Olympus presenta una superzoom ed una rugged camera: SP100EE e Stylus Tough TG-850 iHS

Olympus presenta una superzoom ed una rugged camera: SP100EE e Stylus Tough TG-850 iHS

di Michele Tarantini, pubblicata il

“Olympus ha mostrato alla stampa due nuove fotocamere della gamma Stylus: la bridge superzoom SP100EE, con l'interessante Dot Sight Framing Assistant, e la compatta rugged Stylus Tough TG-850 iHS”

Il segmento delle mirrorless è certamente quello che negli ultimi tempi è maggiormente cresciuto sotto diversi punti di vista (evoluzione delle tecnologie, numero di prodotti lanciati e venduti). La recente presentazione da parte di Olympus della nuova OMD E-M10 ne è infatti la prova; la casa non si è limitata però alla presentazione di una nuova senzaspecchio ma ha presentato alla stampa anche una nuova bridge superzoom ed una compatta rugged.


Dando una scorsa alle caratteristiche della nuova bridge della casa, denominata SP 100 EE, sono sostanzialmente due le cose che saltano subito all'occhio: l'impressionante escursione dello zoom 50x (24-1200mm equivalenti al pieno formato) e la presenza di quello che Olympus chiama Dot Sight Framing Assistant. Si tratta sostanzialmente di un mirino decisamente grezzo (dotato di un crocino nel centro) in grado di mostrarsi quando si alza il piccolo flash pop up della macchina: grazie all'ampio angolo di visione offerto dal Dot Sight in questo modo la casa intende facilitare l'inseguimento di un soggetto quando si sfruttano focali molto lunghe. SP 100EE (la doppia E sta per Eagle's Eye) è dotata di un sensore CMOS da 16 megapixel, mirino elettronico da 920.000 punti con copertura del 100% ed è in grado di registrare filmati in 1080/60p.

Stylus Tough TG-850 iHS , la nuova compatta rugged della casa, è dotata di un'ottica zoom 5x dalla focale equivalente al full frame pari a 21-105mm, un display LCD orientabile ed un sensore CMOS retroilluminato da 16 megapixel e 1/2.3". La fotocamera è impermeabile fino a 10 metri di profondità, resistente a temperature fino a -10° e resistente a cadute di 2 metri di altezza.

Ancora non annunciati prezzi e disponibilità per il nostro mercato, negli USA le due fotocamere usciranno a Marzo e costeranno rispettivamente $399.99 e $249.99.


Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: CrapaDiLegno pubblicato il 29 Gennaio 2014, 14:18
La tough con lo schermo reclinabile è proprio una boiata. Se ti cade con lo schermo aperto voglio vedere quanto resiste.
Poi voglio vedere la qualità dell'ottica a 21mm... la mia TG-1 a 24mm ai bordi è una pena assurda.

Invece che pensare a queste feature praticamente inutili, quando finalmente un costruttore aggiungerà la possibilità di salvare in formato RAW su queste macchinette che per loro natura sono usate negli ambienti e nelle condizoini più disparate dove la possibilità di recupero permesso dal RAW ha più senso che sulle reflex?
Commento # 2 di: dtreert pubblicato il 29 Gennaio 2014, 14:35
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Invece che pensare a queste feature praticamente inutili, quando finalmente un costruttore aggiungerà la possibilità di salvare in formato RAW su queste macchinette che per loro natura sono usate negli ambienti e nelle condizoini più disparate dove la possibilità di recupero permesso dal RAW ha più senso che sulle reflex?


quoto, anche io interessato a delle rugged "senza fronzoli" + RAW
BenQ Monitor