Prima immagine della mirrorless Nikon?

Prima immagine della mirrorless Nikon?

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Se la veridicità dell'immagine fosse confermata avrebbero ragione le indiscrezioni che dicono che Nikon ha scelto un sensore piccolo, con fattore di moltiplicazione 2,6x, per il suo sistema mirrorless”

L'ingresso di Nikon nel mondo mirrorless è uno degli eventi più attesi e vociferati degli ultimi tempi: negli scorsi mesi sono state fatte diverse ipotesi sulla strada che potrebbe prendere la casa giallonera, soprattutto per quanto riguarda le dimensioni del sensore. Una delle correnti di pensiero più comuni sostiene che Nikon entrerà nel mercato mirrorless con una soluzione a sensore più piccolo del formato APS-C e Micro Quattro Terzi.

Tempo fa una indiscrezione riportava di un sensore con fattore di crop 2,6x, ossia a metà strada tra il formato Quattro Terzi e i sensori delle compatte. Ultimamente invece aveva preso corpo l'ipotesi che il sistema Nikon potesse adottare la stessa filosofia di quello appena presentato da Pentax, Pentax Q,ossia basato su sensore di piccole dimensioni, per l'esattezza in formato 1/2,3", lo stesso utilizzato ampiamente dalle compatte mainstream.

La prima immagine trapelata (è ancora da verificare la sua completa veridicità) sembrerebbe dare ragione alla prima delle due teorie. A prima vista il sensore sembra una via di mezzo tra il formato piccolo e il Micro Quattro Terzi, qualcuno si è anche lanciato in calcoli basati sull'immagine e ha dichiarato un fattore di moltiplicazione pari a 2,7/2,8, molto vicino al valore di 2,6 dei primi rumors. Se le indiscrezioni fossero confermate è evidente come il sistema non possa essere compatibile con le ottiche F-Mount di casa Nikon se non tramite adattatore.


Commenti (62)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Cfranco pubblicato il 22 Luglio 2011, 09:37
Mah
Abbiamo già visto l' aborto della Pentax, questo pare un mezzo aborto, se la vendono a più di 300 euro ( obiettivo compreso ) è un furto
Commento # 2 di: Davis5 pubblicato il 22 Luglio 2011, 09:57
se c'e' compatibilita' con le ottiche nikon F anche se tramite adattatore (che non costi troppo) le vendite sono assicurate...
Commento # 3 di: Tedturb0 pubblicato il 22 Luglio 2011, 10:03
crop 2.6x? inutile.

Pero' visto che c'e' scritto nikon, ne venderanno di certo
Commento # 4 di: the_joe pubblicato il 22 Luglio 2011, 10:03
Mah, io andrei piano con le parole, altrimenti se guardiamo solo le dimensioni del sensore, tutto quello che stà sotto al medioformato può definirsi spazzatura.....

Effettivamente la Pentax col sensore da 1/2,3" mi lascia un po' perplesso perchè è il tipico sensorino da compatta i cui limiti sono ben noti, un sensore come questo però è abbastanza più grande per essere effettivamente un'altra cosa e avere un'altra resa, poi lasciatemelo dire, la ricerca va avanti nonostante i guru da forum che già qualche anno fa avevano decretato che 8MP per una reflex APS-C erano anche troppi e i risultati si vedono.....

Quello che è certo è che il settore mirrorless è in continua evoluzione dovuto al fatto che è praticamente agli inizi dello sviluppo con case come Sony, Panasonic, Olympus e Samsung che ci stanno investendo praticamente tutto per il futuro del loro settore fotografico e le case classiche che finora hanno nicchiato in attesa di vedere come reagisse il mercato ma che nei laboratori facevano e fanno ricerca in questo campo.

Naturalmente come per tutte le novità i prezzi sono ancora alti/da definire per cui è anche inutile dare giudizi assoluti (anche perchè il furto è ben più grande per una reflex FF venduta a 6.000€ e nessuno lo dice).

Vedremo come andrà e poi giudicheremo.
Commento # 5 di: the_joe pubblicato il 22 Luglio 2011, 10:04
Originariamente inviato da: Davis5
se c'e' compatibilita' con le ottiche nikon F anche se tramite adattatore (che non costi troppo) le vendite sono assicurate...


Guarda che con un crop di 2,6 le ottiche F-Mount diventano tutte dei teleobiettivi, per cui un adattatore lo vedo poco utile.....
Commento # 6 di: Lybra85 pubblicato il 22 Luglio 2011, 10:10
Da una parte comprendo Nikon che non vuole cannibalizzare le sue reflex, anche perchè la D3100 è ad oggi la rflex più vndut ain giappone ad esempio...però francamente perchè buttarsi in questo modo nel nuovo segmento?

Magari Nikon non intende fare delle EVIL "Pro" ma semplicemente punta a sostituire tutte le sue compattine (per altro poco riuscite rispetto alla concorrenza) con queste mirrorless ad ottiche intercambiabili....nella speranza di tirare fuori il proprio know-how sulle ottiche (decisamente di avanguardia)

Mah, io per sicurezza oggi mi ordino il 24-70 f/2.8 per la mia D700 e sto sereno
Commento # 7 di: tuttodigitale pubblicato il 22 Luglio 2011, 10:23
Originariamente inviato da: Lybra85
Da una parte comprendo Nikon che non vuole cannibalizzare le sue reflex, anche perchè la D3100 è ad oggi la rflex più vndut ain giappone ad esempio...però francamente perchè buttarsi in questo modo nel nuovo segmento?

semplicissimo, banale e ovvio: questa fotocamera resterà tascabile anche con un obiettivo zoom difficile capirlo?

Non c'è nessun vantaggio concreto per le evil oltre i 35mm di focale rispetto ad una d5100 (qualcuno potrebbe obiettare per il maggior ingombro in altezza, ma in quel caso basterebbe abolire lo specchio e il mirino ma con la baionetta F ferma al suo posto )

Ultimo ma non meno importante, l'adozione del nuovo sensore non è assolutamente una scelta al risparmio, visto che sarebbe costato meno montare i sensori delle reflex.
Commento # 8 di: Cfranco pubblicato il 22 Luglio 2011, 10:24
Originariamente inviato da: the_joe
Mah, io andrei piano con le parole, altrimenti se guardiamo solo le dimensioni del sensore, tutto quello che stà sotto al medioformato può definirsi spazzatura.....

Effettivamente la Pentax col sensore da 1/2,3" mi lascia un po' perplesso perchè è il tipico sensorino da compatta i cui limiti sono ben noti, un sensore come questo però è abbastanza più grande per essere effettivamente un'altra cosa e avere un'altra resa, poi lasciatemelo dire, la ricerca va avanti nonostante i guru da forum che già qualche anno fa avevano decretato che 8MP per una reflex APS-C erano anche troppi e i risultati si vedono.....

Quello che è certo è che il settore mirrorless è in continua evoluzione dovuto al fatto che è praticamente agli inizi dello sviluppo con case come Sony, Panasonic, Olympus e Samsung che ci stanno investendo praticamente tutto per il futuro del loro settore fotografico e le case classiche che finora hanno nicchiato in attesa di vedere come reagisse il mercato ma che nei laboratori facevano e fanno ricerca in questo campo.

Naturalmente come per tutte le novità i prezzi sono ancora alti/da definire per cui è anche inutile dare giudizi assoluti (anche perchè il furto è ben più grande per una reflex FF venduta a 6.000€ e nessuno lo dice).

Vedremo come andrà e poi giudicheremo.


Partiamo da un concetto: le ottiche intercambiabili non sono un pregio ma un difetto.
Le ottiche intercambiabili sono una pezza per sopperire a un problema di progettazione, infatti i sensori grossi richiedono ottiche grosse e nel caso di zoom estesi e/o luminosi si arriva presto a dimensioni e costi improponibili, ecco quindi che si sopperisce cambiando tutto il gruppo di lenti in modo da garantire qualità, dimensioni, luminosità e prezzo accettabili.
Con un sensore piccolo si possono fare ottiche luminose, compatte, estese ed economiche ed evitare di dover cambiare ottica ogni volta.
Ovviamente chi vuole un sensore grosso sa che esso ha altri vantaggi ( efficenza, gamma dinamica, PDC ... ) per cui è disposto a sopportare questo svantaggio in cambio della qualità che può offrire.
Partendo da questo presupposto si capisce che un sensore piccolo con ottiche intercambiabili è un' assurdità logica, tanto più se il prezzo sarà allineato o superiore a quello di altre mirrorless che hanno sensori APS-C o 4/3.


Originariamente inviato da: the_joe
Guarda che con un crop di 2,6 le ottiche F-Mount diventano tutte dei teleobiettivi, per cui un adattatore lo vedo poco utile.....


Ci metto sopra il 70-300 e vado a fare il paparazzo
Commento # 9 di: tuttodigitale pubblicato il 22 Luglio 2011, 10:32
Originariamente inviato da: Cfranco
Mah
Abbiamo già visto l' aborto della Pentax, questo pare un mezzo aborto, se la vendono a più di 300 euro ( obiettivo compreso ) è un furto

nel mondo dei sogni, senza polemica ma è assodato che costerà ben più di 300 euro solo corpo.
Commento # 10 di: the_joe pubblicato il 22 Luglio 2011, 10:35
Originariamente inviato da: Cfranco
Partiamo da un concetto: le ottiche intercambiabili non sono un pregio ma un difetto.
Le ottiche intercambiabili sono una pezza per sopperire a un problema di progettazione, infatti i sensori grossi richiedono ottiche grosse e nel caso di zoom estesi e/o luminosi si arriva presto a dimensioni e costi improponibili, ecco quindi che si sopperisce cambiando tutto il gruppo di lenti in modo da garantire qualità, dimensioni, luminosità e prezzo accettabili.
Con un sensore piccolo si possono fare ottiche luminose, compatte, estese ed economiche ed evitare di dover cambiare ottica ogni volta.
Ovviamente chi vuole un sensore grosso sa che esso ha altri vantaggi ( efficenza, gamma dinamica, PDC ... ) per cui è disposto a sopportare questo svantaggio in cambio della qualità che può offrire.
Partendo da questo presupposto si capisce che un sensore piccolo con ottiche intercambiabili è un' assurdità logica, tanto più se il prezzo sarà allineato o superiore a quello di altre mirrorless che hanno sensori APS-C o 4/3.


Infatti, se devo prendere una Pentax con sensore da 1/2,3" è meglio la nuova Panasonic superzoom così almeno ho già tutto quello che serve, un sensore come questo di Nikon invece non è propriamente da compattina è assai più grande, d'altronde se si vogliono ridurre le dimensioni del sistema intero è inevitabile dover ridurre le dimensioni del sensore e quindi trovare un giusto compromesso (altrimenti si arriva all'assurdo delle NEX che hanno un corpo piccolissimo però le ottiche sono enormi rispetto al corpo e con lo zoom montato diventano meno pratiche di una reflex entry level, però Sony sta costruendo un sistema interessante intorno alle mirrorless comprendendo anche le videocamere.....).

Comunque al momento seguo il settore solo per vederne l'evoluzione poichè lo considero ancora troppo acerbo e in qualche modo solo una specie di laboratorio per le case per vedere dove andare a parare con la convinzione che il futuro sarà ben diverso da quanto abbiamo oggi per tutto il settore comprese le reflex (avere nel 2011 ancora uno specchio che sbatte qua e là nella macchina non è certo cool )

Vedremo....intanto andiamo avanti con quello che abbiamo che mi pare più che sufficiente e attendiamo alla finestra



Ci metto sopra il 70-300 e vado a fare il paparazzo


Pensa un po' con una pentax Q e il tuo 70-300 cosa potresti fare (crop circa 6x)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor