Fujifilm X-T1: a dicembre in arrivo il nuovo firmware

Fujifilm X-T1: a dicembre in arrivo il nuovo firmware

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Il 18 dicembre arriverà su tutte le Fujifilm X-T1 il nuovo firmware presentato con la versione Silver Graphite: sono diversi e corposi gli aggiornamenti”

Come abbiamo visto il 18 dicembre è la data scelta da Fujifilm per il rilascio degli aggiornamenti firmware per le fotocamere della sua serie X: anche l'ultima nata Fuijfilm X-T1 riceverà un corposo aggiornamento, che porterà su tutti i modelli già venduti le caratteristiche introdotte dal produttore giapponese sulla versione Silver Graphite annunciata a Photokina:

[HWUVIDEO="1627"]Nuovi occhi da Photokina per X-T1: 50-140 F2.8 e 56mm APD[/HWUVIDEO]

Una delle innovazioni più interessanti è la possibilità di utilizzare l'otturatore elettronico con tempi fino a 1/32.000sec o per congelare l'attimo o per utilizzare le ottiche luminose a tutta apertura anche in condizioni di forte illuminazione. Inoltre l'otturatore elettronico è utilizzabile con tempi fino a 1 secondo per esposizioni completamente silenziose. Viene aggiunta una simulazione pellicola, la Classic Chrome, che per la prima volta non pesca dalle tonalità di una reale pellicola di casa Fujifilm. La funzione Natural View permette di eliminare le simulazioni e gli effetti del mirino, per inquadrare senza essere influenzati dagli effetti applicati alle foto. La lista degli aggiornamenti è lunga e la riportiamo direttamente dalla fonte:

1) Selezione diretta dell’area AF - L'aggiornamento permetterà di selezionare l'area di messa a fuoco utilizzando il controller a 4 vie, senza premere il pulsante Fn.

2) Pulsante Unlocked (di sblocco) AE-L/AF-L - La funzione dei pulsanti AE-L/AF-L è attualmente fissa, ma sarà personalizzabile secondo le preferenze dell'utente.

3) Area variabile durante la messa a fuoco manuale - L'aggiornamento consentirà di modificare, quando si utilizza la modalità di messa a fuoco manuale, durante “Instant AF”, la dimensione dell'area di messa a fuoco con il pulsante AF-L.

4) Selezione diretta della modalità Macro - L'aggiornamento consentirà l’accensione e lo spegnimento della funzione Macro in modalità Autofocus, senza dover accedere alla schermata del menu pop-up.

5) Personalizzazione del “Q Menu”  - Per rendere più efficiente il “Q Menu” (per il rapido accesso alle funzioni più frequentemente utilizzate), l’aggiornamento consentirà la modifica dei suoi elementi e della loro disposizione secondo le preferenze dell’utente

6) Nuovo “frame rate” - Insieme ai selezionabili 60fps e 30fps, con l’aggiornamento saranno disponibili “frame rate” da 50fps, 25fps e 24fps. 50fps e 25fps consentono l’editing video PAL in regioni come l’Europa, senza alcuna conversione del “frame rate”. 24fps offre una visione tipicamente cinematografica.

7) Impostazione manuale in modalità video - L'aggiornamento consentirà la selezione della sensibilità ISO prima della ripresa video, così come la possibilità di regolare il diaframma e la velocità dell'otturatore durante la registrazione video.

8) Supporto Instant AF dell’AF a rilevamento di fase - In modalità Instant AF, che si attiva con il pulsante AF-L durante la messa a fuoco manuale, l’aggiornamento abiliterà Phase Detection AF (AF a rilevamento di fase), offrendo una velocità di messa a fuoco più elevata.

9) Collegamento delle aree di Metering e Focus - Quando è selezionata la modalità Spot Metering, l’utente potrà collegare la posizione dell’area AF con l’area di misurazione.

10) Aumento della velocità di scatto in modalità Program Shift - Nella corrente modalità Program Shift, il tempo più lento possibile è di 1/4sec, questo tempo può essere aumentato fino a un massimo di 4 secondi.


Commenti

BenQ Monitor