Torna dopo 99 anni il Trioplan 100mm F2.8, con il suo sfocato a bolla di sapone

Torna dopo 99 anni il Trioplan 100mm F2.8, con il suo sfocato a bolla di sapone

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Il nuovo Meyer-Optik-Görlitz Trioplan 100mm f/2.8 è un nuovo progetto che affonda le sue radici nello schema ottico originale Meyer Optik. Resta la caratteristica fondamentale: il bokeh davvero particolarissimo, definito a 'bolla di sapone'”

Alcune delle ottiche che hanno fatto la storia della fotografia o che hanno conquistato il cuore degli appassionati non erano note per la loro perferzione, ma per il loro spiccato carattere. Il Trioplan 100mm f/2.8 fa certamente parte di questa schiera e, 99 anni dopo il primo Trioplan, torna ora a vivere in una nuova versione. Meyer-Optik-Görlitz è stato un produttore storico dei primi del '900, spesso offrendo ottiche concorrenti alle Zeiss a un prezzo inferiore.

Nel secondo dopo guerra erano iniziati per la compagnia i problemi, che alla fine era stata integrata proprio da Zeiss e che dal 1971 non aveva più stampato il suo nome su delle ottiche. C'era stato un tentativo di riportare in auge il marchio da parte di un fondo tedesco all'inizio degli anni novanta, ma non era andato a buon fine. L'anno scorso l'operazione è stata nuovamente tentata, questa volta da Globell Deutschland, e certamente i tempi sono molto più propizi, anche grazie al ritorno in auge delle ottiche a messa a fuoco manuale, il cui merito è da accreditare in buona parte alla diffusione delle mirrorless, capaci di adattarsi a molte delle ottiche storiche del passato.

Il nuovo Meyer-Optik-Görlitz Trioplan 100mm f/2.8 non è semplicemente una replica dello storico obiettivo, è un nuovo progetto che affonda le sue radici nello schema ottico originale Meyer Optik. Negli anni questo obiettivo ha raccolto una schiera di appassionati per una caratteristica fondamentale: il bokeh davvero particolarissimo, definito a 'bolla di sapone'. Se utilizzato a tutta apertura e con intense fonti luminose sullo sfonfo l'obiettivo regala questo sfocato inconfondibile, ma è anche apprezzato per la resa generale e per una buona nitidezza a diaframmi più chiusi. La nuova versione è stata studiata per le moderne fotocamere digitali, ma non perderà la sua caratteristica fondamentale. Sarà disponibile per Canon e Nikon, ma anche per le mirrorless Sony, Fujifilm e Micro Quattro Terzi, verso la fine dell'anno, forse in concomitanza del compleanno del primo Trioplan. Non sarà un'ottica economica, si parla di €1.400, ma dovrebbe essere garantita la qualità Made in Germany.


Commenti (19)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: koni pubblicato il 23 Maggio 2015, 11:31
non capisco questi prodotti quando prendi un altro obiettivo e con un pò di fotoritocco ottieni lo stesso risultato ...
Commento # 2 di: benderchetioffender pubblicato il 23 Maggio 2015, 12:36
Originariamente inviato da: koni
non capisco questi prodotti quando prendi un altro obiettivo e con un pò di fotoritocco ottieni lo stesso risultato ...


oddio... per fotoshoppare una foto così ci vuole parecchio lavoro... certo 1400 banane sono un po tantine per avere l'altissima qualità in un solo use-case....
Commento # 3 di: Scimiazzurro pubblicato il 23 Maggio 2015, 12:55
A quel prezzo per me se lo possono tenere, scaffale.
Commento # 4 di: Donagh pubblicato il 23 Maggio 2015, 13:12
Originariamente inviato da: koni
non capisco questi prodotti quando prendi un altro obiettivo e con un pò di fotoritocco ottieni lo stesso risultato ...


mi pare un po improbabile che ottieni un risultato dato da un ottica
sarà inferiore e quanto tempo ti prenderebbe?

fai 200 foto e le tratti tutte? follia..
molti prendono le lenti proprio per il timbro che danno alle immagini..
e molti preferiscono starci il meno possibile in fotoritocco...

un usato trioplan è interessanante sui 500-600 euro si trovano...

ricordiamoci anche l helios con il suo sfocato "swirl"
ben piu economico ma differente..
Commento # 5 di: koni pubblicato il 23 Maggio 2015, 13:16
Originariamente inviato da: Donagh
mi pare un po improbabile che ottieni un risultato dato da un ottica
sarà inferiore e quanto tempo ti prenderebbe?

fai 200 foto e le tratti tutte? follia..
molti prendono le lenti proprio per il timbro che danno alle immagini..
e molti preferiscono starci il meno possibile in fotoritocco...

un usato trioplan è interessanante sui 500-600 euro si trovano...

ricordiamoci anche l helios con il suo sfocato "swirl"
ben piu economico ma differente..


non basta fare un batch per gli effetti ?
io photoshop lo uso pochissimo però io ho sempre usato questa tecnica quando dovevo ritoccare le foto ed è simile al metodo che usano le app da cellulare
Commento # 6 di: Luca*gr pubblicato il 23 Maggio 2015, 13:25
Originariamente inviato da: Donagh
mi pare un po improbabile che ottieni un risultato dato da un ottica
sarà inferiore e quanto tempo ti prenderebbe?

fai 200 foto e le tratti tutte? follia..
molti prendono le lenti proprio per il timbro che danno alle immagini..
e molti preferiscono starci il meno possibile in fotoritocco...

un usato trioplan è interessanante sui 500-600 euro si trovano...

ricordiamoci anche l helios con il suo sfocato "swirl"
ben piu economico ma differente..


Quoto!
L'ottica è parecchio costosa, ovvio che è dedicata a quei fotografi alla ricerca specifica di quel tipo di effetto che danno solo ottiche con un certo tipo di schema/lenti.
Mi viene in mente il catadriottrico che sfuma lo sfondo con l'effetto ad anello.
Commento # 7 di: roccia1234 pubblicato il 23 Maggio 2015, 13:35
1400€ ??
Per un tripletto di cooke risalente ad un secolo fa??
Che diavolo si sono fumati questi?!?
Questa moda del vintage in campo fotografico è completamente andata fuori controllo e sta rasentando livelli di follia. Ma fanno anche bene, finchè ci sono polli che si fanno spennare...

Già i 200-300€ per un "originale" usato sono un furto, 1400€ non oso pensare cosa siano. Pensare che qualche anno fa te li tiravano dietro a 30-40€ .

Ah ma forse intendevano 140€... nel qual caso potrebbe anche essere il suo prezzo.

Originariamente inviato da: Luca*gr
Quoto!
L'ottica è parecchio costosa, ovvio che è dedicata a quei fotografi alla ricerca specifica di quel tipo di effetto che danno solo ottiche con un certo tipo di schema/lenti.
Mi viene in mente il catadriottrico che sfuma lo sfondo con l'effetto ad anello.


Solitamente lo sfocato dei cata viene annoverato tra i "difetti" non tra i "pregi"
Commento # 8 di: Donagh pubblicato il 23 Maggio 2015, 13:36
Originariamente inviato da: Luca*gr
Quoto!
L'ottica è parecchio costosa, ovvio che è dedicata a quei fotografi alla ricerca specifica di quel tipo di effetto che danno solo ottiche con un certo tipo di schema/lenti.
Mi viene in mente il catadriottrico che sfuma lo sfondo con l'effetto ad anello.


si vero, pero il cata è stato fatto per fare in economia un tele lungo
non per avere lo sfocato ad anello.. l ho utilizzato per 2-3 giorni (500mm f8 zeiss) anche con quello si ottengono scatti interessanti..
come ad esempio lo stile "hippie"

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Commento # 9 di: Luca*gr pubblicato il 23 Maggio 2015, 13:45
Originariamente inviato da: roccia1234
1400€ ??
Per un tripletto di cooke risalente ad un secolo fa??
Che diavolo si sono fumati questi?!?
Questa moda del vintage in campo fotografico è completamente andata fuori controllo e sta rasentando livelli di follia. Ma fanno anche bene, finchè ci sono polli che si fanno spennare...

Già i 200-300€ per un "originale" usato sono un furto, 1400€ non oso pensare cosa siano. Pensare che qualche anno fa te li tiravano dietro a 30-40€ .

Ah ma forse intendevano 140€... nel qual caso potrebbe anche essere il suo prezzo.



Solitamente lo sfocato dei cata viene annoverato tra i "difetti" non tra i "pregi"



E' una caratteristica dell'ottica, dopo aver messo a fuoco un soggetto dove lo sfondo è illuminato, a molti non dispiacciono gli anelli.
Alle fine, sono delle bolle di sapone anche quelle ma con un buco in mezzo...
Commento # 10 di: PietroGiuliani pubblicato il 23 Maggio 2015, 16:19
Originariamente inviato da: koni
non capisco questi prodotti quando prendi un altro obiettivo e con un pò di fotoritocco ottieni lo stesso risultato ...


La vedo dura ritoccare tutto il bokeh in maniera credibile...

Originariamente inviato da: roccia1234
1400€ ??
Per un tripletto di cooke risalente ad un secolo fa??
Che diavolo si sono fumati questi?!?
Questa moda del vintage in campo fotografico è completamente andata fuori controllo e sta rasentando livelli di follia. Ma fanno anche bene, finchè ci sono polli che si fanno spennare...

Già i 200-300€ per un "originale" usato sono un furto, 1400€ non oso pensare cosa siano. Pensare che qualche anno fa te li tiravano dietro a 30-40€ .

Ah ma forse intendevano 140€... nel qual caso potrebbe anche essere il suo prezzo.

Solitamente lo sfocato dei cata viene annoverato tra i "difetti" non tra i "pregi"


A me può stare bene vedere foto con sfocati a ciambella (cata), a bolla di sapone, a vortice (Helios), morbidi (stile Petzval o lente-normale-con-un-elemento-montato-a-rovescio) etc., a seconda del soggetto ci può anche stare (anche se questa moda dell'hipster-cencioso-vintage-a-tutti-i-costi dopo un po' stucca).

Ma questi prezzi (anche quelli dell'usato, non solo quelli dei "remake" sono assolutamente da pazzi.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor