Ecco come sviluppare le proprie pellicole con i mattonicini LEGO

Ecco come sviluppare le proprie pellicole con i mattonicini LEGO

di Michele Tarantini, pubblicata il

“Un appassionato danese ha creato una sorta di robot di LEGO in grado di sviluppare pellicole fotografiche”

Sul web di idee più o meno bizzarre se ne incontrano spesso, molte volte si tratta di progetti ancora da realizzare altre di esperimenti già compiuti. È il caso ad esempio di quanto mostrato al mondo dal fotografo olandese Jan van den Broek. Il fotografo, fedele alla pellicola ed evidentemente appassionato di LEGO, è riuscito a costruire una macchina in grado di immeregre le pellicole fotografiche nei vari chimici in maniera del tutto autonoma.

Jan van den Broek, utilizzando LEGO Mindstorm (una declinazione del classico gioco a mattoncini dotata anche di sensori, piccoli motori ed altre raffinatezze) per la realizzazione del progetto, ha raggiunto risultati dignitosi, anche se lui stesso ammette che si tratta ancora di una prima versione da migliorare ed affinare. Il progetto -di dubbia utilità- non è chiaramente destinato ad avere grande seguito, ma alzi la mano chi durante la visione del video non ha sorriso almeno per un momento guardando il robot di LEGO immergere la pellicola nei diversi agenti chimici.


Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: djfix13 pubblicato il 27 Gennaio 2014, 12:35
più che di dubbia utilità è inutilità totale, diciamo che è un gioco personale: a lui il robot sviluppa la pellicola, a me prepara il caffè!
Commento # 2 di: Q`` pubblicato il 27 Gennaio 2014, 12:43
idea molto carina. Di fatto utile a pochissimi, quasi nessuno così come le pellicole.
Commento # 3 di: roccia1234 pubblicato il 27 Gennaio 2014, 13:48
Originariamente inviato da: Q``
idea molto carina. Di fatto utile a pochissimi, quasi nessuno così come le pellicole.


Commento # 4 di: demon77 pubblicato il 27 Gennaio 2014, 13:57
E cavolo un po' di ottimismo!!
Carino ed ingegnoso!

Lo sappiamo tutti che è una soluzione casalinga.. ma se uno ancora si diverte con le pellicole con sto giochino può costruirsi una bella camera oscura auomatica!
Commento # 5 di: roccia1234 pubblicato il 27 Gennaio 2014, 14:25
Originariamente inviato da: demon77
E cavolo un po' di ottimismo!!
Carino ed ingegnoso!

Lo sappiamo tutti che è una soluzione casalinga.. ma se uno ancora si diverte con le pellicole con sto giochino può costruirsi una bella camera oscura auomatica!


Lo sviluppo a mano fa proprio parte del divertimento!!

In più, manca la parte dell'agitazione (fondamentale) e della conseguente battitura per eliminare le bolle d'aria attaccate alla pellicola (altrettanto importante).

Inoltre mi sembra un po' lento il carrello a passare da un contenitore all'altro...
Commento # 6 di: demon77 pubblicato il 27 Gennaio 2014, 15:17
Originariamente inviato da: roccia1234
Lo sviluppo a mano fa proprio parte del divertimento!!

In più, manca la parte dell'agitazione (fondamentale) e della conseguente battitura per eliminare le bolle d'aria attaccate alla pellicola (altrettanto importante).

Inoltre mi sembra un po' lento il carrello a passare da un contenitore all'altro...


Per essere fatto coi lego è tanta roba!
Ricordo il meccanismo delle macchine automatiche per lo svliuppo foto.. è del tutto simile se ricordo bene!
Commento # 7 di: peronedj pubblicato il 27 Gennaio 2014, 15:30
Questo è più interessante...
Commento # 8 di: FrankieDedo pubblicato il 27 Gennaio 2014, 16:35
Originariamente inviato da: peronedj
Questo è più interessante...


Non è nemmeno fatto completamente di LEGO :/ questa è vera LEGO!

https://www.youtube.com/watch?v=_ObE4_nMCjE

https://www.youtube.com/watch?v=Z8ut5ND3agI

https://www.youtube.com/watch?v=B_INmDu7oPw

https://www.youtube.com/watch?v=dreTvumjNyw
Commento # 9 di: Raul Lebeau pubblicato il 28 Gennaio 2014, 09:04
Chiedo scusa, ma ultimamente vedo parecchi refusi e articoli sgrammaticati es:

una macchina in grado di immeregre le pellicole fotografiche nei vari chimici in maniera del tutto autonoma.


direi che manca la parola "elementi" per rendere leggibile la parte evidenziata, a meno che la pellicola non venga effetivamente inserita negli orifizi di qualche tecnico di laboratorio laureato in chimica
Commento # 10 di: said1 pubblicato il 28 Gennaio 2014, 19:26
Originariamente inviato da: Raul Lebeau
direi che manca la parola "elementi" per rendere leggibile la parte evidenziata


Io li ho sempre chiamati e sentiti chiamare semplicemente "chimici". Si vede che non sei della vecchia scuola
BenQ Monitor