Leica M Typ 262: silenziosa e (relativamente) economica, ma niente video

Leica M Typ 262: silenziosa e (relativamente) economica, ma niente video

di Alberto De Bernardi, pubblicata il

“Leica annuncia la nuova M Typ 262 - più essenziale (rinuncia alle funzioni video), leggera, silenziosa ed economica. Disponibile da fine novembre a 5500 Euro. ”

Leica, decisamente molto attiva in questo periodo, ha presenta una nuova digitale a telemetro della serie M, la Leica M Typ 262. Si tratta di una versione "ridotta" e ancora più essenziale delle attuali M e M-P Typ 240, che infatti la nuova Typ 262 non andrà a sostituire, ma ad affiancare.

Sotto la scocca si trova gran parte dell'elettronica che già si trova sulle Typ 240, a cominciare da un sensore CMOS formato 35mm da 24 Megapixel di risoluzione che, verosimilmente, è esattamente quello già equipaggiato dalle sorelle maggiori, anche se con una mascheratura leggermente differente (5976x3992 pixel). Il processore d'immagine è il già noto Leica Maestro, che consente alla Typ 246 di scattare a una cadenza massima di 3 fps e di arrivare a 6400 ISO massimi (200 ISO la sensibilità nativa, 100 ISO possibili in estensione); esattamente come le M Typ 240.

Il buffer sarà ovviamente da 1 GB, come per la M, non da 2 GB come per la M-P, sufficiente per contenere 8 immagini scattate in sequenza. Le restanti specifiche della M Typ 246 sono indistinguibili da quella delle Typ 240, eccezion fatta per un paio di "dettagli".

Il primo, e più importante di questi dettagli, è che, nonostante il sensore CMOS, la M Typ 246 non offre funzioni video o Live View. Questo significa che non sarà possibile nemmeno utilizzare il mirino elettronico opzionale come alternativa al classico mirino a telemetro.   

Il menu di scatto risulta semplificato (solo 2 pagine) e lo spazio lasciato dal pulsante Live View viene qui utilizzato per la regolazione diretta del bilanciamento del bianco, ma è inutile negare che l'assenza della funzione Live View costituisca, a fine 2015, una lacuna molto evidente.

L'altro piccolo dettaglio, certamente meno importante ma per quanto ci riguarda difficilmente spiegabile, è l'assenza dello spazio colore Adobe RGB ...

Dal punto di vista meccanico e costruttivo, la calotta superiore è realizzata in alluminio anziché in ottone, il che fa risparmiare 80g di peso (600g contro 680), e l'otturatore (con relativo meccanismo di armamento) è più silenziosi che mai. Secondo Leica, il suono dell'otturatore è quasi impercettibile, e nello scatto singolo, si possono raggiungere manualmente i 2 fps nel silenzio quasi assoluto.

La Leica M Typ 262 sarà disponibile da fine novembre 2015 al prezzo di 5,500 euro.


Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 20 Novembre 2015, 11:22
E sticaxxi.. 5500 euro non la chiamerei "economica"..
Al massimo economica per lo standard leica!

Comunque l'assenza del comparto video, indipendente da quanto uno lo sfrutti, mi pare una assurdità nel 2015.
Commento # 2 di: oatmeal pubblicato il 20 Novembre 2015, 11:44
È ovviamente costosissima ma la funzione video non interessa a tutti. Io per esempio non ne ho mai fatto uno pur avendone possibilità
Commento # 3 di: uc84 pubblicato il 20 Novembre 2015, 11:46
non so se questo abbinamento tra stile della repubblica di weimar e tecnologia digitale sia più hipster o dieselpunk
Commento # 4 di: demon77 pubblicato il 20 Novembre 2015, 12:33
Originariamente inviato da: oatmeal
È ovviamente costosissima ma la funzione video non interessa a tutti. Io per esempio non ne ho mai fatto uno pur avendone possibilità


Lo capisco benissimo, sono molti come te che non usano la funzione video.
Io per primo non la uso di solito, ma non psso negare che qualche volta invece è tornata utile.

Il mio discorso ciomunque è più generale, non è concepibile oggi fare una fotocamera priva di comparto video indipendentemente dal'uso o meno.. è come una automobile da quarantamila euro senza aria condizionata..
Commento # 5 di: oatmeal pubblicato il 20 Novembre 2015, 12:46
Originariamente inviato da: demon77
Lo capisco benissimo, sono molti come te che non usano la funzione video.
Io per primo non la uso di solito, ma non psso negare che qualche volta invece è tornata utile.

Il mio discorso ciomunque è più generale, non è concepibile oggi fare una fotocamera priva di comparto video indipendentemente dal'uso o meno.. è come una automobile da quarantamila euro senza aria condizionata..


Si hai ragione in pieno, qui Leica ha voluto far risparmiare i suoi utenti...
Commento # 6 di: a.debernardi pubblicato il 20 Novembre 2015, 14:59
Originariamente inviato da: oatmeal
È ovviamente costosissima ma la funzione video non interessa a tutti. Io per esempio non ne ho mai fatto uno pur avendone possibilità


Aggiungo che Leica ha appena inaugurato anche il servizio “à la carte” per le M Typ 240 e, oltre alle finiture estetiche, una delle possibilità offerte è proprio quella di avere o meno la funzione video a bordo.
Commento # 7 di: demon77 pubblicato il 20 Novembre 2015, 15:09
Originariamente inviato da: a.debernardi
Aggiungo che Leica ha appena inaugurato anche il servizio “à la carte” per le M Typ 240 e, oltre alle finiture estetiche, una delle possibilità offerte è proprio quella di avere o meno la funzione video a bordo.


cioè te la fanno pagare a parte!?
MA LOL!!!!
BenQ Monitor