Sensori da 100 megapixel e più: ST è già al lavoro

Sensori da 100 megapixel e più: ST è già al lavoro

di Roberto Colombo, pubblicata il

“ST è al lavoro per espandere la sua gamma di sensori - attualmente fornisce ad esempio quello di Leica M - fino a sfondare il tetto dei 100 milioni di pixel”

La guerra dei megapixel è un tema che ricorre ciclicamente nel mondo della fotografia, negli ultimi tempi spostandosi in modo alternato tra le fotocamere e i cellulari. La prossima mossa potrebbe avvvenire nel mondo delle fotocamere. Dopo il salto fatto prima da Nikon e poi da Sony al livello di 36 megapixel su sensore full frame, pare che la concorrenza stia affilando le armi.

Si parla già da tempo di Canon e della sperimentazione sul campo di un prodotto con ben 75 megapixel, ma ST ha messo recentemente nuova carne al fuoco, annunciando di essere al lavoro per offire presto sensori centinaia di milioni di pixel.

ST al momento ha a catalogo soluzioni che vanno dai 5 ai 24 megapixel: quest'ultima è quella che equipaggia Leica M. ST è al lavoro anche su nuove tecnologie: accanto all'attuale struttura BSI - Backside Illumination - l'approccio Deep Trench Isolation (DTI) dovrebbe portare a risolvere i problemi di crosstalk tra i pixel adiacenti, un problema che attualmente pone un freno alle eccessive densità di pixel sui sensori.

C'è da aspettarsi quindi per il prossimo futuro una nuova battaglia nel campo dei sensori sul fronte delle risoluzioni, con nuove tecnologie che potrebbero far anche cambiare idea ai detrattori delle densità di pixel troppo spinte.


Commenti (28)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: pin-head pubblicato il 12 Maggio 2014, 11:08
mah, se non fanno qualcosa tipo pixel binning (per cui abilitare la possibilità di scattare a risoluzioni minori) sono e resterò sempre un detrattore di queste follie.
Avete idea di quanto possa occupare un raw da 100 Megapixel??
Oltre al fatto che una simile risoluzione, ammettendo che le lenti riescano a risolverla, è inutile in TUTTI i casi d'uso amatoriale e professionale, a parte qualcosa di estrema nicchia.
Poi certo, c'è sempre l'onanismo mentale e il poter dire "la mia ha più megapixel della tua", ma vabbè..
Commento # 2 di: Cappej pubblicato il 12 Maggio 2014, 11:12
ma ST non ha sviluppato anche il sensore del Lumia 1020 ?
Commento # 3 di: laverita pubblicato il 12 Maggio 2014, 11:23
Originariamente inviato da: pin-head
mah, se non fanno qualcosa tipo pixel binning (per cui abilitare la possibilità di scattare a risoluzioni minori) sono e resterò sempre un detrattore di queste follie.
Avete idea di quanto possa occupare un raw da 100 Megapixel??
Oltre al fatto che una simile risoluzione, ammettendo che le lenti riescano a risolverla, è inutile in TUTTI i casi d'uso amatoriale e professionale, a parte qualcosa di estrema nicchia.
Poi certo, c'è sempre l'onanismo mentale e il poter dire "la mia ha più megapixel della tua", ma vabbè..


Prima erano troppi 3, poi 5, poi 8, poi 12, poi 16, poi 18, poi 22, poi 24 ...
Ogni volta la stessa storia.
La tecnologia avanza e le esigenze ci sono.
Se per te non ci sono, e lo capisco benissimo che per uno che non ci lavora possono bastare 8mpx su un sensore largo 4 atomi, non vuol dire che non servano a chi porta lo stipendio a casa come fotografo.
Commento # 4 di: AlexSwitch pubblicato il 12 Maggio 2014, 11:33
Esigenze da 100 Mpx su un Aps-c o FF?? Neanche nel caso di stampe da decine di mq di grandezza... Sarebbero più i contro che i pro....
Commento # 5 di: frankie pubblicato il 12 Maggio 2014, 12:05
Nella maggior parte dei casi "consumer" 3Mpix bastano e avanzano (fb etc...).
Professional è diverso.

MA soprattutto servono le lenti per risolvere quei Mpixel. Vedi A7s. La diffrazione è una brutta bestia e nell'ambito consumer il limite si è abbondantemente superato.
Commento # 6 di: das pubblicato il 12 Maggio 2014, 12:18
Originariamente inviato da: pin-head
mah, se non fanno qualcosa tipo pixel binning (per cui abilitare la possibilità di scattare a risoluzioni minori) sono e resterò sempre un detrattore di queste follie.
Avete idea di quanto possa occupare un raw da 100 Megapixel??
Oltre al fatto che una simile risoluzione, ammettendo che le lenti riescano a risolverla, è inutile in TUTTI i casi d'uso amatoriale e professionale, a parte qualcosa di estrema nicchia.
Poi certo, c'è sempre l'onanismo mentale e il poter dire "la mia ha più megapixel della tua", ma vabbè..


Non è mica scritto che debbano finire in una macchina fotografica.
Penso piuttosto che servano per satelliti, telescopi, strumentazione di precisione e roba del genere.
Magari in un futuro (credo lontano) saranno anche sulle macchine fotografiche normali per scopi come zoom digitale di qualità etc.

Data l'attuale potenza dei normali pc domestici avere foto da 100Mpixel sarebbe solo un inutile rallentamento nella stragrande maggioranza dei casi.
Commento # 7 di: LightIntoDarkness pubblicato il 12 Maggio 2014, 13:23
Originariamente inviato da: laverita
<cut>non vuol dire che non servano a chi porta lo stipendio a casa come fotografo.
Tutto quello che vuoi, ma ad un fotografo proprio occorrono mooolte altre cose prima di 100MPX
Commento # 8 di: opelio pubblicato il 12 Maggio 2014, 13:53
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Esigenze da 100 Mpx su un Aps-c o FF?? Neanche nel caso di stampe da decine di mq di grandezza... Sarebbero più i contro che i pro....


Ovviamente i sensori non servono solo per sistemi fotografici per bimbiminchia.

Alcune componenti sensoristiche avioniche e satellitari non aspettano altro che questo tipo di risoluzione in un unico sensore.
Commento # 9 di: roccia1234 pubblicato il 12 Maggio 2014, 14:38
Originariamente inviato da: pin-head
mah, se non fanno qualcosa tipo pixel binning (per cui abilitare la possibilità di scattare a risoluzioni minori) sono e resterò sempre un detrattore di queste follie.
Avete idea di quanto possa occupare un raw da 100 Megapixel??
Oltre al fatto che una simile risoluzione, ammettendo che le lenti riescano a risolverla, è inutile in TUTTI i casi d'uso amatoriale e professionale, a parte qualcosa di estrema nicchia.
Poi certo, c'è sempre l'onanismo mentale e il poter dire "la mia ha più megapixel della tua", ma vabbè..


Invece potrebbero tornare utili a tutti.
Oggi, con la matrice bayer, ogni pixel dei 12-16-20-24 milioni sul sensore "legge" un solo colore (rosso, verde o blu che sia), poi il vero colore che quel singolo pixel renderà sul file finale, viene ottenuto interpolando le letture dei pixel adiacenti.

Con un sensore con così tanti pixel, si potrebbe fare pixel binning 2x2, in modo che ogni pixel dell'immagine finale sia in realtà il risultato delle letture di un pixel R, uno G, uno B e uno senza filtro colore per la luminosità (o per un b/n come la leica monochrom), mantenendo comunque una dimensione dell'immagine finale "al passo con i tempi", con una qualità probabilmente molto simile ad un sensore foveon ma con costi inferiori e miglioramenti in tutti gli altri campi.

Questo ovviamente per l'applicazione in fotocamere... poi ci sono altre applicazioni per le quali un sensore così sarà una manna da cielo.
Commento # 10 di: Arruffato pubblicato il 12 Maggio 2014, 15:12
Da utente posso dire che i 36 attuali sono già tanti, prima di passare a 75 io apprezzerei di più sistemi per gestire meglio il rumore ad elevati ISO.
Inoltre nel momento in cui si superano i 36 mpx bisognerà che escano delle ottiche che abbiano risoluzioni nettamente superiori alle attuali. Che sarà un processo lento e costoso visto che le ottiche attuali sono nella maggior parte state progettate ai tempi della pellicola e che sono già al loro limite coi 24 mpx.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor