con maggior facilità elementi in rapido movimento; il fotografo da parte sua dovrebbe naturalmente abituarsi a gestire questo genere di autofocus, concentrando lo sguardo sul soggetto dello scatto. Il Sony Eye tracking AF dovrebbe comunque essere un'opzione disattivabile per poter utilizzare a seconda delle diverse esigenze la modalità AF appropriata. Questa tecnologia (non del tutto nuova in quanto Canon implementà un sistema simile in alcune delle ultime EOS a pellicola prodotte) sarebbe in fase di sviluppo e poterebbe vedere la luce in quella che sarà l'ammiraglia della casa nel 2014.


Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: opelio pubblicato il 22 Gennaio 2013, 10:30
Lo faceva la EOS 50E almeno 15 anni fa.
Commento # 2 di: GiGaHU pubblicato il 22 Gennaio 2013, 10:43
Effettivamente... già la mia Eos 30 di una dozzina d'anni fa lo faceva (anzi, lo fa ancora)... ed è un sistema comodissimo (una volta "fatto l'occhio"...
Immagino che la vera innovaziona possa essere la possibilità di scelta del punto di messa a fuoco su tutta l'area inquadrata, non solo su pochi punti predefiniti.
Allora, però, bisognerà avere un occhio molto "fermo" in fase di scatto...
Commento # 3 di: cata81 pubblicato il 22 Gennaio 2013, 10:44
Originariamente inviato da: opelio
Lo faceva la EOS 50E almeno 15 anni fa.


Sapevo anch'io di questa funzionalità, ma se l'hanno abbandonata al tempo vuol dire che c'era qualche problema, altrimenti sarebbe in uso anche oggi.
Commento # 4 di: Bobby pubblicato il 22 Gennaio 2013, 11:24
Io ho avuto la Eos 5 e ho tuttora la Eos 3, quest'ultima ha 45 punti perfettamente selezionabili tramite l'occhio, il sistema non ha mai dato problemi, anzi il fatto stesso che Canon li abbia messi prima su sistemi Pro/Semipro e poi su prodotti Consumer dimostrava che non esistevano gra ndi problemi, bisognava solo eseguire una taratura accurata.
Il fatto che Canon non li abbia più proposti mi ha sempre lasciato perplesso, ma il marcketing ha misteri a me incomprensibii, aspetto ancora una Eos 3D paragonabile come livello alla gemellina "analogica".
Commento # 5 di: opelio pubblicato il 22 Gennaio 2013, 11:35
Originariamente inviato da: cata81
Sapevo anch'io di questa funzionalità, ma se l'anno abbandonata al tempo vuol dire che c'era qualche problema, altrimenti sarebbe in uso anche oggi.


Ho avuto la macchina in questione ed il sistema funzionava senza la minima esitazione.
Commento # 6 di: Darkangel666 pubblicato il 22 Gennaio 2013, 11:51
La mia telecamera Canon UCx30 Hi aveva una simile funzionalità e non solo su 5 punti ma sull'intero fotogramma.

A volte ritornano.
Commento # 7 di: ArteTetra pubblicato il 22 Gennaio 2013, 11:57
Che combinazione, giusto ieri ho guardato un video di DigitalRevTv dove c'era una Canon a pellicola con questa strana funzione... ed oggi arriva questa notizia.
BenQ Monitor