Nuova Leica M9-P: niente di nuovo o molto di nuovo?

Nuova Leica M9-P: niente di nuovo o molto di nuovo?

di Roberto Colombo, pubblicata il

“La nuova Leica M9-P non introduce novità tecnologiche rispetto a Leica M9, ma si differenzia in piccoli particolari. Particolari poco significativi agli occhi dei più, ma molto importanti per gli appassionati e i collezionisti del marchio”

Leica è un marchio che negli anni ha costruito il suo successo anche grazie ai collezionisti e alle serie ad essi dedicate. Una fotocamera Leica per gli appassionati non è solo uno strumento per scattare fotografie, è un oggetto quasi venerato che ha un valore in quanto tale. Inserito in questo quadro non stupisce l'annuncio di oggi della nuova Leica M9-P: non aspettatevi nuove tecnologie, cambi di sensore o simili, il cuore della macchina rimane il sensore CCD pieno formato da 18 megapixel.

La nuova Leica M9-P è tecnologicamente identica al modello M9, ma introduce alcuni nuovi particolari a livello costruttivo ed estetico. A livello costruttivo ora il monitor è protetto da un vetro zaffiro antigraffio trattato con rivestimento antiriflesso. A livello estetico invece c'è un chiaro richiamo al passato. Scompare il bollino rosso sul frontale: al posto del logo rosso questo modello reca incisa sulla calotta superiore la classica e molto meno vistosa denominazione Leica contribuendo, secondo il produttore tedesco, a uno stile minimalista e "a tutto vantaggio della discrezione".

Chi non è avvezzo al mondo Leica inoltre farà fatica a comprendere le sottili differenze nella livrea: Leica M9-P è disponibile a scelta nella classica cromatura argento Leica oppure in finitura smaltata nera. Leica M9 offre invece due opzioni: elegante grigio acciaio oppure vernice nera. Possono sembrare particolari da poco, ma nel mondo del collezionismo e del (passateci il termine) 'feticismo' Leica rappresentano una forte differenziazione.

La Leica M9-P si differenzia anche nel rivestimento sintetico in vulcanite. Il prodotto avrà naturalmente un prezzo da Leica M aggirandosi sui 6.000 €. In sintesi niente di nuovo sotto il sole per i semplici appassionati di fotografia e molto di nuovo sotto il sole per gli amanti del marchio tedesco. In ogni caso, per concludere parlando più strettamente di fotografia, Leica offre sul proprio sito una carrellata di immagini ottenute con la nuova Leica M9-P.

Interessante a livello fotografico la presentazione del Leica Super-Elmar -M 21mm f/3.4 ASPH 30 anni dopo il grandangolo Leica Super-Angulon-M 21mm f/3.4. Si tratta di un obiettivo costruito con 8 elementi in sette gruppi con una lente asferica sulle due superfici e altre 4 lenti a dispersione controllata per minimizzare le aberrazioni. Il tutto in livrea associata alle nuove Leica M9-P e al un prezzo superiore ai 2200 €.


Commenti (18)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 22 Giugno 2011, 17:23
2200 euro!!

ma giusto giusto per collezionisti!!
Commento # 2 di: Tedturb0 pubblicato il 22 Giugno 2011, 17:26
avesse almeno l'autofocus a contrasto (o la conferma del fuoco)
Commento # 3 di: tommy781 pubblicato il 22 Giugno 2011, 17:42
Originariamente inviato da: Tedturb0
avesse almeno l'autofocus a contrasto (o la conferma del fuoco)


si vede che non hai mai usato una leica....
Commento # 4 di: DjLode pubblicato il 22 Giugno 2011, 17:53
Originariamente inviato da: demon77
2200 euro!!

ma giusto giusto per collezionisti!!


Quello è l'obiettivo. La macchina costa 6000€ circa.
Commento # 5 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 22 Giugno 2011, 17:57
Mah.
Sembrerebbe non c'entrare una fava con le M-P... -.-
Commento # 6 di: Duncan pubblicato il 22 Giugno 2011, 17:59
L'obiettivo deve essere bellissimo, sinceramente la M9 è un mio sogno...

Sto cercando anche una M analogica ad un prezzo decente, per metterci un cinquantino davanti...

Per me rimane sempre un marchio affascinante con delle ottiche eccezionali.
Commento # 7 di: ernest85 pubblicato il 22 Giugno 2011, 18:16
assieme regalano un deplian con le foto di ogni lato della M9 e M9-P a confronto, in alto c'è scritto: "l'angolo dei bambini" e appena sotto "trova le differenze"

Originariamente inviato da: Tedturb0
avesse almeno l'autofocus a contrasto (o la conferma del fuoco)


La conferma del fuoco? Su una telemetro? ma non scherziamo, a cosa servirebbe? Al massimo potresti dire: ma perchè contax è riuscita a fare una telemetro che può eventualmente funzionare in af e leica no? Però avresti anche una risposta e sarebbe: le lenti diventerebbero più grandi complesse e ancora più costose inoltre l'utente leica di oggi non è interessato agli automatismi!

Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
Mah.
Sembrerebbe non c'entrare una fava con le M-P... -.-


Che io sappia le M-P sono sempre state completamente meccaniche (esposimetro escluso)
Commento # 8 di: uncletoma pubblicato il 22 Giugno 2011, 18:42
S B A V

(vojo, belo giocatolo)
Commento # 9 di: Shurpaul pubblicato il 22 Giugno 2011, 19:17
Angulon...

Mi viene in mente Calculon dei Futurama
Commento # 10 di: Manublade pubblicato il 22 Giugno 2011, 19:30
Beh... la G2 è forse ancora più piccola di questa leica, ed anche le lenti non sono grandi.

Resta comunque vero che se ad uno che ha una M parli di autofocus è come parlare dell'importanza dei frigoriferi agli eschimesi... ti prendono per pazzo/ignorante :-)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor