Canon EOS M2 annunciata in Giappone: niente Dual Pixel AF per ora

Canon EOS M2 annunciata in Giappone: niente Dual Pixel AF per ora

di Roberto Colombo, pubblicata il

“In Giappone Canon toglie il velo a Canon EOS M2, la sua seconda mirrorless: niente Dual Pixel CMOS AF, ma solo la versione più evoluta del modello precedente Hybrid CMOS AF II”

Chi si aspettava di vedere sbarcare la tecnologia Dual Pixel CMOS AF da subito sulla mirrorless di casa Canon resterà al momento deluso: Canon ha infatti annunciato in Giappone la sua Canon EOS M2 che rappresenta un passo evolutivo rispetto al modello precedente, ma che non impiega la rivoluzionaria tecnologia messa in campo dalla casa biancorossa al lancio della reflex Canon EOS 70D. La nuova Canon EOS M2 utilizza infatti la nuova tecnologia Hybrid AF II, lanciata sulla piccola reflex EOS 100D, evoluzione del sistema Hybrid AF impiegato su EOS M, ma sempre basata su un numero limitato di sensori a rilevazione di fase sulla superficie del CMOS.

Il sistema Hybrid CMOS AF II promette comunque una messa a fuoco 2,3 volte più veloce rispetto al modello precedente, una buona notizia visto che in questo settore la mirrorless Canon aveva dimostrato di prestare il fianco a parecchie critiche. Il sensore è un CMOS APS-C da 18 megapixel, assistito dal processore DIGIC 5, e può lavorare fino a 12800 ISO di sensibilità nominale, espandibile fino a 25600 ISO. Tra le caratteristiche troviamo la presenza della connettività Wi-Fi integrata e un ingombro ridotto dell'8%.

Al momento l'annuncio è avvenuto in Giappone, ancora non è noto se la distribuzione arriverà anche nel nostro Paese. Questa notizia sembra confermare i rumor emersi qualche tempo fa, che davano in arrivo due mirrorless da parte di Canon, di cui una sola dotata della tecnologia Dual Pixel CMOS AF: c'è quindi ancora speranza aperta per vedere quest'ultima, magari già al prossimo CES di Las Vegas.


Commenti (12)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: SuperMariano81 pubblicato il 03 Dicembre 2013, 09:45
In una parola?
Inutile.
Commento # 2 di: pin-head pubblicato il 03 Dicembre 2013, 11:16
male, molto male.
non solo per l'AF, ma anche per il sensore.. si ostinano a usare quello ormai vetusto della 7D, che non ha mai impressionato per qualità.
Commento # 3 di: roccia1234 pubblicato il 03 Dicembre 2013, 11:24
Allora:

- Per un sistema che ha disperato bisogno di altre lenti (solo tre vetri ad 1 anno dal lancio: 18-55 kit, 22 f/2 e 11-22) loro cosa fanno? Presentano un nuovo corpo macchina! Mi sembra logico!

- Dual pixel AF: un sistema che è il cacio sui maccheroni, la ciliegina sulla torta per un sistema mirrorless... e loro che fanno? Non lo integrano! (e il sensore è lì, bello che pronto, funzionante e già in vendita sulla 70d).

Sensore: sempre il solito.
AF: a detta loro migliorato (di 2,3 volte... e chevvordì? ).
Ingombro: ridotto dell'8%... ah beh: la saponetta si fa più piccola... ma devi usare un calibro per accorgertene (e che utilità avrebbe poi? mah, misteri del marketing).

Davvero inutile... la gestione del sistema M da parte di canon è una presa per i fondelli.
E così com'è, anche il sistema M stesso non ha la minima attrattiva se confrontato con l'offerta di altri produttori: inutile.
Commento # 4 di: Pegamugh pubblicato il 03 Dicembre 2013, 11:57
il sistema M è lì perchè canon è obbligata a seguire la concorrenza, ma sembra in realtà che non gli interessi più di tanto.
non che nikon ci si sia impegnata di più con la sua serie 1.. se possibile è addirittura peggio!
e poi è inutile fare corpi macchina sottili come smartphone, se poi non esistono lenti compatte, diventano solo degli accrocchi scomodi da usare!
Commento # 5 di: zulutown pubblicato il 03 Dicembre 2013, 11:59
Originariamente inviato da: roccia1234
Davvero inutile... la gestione del sistema M da parte di canon è una presa per i fondelli.
E così com'è, anche il sistema M stesso non ha la minima attrattiva se confrontato con l'offerta di altri produttori: inutile.


