Macro 5X per NANOHA, obiettivo per Sony NEX e Micro quattro Terzi

Macro 5X per NANOHA, obiettivo per Sony NEX e Micro quattro Terzi

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Dotato di sistema di illuminazione LED e porta soggetto l'obiettivo Yasuhara NANOHA offre macro 5X con messa a fuoco a 11 millimetri dalla lente frontale”

Il successo delle mirrorless ha portato con sé il risveglio di molti produttori di obiettivi, che vedono nei sistemi EVIL uno sbocco più semplice per proposte di nicchia, a differenza di quanto accade con le reflex. Il tiraggio ridotto di questo tipo di sistemi privi di specchio è poi grande vantaggio, permettendo anche di adattare vecchi schemi ottici o obiettivi dedicati ad altri settori dell'imaging.

L'azienda giapponese Yasuhara ora prova a creare la nicchia dei macro spinti per mirrorless. Nata da un ingegnere fuoriuscito da Kyocera, la compagnia alla fine degli anni '90 ha prodotto un paio di fotocamere a pellicola. Ora il focus è sull'obiettivo NANOHA. Si tratta di un'ottica molto particolare: incapace di mettere a fuoco all'infinito ha una lunghezza focale di 86-84mm (a seconda dell'innesto) e con fuoco fisso sugli 11mm dalla lente frontale permette rapporto di ingrandimento pari a 5X.

Quest'ultimo può essere variato mettendo a fuoco 8mm più lontano a 4X. L'ottica è corredata da sistema di illuminazione LED e sostegni per posizionare il soggetto alla corretta distanza di fronte all'obiettivo. L'ottica è in fase di finalizzazione industriale e dovrebbe andare in produzione di massa per giugno. Sul mercato dovrebbe giungere a circa 450,00 € con innesto Micro Quattro Terzi e Sony NEX E-Mount.


Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: ]Rik`[ pubblicato il 01 Giugno 2011, 15:59
figo
Commento # 2 di: demon77 pubblicato il 01 Giugno 2011, 16:01
"Nata da un ingegnere fuori fuoriuscito da Kyocera"


Nel senso che è pazzo???
Commento # 3 di: Roberto Colombo pubblicato il 01 Giugno 2011, 16:26
Originariamente inviato da: demon77
"Nata da un ingegnere fuori fuoriuscito da Kyocera"


Nel senso che è pazzo???




A volte mi vengono delle gran frasi...come quella volta degli Stati Unti...
Commento # 4 di: utentenonvalido pubblicato il 01 Giugno 2011, 16:28
che figata l'idea di avere un macro con illuminazione per il soggetto integrata. Sono proprio curioso di vedere i samples delle macro. Se cominciano a tirare fuori nuove ottiche, anche di terze parti, le mirrorless potrebbero diventare davvero una discreta alternative alle reflex di fascia medio/bassa.
Commento # 5 di: utentenonvalido pubblicato il 01 Giugno 2011, 16:28
che figata l'idea di avere un macro con illuminazione per il soggetto integrata. Sono proprio curioso di vedere i samples delle macro. Se cominciano a tirare fuori nuove ottiche, anche di terze parti, le mirrorless potrebbero diventare davvero una discreta alternative alle reflex di fascia medio/bassa.
Commento # 6 di: the_joe pubblicato il 01 Giugno 2011, 16:52
.....si, ma non so se avete letto.......

SI tratta di un'ottica mooooolto specialistica
.....incapace di mettere a fuoco all'infinito.....

.....e con fuoco fisso sugli 11mm dalla lente frontale.....


Cioè può essere usata solo per le macro a 5X (4X mettendo a fuoco più distante, ma se il foco è fisso come fa?) e su un treppiede munito di slitta micrometrica per la messa a fuoco o mettendo il soggetto sul supporto fornito con l'ottica......

Che dire, chi ne ha bisogno trova l'ottica che cerca, ma non credo sarà un boom di vendite
Commento # 7 di: utentenonvalido pubblicato il 01 Giugno 2011, 16:58
@the_joe

se non ho capito male io si intende che gli 11mm sono la distanza minima di messa a fuoco e il fatto che non puo' mettere a fuoco fino a infinito è che ha semplicemente una distanza focale limitata da +11mm a meno di infinito. Se devi fare una foto, anche non specialistica, ad un volto ad esempio non credo che con un 85mm avresti difficolta mettere a fuoco da F/11. Se poi è come dici tu allora è veramente troppo di nicchia, ma comunque interessante.
Commento # 8 di: the_joe pubblicato il 01 Giugno 2011, 17:05
Originariamente inviato da: utentenonvalido
@the_joe

se non ho capito male io si intende che gli 11mm sono la distanza minima di messa a fuoco e il fatto che non puo' mettere a fuoco fino a infinito è che ha semplicemente una distanza focale limitata da +11mm a meno di infinito. Se devi fare una foto, anche non specialistica, ad un volto ad esempio non credo che con un 85mm avresti difficolta mettere a fuoco da F/11. Se poi è come dici tu allora è veramente troppo di nicchia, ma comunque interessante.


Boh, dall'articolo sembrerebbe avere la possibilità di focheggiare solo a 11mm con ingrandimento 5X e 11+8mm dalla lente frontale con ingrandimento 4X e il fuoco fisso..... altrimenti se fosse possibile focheggiare normalmente, bastava mettere un elicoide più lungo ed arrivava anche ad infinito, ma evidentemente non c'è nessun meccanismo di messa a fuocoe comunque può anche essere giusto così visto che a questi ingrandimenti è impensabile operare senza treppiede e slitta micrometrica.
Commento # 9 di: RR2 pubblicato il 01 Giugno 2011, 17:12
Originariamente inviato da: the_joe
Boh, dall'articolo sembrerebbe...


Per me hai ragione, l'articolo è chiaro: "incapace di mettere a fuoco all'infinito" "fuoco fisso sugli 11mm dalla lente frontale"

E' una lente estremamente specialistica, e 450 euro son tanti, considerando che con lenti o accessori che costano un decimo ci si può togliere lo sfizio per 5 minuti o ottenere risultati meravigliosi, basta vedere qui in Supermacro.
Commento # 10 di: Mercuri0 pubblicato il 01 Giugno 2011, 19:33
Ha davvero l'aria di una ottica industriale riadattata. Non che questo sia di per sé un male. Chissà, per qualche uso molto molto specialistico...

Sul sito dicono che, in pratica, ha un ingrandimento di un micron del soggetto per pixel del sensore.

Io xò preferirei un macro Zuiko 50mm F2 per m4/3
BenQ Monitor