Gli anelli di Saturno come nessuno li ha mai visti

Gli anelli di Saturno come nessuno li ha mai visti

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Si tratta delle migliori immagini degli anelli dal 2004, anno in cui la sonda Cassini ha approcciato per la prima volta il pianeta. Negli anni scorsi la sonda si era spinta più vicina, ma ora cambiando l'approccio allo scatto e sommando le immagini di diversi passaggi con illuminazione diretta e posteriore da parte del sole gli scienziati sono riusciti ad raggiungere un maggiore dettaglio.”

Il titolo 'Gli anelli di Saturno come nessuno li ha mai visti' sembrerebbe un'operazione di clickbait, ma è la pura realtà: è la stessa NASA a dichiararlo. Nessuna sonda hamai scattato foto così definite alle formazioni di detriti ghiacciati che danno a Saturno il suo carattere inconfondibile. Merito dell'operazione è la sonda Cassini, che nell'ottobre prossimo compirà ben 20 anni. A novembre la sonda è entrata in una serie di orbite che l'ente spaziale statunitense definisce "Ring-Grazing", termine che potremmo tradurre con "Al pascolo tra gli anelli". La fase durerà fino ad Aprile e si concluderà con delle orbite che si spingeranno nello spazio tra la cintura di anelli e la superficie del pianeta.

La risoluzione delle immagini arriva a risolvere oggetti di dimensioni di 550 metri, dando la possibilità agli scienziati di analizzare, come mai avvenuto prima, delle formazioni che sono state definite pagliuzze ed eliche, che erano state già viste in missioni precedenti, ma mai con questo dettaglio. Si tratta delle migliori immagini degli anelli dal 2004, anno in cui la sonda Cassini ha approcciato per la prima volta il pianeta. Negli anni scorsi la sonda si era spinta più vicina, ma ora cambiando l'approccio allo scatto e sommando le immagini di diversi passaggi con illuminazione diretta e posteriore da parte del sole gli scienziati sono riusciti ad raggiungere un maggiore dettaglio.

Il disturbo che si vede nelle immagini sotto forma di piccoli segni chiari è dovuto ai raggi cosmici e alle radiazioni di particelle cariche nelle vicinanze del pianeta. Lo ricordiamo, la missione Cassini-Huygens è un progetto che vede al fianco della NASA e dell'ESA (European Space Agency) anche l'A.S.I., l'Agenzia Spaziale Italiana.


Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: AleLinuxBSD pubblicato il 02 Febbraio 2017, 12:25
Bene.
Commento # 2 di: ArteTetra pubblicato il 04 Febbraio 2017, 17:09
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
"Ring-Grazing", termine che potremmo tradurre con "Al pascolo tra gli anelli"


Piccola correzione per Roberto Colombo: è vero che uno dei significati di to graze è pascolare, ma in questo caso significa sfiorare.
BenQ Monitor