Nokia 808 Pure View, dal vivo il cellulare da 41 megapixel: una sfida alle medio formato?

Nokia 808 Pure View, dal vivo il cellulare da 41 megapixel: una sfida alle medio formato?

di Roberto Colombo, pubblicata il 27 Febbraio 2012, alle 17:20

“Non lasciatevi ingannare dai numeri e dal nome: ha 41 megapixel, ma un sensore ben più grosso della media e non sfida le medio formato, ma inaugura un nuovo approccio nella tecnologia dei sensori”

Al Mobile World Congress di Barcellona abbiamo fatto il nostro primo incontro dal vivo con Nokia 808 PureView, il cellulare che rappresenta una vera e propria rivoluzione nel mondo dei camera-phone. Per una volta l'attenzione non è concentrata troppo attorno alla piattaforma dual core ARM, al sistema operativo e allo spessore non certo da primato: la grande novità è tutta racchiusa nella 'gobba' che ospita il comparto fotografico. Ecco il video che abbiamo registrato a Barcellona:

Nokia introduce su questo terminale per la prima volta la sua tecnologia PureView, che cambia approccio rispetto ai soliti sensori basati sul tradizionale filtro a matrice colorata Bayer.

Nokia l'ha in cantiere da tempo ed è per questo che debutta su Symbian, ma in futuro potrebbe sbarcare anche sui terminali Windows Phone, dove rappresenterebbe un bel punto di differenziazione dalla concorrenza. La base della tecnologia è un sensore di grosse dimensioni: il formato è 1/1,2" non solo ben più grande della maggioranza dei cellulari (solitamente in formato 1/4" o più piccolo ancora), ma anche della gran parte delle fotocamere compatte, anche delle serie premium e arriva quasi al formato da 1" della mirrorless Nikon 1.

Sulla superficie del sensore sono distribuiti 41 milioni di fotorecettori che possono essere sfruttati in diverse modalità. Utilizzandoli nel modo tradizionale possono offrire scatti a 38 e 34 megapixel (a seconda delle proporzioni), ma la tecnologia nasce per altri scopi. Quello più interessante è sfruttare un pixel oversampling per eliminare il processo di demosaicing tipico dei sensori con filtro Bayer: ogni pixel finale dell'immagine sovracampionata è infatti formato da un cluster di pixel del sensore, sensibile 'nativamente' alle tre componenti della luce. In questo modo il cellulare offre le tipiche risoluzioni da 5/8 megapixel, ma con una qualità dell'immagine che Nokia promette molto superiore.

La tecnologia promette inoltre prestazioni elevate in condizioni di scarsa illuminazione, con una sensibilità nativa molto più elevata del normale (questo significa o ISO più bassi a parità di tempo di scatto o viceversa tempi ridotti a parità di sensibilità ISO). Nokia ha fatto dei calcoli precisi: dove un sensore normale a ISO 100 richiede un tempo di otturazione pari a 1/30sec. Nokia 808 PureView usa 1/180, oppure dove un sensore normale 'scatta' a ISO 600 a 1/30sec, Nokia 808 PureView può mantenere lo stesso tempo di otturazione ma alla sensibilità nominaledi ISO 100.

Da ultimo la tecnologia mette a disposizione uno zoom digitale che non pregiudica la qualità dell'immagine. Andando in là con lo zoom si perdono via via i benefici dell'oversampling, ma si arriva a zoom 4x sui filmati full-HD senza perdità di dettaglio, ossia nelle stesse condizioni operative di un sensore normale. Nokia sottolinea inoltre come lo zoom digitale sfrutti la parte centrale dell'immagine e quindi la zona in cui le performance delle lenti poste davanti al sensore sono migliori in termini di nitidezza, aberrazioni e distorsione. Le prime impressioni sono davvero buone, speriamo di poter mettere presto alla prova sul campo la nuova tecnologia anche per capire il lavoro fatto dai laboratori Carl Zeiss per dotare l'ottica della necessaria risolvenza.


Commenti (52)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Dcromato pubblicato il 27 Febbraio 2012, 17:32
Forse stavolta c'è dentro un sensore serio.
Commento # 2 di: Cfranco pubblicato il 27 Febbraio 2012, 17:39
Beh
Questo è un signor sensore e anche l' ottica f/2.4 non è niente male come luminosità ...
Può sostituire una compatta e pure qualche mirrorless
Commento # 3 di: X3n0 pubblicato il 27 Febbraio 2012, 17:47
ah ok, detta così ha un senso....


brava nokia!

PS: però uno sportellino per proteggere il sensore sarebbe stato furbo!
Commento # 4 di: Dcromato pubblicato il 27 Febbraio 2012, 17:54
Originariamente inviato da: X3n0
ah ok, detta così ha un senso....


brava nokia!

PS: però uno sportellino per proteggere il sensore sarebbe stato furbo!


Credo che sia coperto da un buon vetro, pazienza, so che lo prenderò comunque.
Commento # 5 di: F i l i p p o 5 4 pubblicato il 27 Febbraio 2012, 18:11
Ma non stavano cercando di creare telefoni sempre più sottili? E' tornata la moda del grosso e pesante? E' piu spesso del mio desire z che almeno cia la tastiera. La vecchia moda dei telefoni mattoni vedi n95? XD
Commento # 6 di: Dcromato pubblicato il 27 Febbraio 2012, 18:52
Originariamente inviato da: F i l i p p o 5 4
Ma non stavano cercando di creare telefoni sempre più sottili? E' tornata la moda del grosso e pesante? E' piu spesso del mio desire z che almeno cia la tastiera. La vecchia moda dei telefoni mattoni vedi n95? XD


Si ok, ma il sensore della cam cosi dove lo metteresti?Ci si lamenta sempre dei sensori minuscoli per i telefoni, adesso che ce n'è uno al quale è stata data la giusta misura ci si lamenta?
Commento # 7 di: Mercuri0 pubblicato il 27 Febbraio 2012, 18:53
Le medioformato no, ma se la gioca on le nuove mirrorless Nikon 1''

Sulle prime i 41Megapixel mi sembravano fuffas, ma date le dimensioni del sensore la cosa ha perfettamente senso (in pratica sarebbe oltre 5 sensori dell'Iphone 4 affiancati...).

Spostano lo zoom dall'ottica al sensore: sarà interessante da seguire.

Unico dubbio: il binning lo fanno in analogico o in digitale? e questo cosa comporta nei video?

Chissà chi gli produce il sensore...

Cavolo Nokia, non ti meriti quello che i dollari avvelenati di Microsoft ti stanno facendo...
Commento # 8 di: roccia1234 pubblicato il 27 Febbraio 2012, 19:10
La tecnologia promette inoltre prestazioni elevate in condizioni di scarsa illuminazione, con una sensibilità nativa molto più elevata del normale (questo significa o ISO più bassi a parità di tempo di scatto o viceversa tempi ridotti a parità di sensibilità ISO). Nokia ha fatto dei calcoli precisi: dove un sensore normale a ISO 100 richiede un tempo di otturazione pari a 1/30sec. Nokia 808 PureView usa 1/180, oppure dove un sensore normale 'scatta' a ISO 600 a 1/30sec, Nokia 808 PureView può mantenere lo stesso tempo di otturazione ma alla sensibilità nominaledi ISO 100.


Non riesco a capire questo pezzo.
Ad esempio nella frase in grassetto, data una sensibilità (ISO 100, che è uno standard), un tempo (1/30s) e una data apertura... l'esposizione di una data scena sarà quella (ipotizziamo esposizione corretta).
Se, a parità di tutto quello di cui sopra, scatto a 1/180, la foto sarà sottoesposta.
Cosa mi sono perso? Nokia si è inventata una nuova scala di sensibilità per il suo sensore?
Commento # 9 di: yossarian pubblicato il 27 Febbraio 2012, 19:22
Originariamente inviato da: roccia1234
Non riesco a capire questo pezzo.
Ad esempio nella frase in grassetto, data una sensibilità (ISO 100, che è uno standard), un tempo (1/30s) e una data apertura... l'esposizione di una data scena sarà quella (ipotizziamo esposizione corretta).
Se, a parità di tutto quello di cui sopra, scatto a 1/180, la foto sarà sottoesposta.
Cosa mi sono perso? Nokia si è inventata una nuova scala di sensibilità per il suo sensore?


no, si riferiscono al fatto che l'apertura resta fissa grazie allo zoom ottenuto croppamdo e fanno il paragone con uno zoom ottico che, alla massima estensione, ha un'apertura di f/5.6. In pratica, stanno dicendo che è come se avessi un'ottica ad apertura fissa a tutte le focali. Peccato che croppando non puoi più fare pixel binning e perdi in qualità d'immagine
Commento # 10 di: hexaae pubblicato il 27 Febbraio 2012, 19:32
Notevole.
A quelli che si lamentano delle dimensioni un chiarimento: questo non è uno smartphone dedicato a chi vuole ANCHE la possibilità di scattare foto, ma a chi vuole una compatta in tasca che fa anche da smartphone
Unico ovvio dubbio: Symbian non ha più appeal... e su un WP7 ovviamente è da rifare il design (così bello e di grande successo nella serie Lumia)....

Sono molto contento che Nokia si sia risvegliata dopo anni a dare uno scossone con vere innovazioni e design alle solite "mattonelle" asiatiche che circolano da anni...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »