Sony α6500 è la nuova mirrorless APS-C, con nuove caratteristiche rispetto alla recente Sony α6300

Sony α6500 è la nuova mirrorless APS-C, con nuove caratteristiche rispetto alla recente Sony α6300

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Novità in casa Sony con la presentazione della nuova mirrorless APS-C α6500, presentata a poca distanza dalla α6300 (febbraio di quest'anno). Fra le novità spiccano alcune caratteristiche come il display touchscreen, la maggiore velocità di autofocus, buffer maggiorato e stabilizzazione a 5 assi”

Nel corso del mese di febbraio Sony ha presentato α6300, una mirrorless con sensore APS-C da 24,2 megapixel, 425 punti AF a rilevazione di fase, gamma ISO nativa 100-51.200 e capace di filmare in 4K. Una macchina diventata abbastanza popolare fra gli appassionati, che ora dovrà convivere nei listini con una versione più evoluta denominata α6500, presentata proprio oggi, insieme alla Sony RX100 Mark V.

A livello estetico le macchine sono praticamente identiche (Sony α6500 leggermente più grande, ma davvero di poco), così come buona parte della componentistica come il sensore, il numero di punti autofocus e la gamma ISO. Cosa cambia dunque? Poche cose per alcuni ma importanti per altri, o che perlomeno possono fare la differenza in determinate condizioni di utilizzo.

Sony ha integrato un pre-processore di immagine che si aggiunge a quello "normale", inoltre è più ampio il buffer: la combinazione delle due cose permette ora di registrare 24 scatti alla cadenza di 11fps. Altra novità, non da poco, è l'integrazione dello stabilizzatore a 5 assi, che ha costretto Sony a una severa riprogettazione interna mantenendo però praticamente inalterate le dimensioni. Il nuovo pre-processore promette anche una migliore resa nella fascia alta degli ISO.

Nuovo anche il display posteriore, che gode della funzionalità touchscreen, così come risulta migliorata anche la velocità dell'autofocus, che era già ottima sul modello Sony α6300. Il prezzo? Sony dichiara 1700,00 Euro solo corpo e 2800,00 Euro con l'obiettivo SEL1670Z, con disponibilità da dicembre quando sarà possibile acquistarla anche con finitura grigio grafite.


Commenti (12)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Marok pubblicato il 06 Ottobre 2016, 17:44
Regalata!
Commento # 2 di: Lionking-Cyan pubblicato il 06 Ottobre 2016, 19:42
Cmq sento sempre dire online che le sony hanno una qualità migliore delle panasonic per via del sensore più grande, ma quando guardo alla differenza di prezzo...
Commento # 3 di: MrDoti pubblicato il 06 Ottobre 2016, 20:08
street price 130/1400, a livello della a7 mk2.
Commento # 4 di: dark_edo pubblicato il 07 Ottobre 2016, 07:54
Io non riesco proprio a capire l'andazzo della serie a6xxx. La a6000 costava 650 euro ed era un ottimo prezzo, poi la a6300 fu presentata per 1250 euro, infine questa che alza l'asticella a 1700 euro!!
E pensare che non è che ci sia stata tutta questa rivoluzione tra un modello e l'altro...
Commento # 5 di: TecnoPC pubblicato il 07 Ottobre 2016, 09:14
Incomprensibile l'aumento di prezzo

Un A6000 con 2 ottiche in bundle costa decisamente meno della metà dell'A6500 solo corpo.
Se Sony intende sfondare deve cambiare l'ufficio marketing
Commento # 6 di: AceGranger pubblicato il 07 Ottobre 2016, 21:26
Originariamente inviato da: TecnoPC
Un A6000 con 2 ottiche in bundle costa decisamente meno della metà dell'A6500 solo corpo.
Se Sony intende sfondare deve cambiare l'ufficio marketing


grazie che la a6000 (che possiedo) costa molto meno, fra le 2 c'è di mezzo il mare...

- il sensore migliorato e l'IBIS ti danno 2-3 stop in piu a parita di lente
- hai un AF nettamente migliore
- video 4k
- una gamma dinamica leggermente migliore
- nuovo processore LSI con buffer nettamente migliore che permette 11fps per una durata di 20 secondi
- video 4k

Sony sta gia sfondando, è una delle poche, se non l'unica, che ha visto le vendite di macchine a lenti intercambiabili aumentare rispetto agli anni precedenti, mentre le altre le hanno viste diminuire.

Sony ha deciso di puntare sulla fascia alta, e fino ad ora i dati gli stanno dando ragione.
Commento # 7 di: AleLinuxBSD pubblicato il 08 Ottobre 2016, 07:47
Sostanzialmente possiede tutte le caratteristiche che avrebbe dovuto avere il modello successivo alla a6000.
A questo punto rimangono ben poche cose spiacevoli come il prezzo, l'ergonomia e l'autonomia.
E mi pare permanga l'assenza del doppio slot di memoria.
Commento # 8 di: TecnoPC pubblicato il 08 Ottobre 2016, 14:17
Originariamente inviato da: AceGranger
grazie che la a6000 (che possiedo) costa molto meno, fra le 2 c'è di mezzo il mare...

- il sensore migliorato e l'IBIS ti danno 2-3 stop in piu a parita di lente
- hai un AF nettamente migliore
- video 4k
- una gamma dinamica leggermente migliore
- nuovo processore LSI con buffer nettamente migliore che permette 11fps per una durata di 20 secondi
- video 4k

Sony sta gia sfondando, è una delle poche, se non l'unica, che ha visto le vendite di macchine a lenti intercambiabili aumentare rispetto agli anni precedenti, mentre le altre le hanno viste diminuire.

Sony ha deciso di puntare sulla fascia alta, e fino ad ora i dati gli stanno dando ragione.


Possiedo (felicemente) anch'io la A6000 e giudico positivamente questa evoluzione ma NON altrettanto Sony, se non altro per il prezzo sproporzionato in relazione alle novità introdotte! (A6000)-500€ to (A6300)-1200€ to (A6500)-1700€ solo corpo
...poi a me sta benissimo: di questo passo la mia A6000 manterrà un ottimo valore nel tempo
Commento # 9 di: dark_edo pubblicato il 10 Ottobre 2016, 10:11
Originariamente inviato da: AceGranger
grazie che la a6000 (che possiedo) costa molto meno, fra le 2 c'è di mezzo il mare...


Solitamente quando esce un nuovo prodotto in sostituzione di uno precedente, questo si abbassa di prezzo, lasciando all'ultimo arrivato la fascia di prezzo.
Invece Sony lascia tutto così com'è e gioca al rialzo con i nuovi modelli.

Io sono un felice possessore di una a7, proprio perché mi sembrava un prodotto con un ottimo rapporto qualità/prezzo, ma ora non saprei proprio se riuscirei a sostituirla con nuovo modello (visti i prezzi).
Commento # 10 di: AceGranger pubblicato il 10 Ottobre 2016, 12:15
Originariamente inviato da: dark_edo
Solitamente quando esce un nuovo prodotto in sostituzione di uno precedente, questo si abbassa di prezzo, lasciando all'ultimo arrivato la fascia di prezzo.
Invece Sony lascia tutto così com'è e gioca al rialzo con i nuovi modelli.

Io sono un felice possessore di una a7, proprio perché mi sembrava un prodotto con un ottimo rapporto qualità/prezzo, ma ora non saprei proprio se riuscirei a sostituirla con nuovo modello (visti i prezzi).


sostituisce il precedente quando esce fuori produzione, ma in questo caso non li va a sostituire, ma a integrare e in una fascia superiore.

la A6000 è ancora in vendita e produzione perchè è ancora un ottimo modello e in grado tranquillamente di competere con la concorrenza.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor