Hasselblad True Zoom trasforma Moto Z in una fotocamera con ottica 10x

Hasselblad True Zoom trasforma Moto Z in una fotocamera con ottica 10x

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Ecco Moto Mod Hasselblad True Zoom, che rende lo smartphone una fotocamera con zoom ottico 10x. Il modulo aggiunge anche due comandi fisici: il pulsante di scatto e il commutatore per il controllo dello zoom. True Zoom offre anche un'impugnatura sagomata e con finitura antiscivolo, per una presa più salda e meno foto mosse. Integrato nel modulo troviamo anche un flash allo xeno, che dovrebbe garantire maggiore luce rispetto alle soluzioni LED negli scatti in notturna.”

Motorola Moto Z aveva fatto capolino ormai qualche mese fa accompagnato dai moduli aggiuntivi Moto Mods, che sono la sua caratteristica più peculiare. Questi moduli si agganciano allo smartphone magneticamente e permettono di espandere le sue caratteristiche: lo trasformano in un proiettore, gli danno molti mAh di batteria aggiuntiva, oppure lo trasformano in un..... Ieri è stata la volta della presentazione del particolare modulo nato dalla collaborazione con Hasselblad, lo storico marchio delle fotocamere medio formato svedesi.

Il 2016 è un anno di grande fermento per Hasselblad: prima la medio formato da 100 megapixel, poi la prima mirrorless medio formato al mondo e da ultimo Moto Mod Hasselblad True Zoom, che rende lo smartphone una fotocamera con zoom ottico 10x. Il modulo aggiunge anche due comandi fisici: il pulsante di scatto e il commutatore per il controllo dello zoom. True Zoom offre anche un'impugnatura sagomata e con finitura antiscivolo, per una presa più salda e meno foto mosse. Integrato nel modulo troviamo anche un flash allo xeno, che dovrebbe garantire maggiore luce rispetto alle soluzioni LED negli scatti in notturna.

Non solo, il modulo abilita anche la possibilità di scattare in RAW e sviluppare poi le foto in camera chiara con Phocus, il software di sviluppo professionale del marchio svedese. Il modulo non è certo regalato, ma capita comunque poco spesso di potersi portare a casa una fotocamera Hasselblad con soli 299€. Trovate il nostro primo contatto dal vivo nel video incorporato qui sopra.


Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: pipperon pubblicato il 01 Settembre 2016, 14:50
e allora?

non vi sembra identico in peggio della stessa cosa di sony-ericsson di anni fa?
Il vecchio oggetto non aveva bisogno di contatti strani.
Commento # 2 di: cagnaluia pubblicato il 01 Settembre 2016, 15:05
che oggetto inutile.. che commento inutile
Commento # 3 di: demon77 pubblicato il 01 Settembre 2016, 16:04
"ma capita comunque poco spesso di potersi portare a casa una fotocamera Hasselblad con soli 299€"

LE BESTEMMIE!
Non è che se adesso prendo una una Trabant e ci caccio su il marchio Ferrrari allora ho una Ferrari eh.

Punto 2:
posso capire che nel corso evolutivo degli smartphone e della fotografia possa essere più pratico avere un "modulo obiettivo e sensore" che si colleghi allo smartphone piuttosto che la classica compattina.. ma se questo giochino ti costa TRECENTO EURO buonanotte ai suonatori.

Con quela cifra ci scappa una fotocamera di buon livello altro che sto trabicolo.
Commento # 4 di: Persilù pubblicato il 01 Settembre 2016, 16:14
Mah..Aldilà del prezzo...alla fine è una nuova lente che si aggiunge a quella già esistente del telefono con tutte le conseguenze del caso.
La qualità finale della foto dubito sia a livello di una qualsiasi compatta con lo stesso street-price.
Commento # 5 di: Vash88 pubblicato il 01 Settembre 2016, 16:34
una qualsiasi altra compatta con modulo 4G e app? Vi sfugge che questo è un potenziamento per un telefono, non una macchina fotografica per chi fa una foto, aspetta la fine della vacanza e poi le ritocca con lightroom, pubblica le più belle e archivia tutto. E' l'evoluzione del concetto di punta e scatta. Vita di tutti i giorni? fotocamera del cellulare. Gita, weekend o vacanza? attacco il modulo, scatto e condivido sui social.
Commento # 6 di: demon77 pubblicato il 01 Settembre 2016, 16:34
Originariamente inviato da: Persilù
Mah..Aldilà del prezzo...alla fine è una nuova lente che si aggiunge a quella già esistente del telefono con tutte le conseguenze del caso.
La qualità finale della foto dubito sia a livello di una qualsiasi compatta con lo stesso street-price.


no no, è proprio un modulo indipendente con sensore e lenti.
La fotocamera del telefono viene esclusa totalmente e coperta.
Commento # 7 di: Persilù pubblicato il 01 Settembre 2016, 16:48
Originariamente inviato da: Vash88
una qualsiasi altra compatta con modulo 4G e app? Vi sfugge che questo è un potenziamento per un telefono, non una macchina fotografica per chi fa una foto, aspetta la fine della vacanza e poi le ritocca con lightroom, pubblica le più belle e archivia tutto. E' l'evoluzione del concetto di punta e scatta. Vita di tutti i giorni? fotocamera del cellulare. Gita, weekend o vacanza? attacco il modulo, scatto e condivido sui social.


Visto in quest'ottica allora questo accessorio potrebbe avere anche senso visto che tra un buon smartphone e una macchina fotografica compatta e di un certo livello, arrivi forse a spendere anche di più e comunque non avresti la possibilità di condividere nulla.
Sarebbe comunque da fare prove comparative tra compatte della stessa fascia di prezzo/caratteristiche e questo prodotto per saggiarne le effettive differenze in termini di qualità.
Il fatto che sia possibile scattare in RAW, è comunque già un buon punto di partenza
Commento # 8 di: zoomx pubblicato il 02 Settembre 2016, 20:46
Questa soluzione Hasselblad mi sembra abbastanza ingombrante rispetto ad una compatta. Inoltre quando muore lo smartphone si porta dietro anche questomodulo che moltoprobabilmente non sarà adattabile a modelli futuri.

Il RAW si potrebbe ottenere da tutte le macchine fotografiche e da tutti gli smartphone. Sono i produttori che non implementano in software tale possibilità. Ad esempio le compatte Canon che possono caricare il firmware CHDK hanno tutte la possibilità di avere il RAW e tante altre caratteristiche, come gli script, che mancano a tutte le altre macchine fotografiche.
BenQ Monitor