In realtà il 22mm è la cosa migliore del sistema M.
Comunque in genere Canon negli ultimi 3 anni è una presa per i fondelli su ogni fronte.
Commento # 6 di: AleLinuxBSD pubblicato il 03 Dicembre 2013, 12:01
Originariamente inviato da: SuperMariano81
In una parola?
Inutile.

Quoto.

Come volevasi dimostrare i produttori tradizionali, nel timore di cannibalizzare altri segmenti, non effettuano tentativi convincenti e quindi, necessariamente, non è possibile aspettarsi niente di valido.
Commento # 7 di: roccia1234 pubblicato il 03 Dicembre 2013, 13:26
Originariamente inviato da: Pegamugh
il sistema M è lì perchè canon è obbligata a seguire la concorrenza, ma sembra in realtà che non gli interessi più di tanto.
non che nikon ci si sia impegnata di più con la sua serie 1.. se possibile è addirittura peggio!


Già, un sistema (non) sviluppato come questo sembra messo li tanto per dire "abbiamo anche noi una mirrorless".

Io reputo il sistema 1 più attraente del sistema eos M.
Perlomeno ci sono due linee di corpi macchina, due fissi compatti e luminosi, uno zoom compatto e due zoom kit (il tuttofare non lo considero perchè è troppo grosso).
Inoltre hanno da poco messo in commercio la versione rugged/subacquea... che mi tenta non poco a dire la verità.

e poi è inutile fare corpi macchina sottili come smartphone, se poi non esistono lenti compatte, diventano solo degli accrocchi scomodi da usare!


Eh, lo scrivo ogni volta che sento parlare di mirrorless... peccato che manco i produttori ci siano arrivati .

Originariamente inviato da: zulutown
In realtà il 22mm è la cosa migliore del sistema M.
Comunque in genere Canon negli ultimi 3 anni è una presa per i fondelli su ogni fronte.


Massì, non dico che le lenti siano brutte e le macchine facciano brutte foto (ci mancherebbe altro, già la scelta è inesistente ), il problema è che è un sistema estremamente limitato nella scelta (22 fisso, 11-22 e 18-55 kit. Stop).
Ma ora c'è il nuovo corpo macchina con AF 2,3 volte più veloce, se ne sentiva la mancanza



Canon sembra aver completamente abbandonato il segmento aps-c.
- La 1100d ha ben tre anni (che per una entry sono un'eternità
- La 700D è praticamente una 550D con qualche funzionalità video in più e magari qualche altro orpello di discutibile utilità, ma la sostanza è praticamente invariata.
- La nuovissima (?) 70D è una 7D un po' castrata ma con il dual pixel cmos (again, video), probabilmente usata come banco prova.
- La 7D, come la D300s, praticamente tutti ne richiedono una versione al passo coi tempi... e a ragione.

Lato lenti? Hanno aggiornato i vetri kit con motore STM, utile per i video (ancora?!?!)

Dove sono parecchio più attivi è nelle full frame, sia corpi che lenti.
Commento # 8 di: SuperMariano81 pubblicato il 03 Dicembre 2013, 15:26
forse canon investe il meno possibile sull'aps-c (ed ha abbandonato l'asp-h) apposta, puntando ad un FF futuro..... mah
Commento # 9 di: roccia1234 pubblicato il 03 Dicembre 2013, 15:34
Originariamente inviato da: SuperMariano81
forse canon investe il meno possibile sull'aps-c (ed ha abbandonato l'asp-h) apposta, puntando ad un FF futuro..... mah


Eh, d'accordo il FF, ma i prezzi dei corpi e delle lenti sono ben diversi dall'aps...
Commento # 10 di: AleLinuxBSD pubblicato il 03 Dicembre 2013, 16:46
Originariamente inviato da: SuperMariano81
forse canon investe il meno possibile sull'aps-c (ed ha abbandonato l'asp-h) apposta, puntando ad un FF futuro..... mah

Ne dubito che il segmento aps-c verrà davvero abbandonato dai produttori considerando che almeno fino a poco tempo fà fonti ufficiose parlavano di una differenza di prezzo, per il sensore, di 10 volte nei costi tra un aps-c ed una full-frame.
Poi magari avranno ottimizzati le rese o avranno fatto altro, ma per come stanno le cose le full-frame rimangono collocate ancora troppo in alto per presentare lo stesso livello di diffusione, quindi se anche per caso riuscissero ad ottenere margini di guadagno validi per singola unità venduta, essendo comunque troppo poche nel totale, non potrebbero andare molto lontano...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor