GoPro: meno action cam Hero, nuova Hero5, drone e cam VR per superare la crisi

GoPro: meno action cam Hero, nuova Hero5, drone e cam VR per superare la crisi

di Salvatore Carrozzini, pubblicata il

“GoPro conferma l'adozione di una serie di misure per riportare le vendite ai livelli sperati, dopo l'ultimo deludente trimestre fiscale. Il produttore ridurrà il numero di action cam, si concentrerà sulla nuova Hero5 ed esplorerà nuovi segmenti di mercato. ”

L'ultimo trimestre fiscale di GoPro, terminato il 31 dicembre scorso, non si è certamente chiuso in maniera ottimale: il fatturato pari a 436.6 milioni di dollari è risultato essere in calo del 31.1% su base annua. Nello stesso periodo dell'anno precedente l'azienda californiana aveva generato un fatturato pari a 633.91 milioni di dollari. Risultati al di sotto delle aspettative degli analisti e della dirigenza che, evidentemente, richiedono opportuni interventi correttivi.

GoPro opererà su vari fronti per correggere una politica commerciale che non ha ottenuto i risultati sperati. Il primo provvedimento, confermato dal CEO Nick Woodman in occasione dell'ultima assemblea con gli azionisti, riguarda il ridimensionamento del catalogo di action camera: a partire dal mese di aprile, i modelli più economici, ovvero le GoPro Hero, Hero+ e Hero+ LCD saranno eliminate dal listino. Il portfolio di action camera sarà quindi articolato in tre modelli, le Hero4 Session (che sarà quello più economico), la Hero4 Silver e la Hero4 Black. La ragione del provvedimento è stata chiaramente illustrata da Woodman:

Quando offri troppe scelte ai consumatori, puoi confonderli, e possono finire per non comprare nulla

Il focus di GoPro è quindi quello di razionalizzare il catalogo, ma ciò non esclude l'arrivo entro la fine dell'anno del nuovo modello di punta, la Hero5. Un modello descritto da Woodman come l'action cam GoPro più connessa e comoda tra tutte quelle realizzate sino ad ora dall'azienda. Elementi con i quali GoPro mira a catturare nuove fasce di utenti, non solo il cliente ormai fedele ai suoi prodotti, ma anche il mercato di massa in cui la semplicità operativa è un elemento determinante.

Il nuovo software desktop di GoPro, in arrivo a marzo, rappresenta uno strumento che contribuirà a rendere l'esperienza di utilizzo delle action camera ancor più semplice ed immediata. GoPro for desktop consentirà di ordinare, modificare e condividere su Facebook, YouTube e altre piattaforme social i filmati catturati con le action camera GoPro. Entro la fine dell'anno, inoltre, l'azienda renderà disponibile un ulteriore software per l'editing dei filmati che permetterà di realizzare buoni montaggi in pochi minuti.

L'ultimo tassello della rinnovata strategia commerciale di GoPro si traduce nell'ingresso in nuovi, promettenti, segmenti di mercato. L'arrivo del Karma, il primo drone di GoPro atteso per l'estate, è già stato confermato in precedenza, ma il CEO Nick Woodman ha aggiunto interessanti dettagli che confermano la volontà di differenziarsi in maniera marcata dalle proposte concorrenti:

Stiamo cercando di essere estremamente differenziati da ciò che le altre aziende di droni stanno offrendo nel mercato ... loro hanno il loro approccio, noi abbiamo il nostro

GoPro, da ultimo, renderà disponibile in estate la Omni Rig in grado di realizzare video a 360° adatti alla riproduzione con i visori di realtà virtuale che saranno sempre più diffusioni nei prossimi mesi. Da un lato, quindi, la cirisi di GoPro, dall'altro una serie di assi da giocare che costituiscono una base solida per rilanciare il business.


Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: thunder_bolt96 pubblicato il 05 Febbraio 2016, 12:09
Io non ho pazienza di aspettare e vorrei cambiare subito, su GearBest c'è la Xiaomi yi in offerta a meno di 70€ e io ho una vecchia Hero 2 da vendere, ci guadagnerei qualcosa e avrei prestazioni maggiori. Ormai Gopro ha molti competitor validi che offrono le stesse caratteristiche a un prezzo inferiore, non possono più sbagliare come hanno fatto col prezzo della Hero 4 Session
Commento # 2 di: bonzoxxx pubblicato il 05 Febbraio 2016, 15:32
... o come con la 3 black, di cui ne posseggo un modello fortunato, che scalda come una stufa e a moltissime persone si frezzava senza alcuna ragione apparente..

La mia 3 black va benone, non credo di cambiarla a breve, con la session hanno sforato di brutto e ora pagano le conseguenze, anche perchè, come gia detto, la concorrenza offre molto (stabilizzazione in cam, gps, velocità e direzione in overlay ai video, ecc) a prezzi simili o addirittura inferiori.
BenQ Monitor