Inedito audio di Robert Capa conferma: Falling Soldier è uno scatto autentico

Inedito audio di Robert Capa conferma: Falling Soldier è uno scatto autentico

di Michele Tarantini, pubblicata il

“Il Centro Internazionale di Fotografia ha diffuso un'intervista a Capa nella quale il reporter parla anche della realizzazione del noto scatto del miliziano colpito a morte”

In occasione del centenario dalla nascita di Robert Capa sono molte le iniziative che sono state organizzate in memoria di uno dei maestri della fotografia. Il Centro Internazionale di Fotografia è inoltre riuscito a scovare un'inedita registrazione di un'intervista radiofonica al fotoreporter ungherese effettuata nel 1947 durante la quale Capa racconta in che modo sia riuscito a realizzare uno degli scatti di guerra più famosi della storia: Falling Soldier. Da sempre infatti è aleggiata intorno alla fotografia del miliziano colpito a morte una sorta di scetticismo secondo cui lo scatto sarebbe stato frutto di una mera messa in scena.

Nel corso del tempo svariati sono stati gli studiosi che si sono interessati alla questione portando indizi talvolta in un senso e talvolta nell'altro. Malgrado molte delle questioni giudicate inizialmente oscure siano poi venute alla luce, l'audio diffuso dal Centro Internazionale di Fotografia ci racconta per la prima volta, direttamente tramite la voce di Capa stesso, come nacque lo scatto destinato a divenire una delle fotografie più pubblicate in tutta la storia. Capa racconta: "Ho scattato la foto in Andalusia mentre ero in trincea con venti soldati repubblicani con in mano dei vecchi fucili e che morivano ogni minuto correndo verso una mitragliatrice fascista per abbatterla. Ho messo la macchina fotografica sopra la mia testa e senza guardare ho fotografato un soldato mentre si spostava sopra la trincea, questo è tutto. Sono stato in Spagna per tre mesi e al mio ritorno ero un fotografo famoso, perché la macchina fotografica che avevo sopra la mia testa aveva catturato un uomo nel momento in cui gli sparavano". Per chi fosse interessato è possibile ascoltare la preziosa registrazione dell'intervista direttamente dalla pagina dedicata del sito dell'ICP.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: djfix13 pubblicato il 03 Novembre 2013, 15:36
diciamo apertamente che un grande della fotografia ha esordito per culo e perchè "gli altri" hanno detto che era un grande scatto! al giorno d'oggi tra mille scatti questo sarebbe stato cestinato come non particolarmente di qualità, mosso e col soggetto fuori dal centro...
BenQ Monitor