Fujifilm sta sviluppando un nuovo sensore per sostituire quello di X10 e X-S1

Fujifilm sta sviluppando un nuovo sensore per sostituire quello di X10 e X-S1

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Non riuscendo ad eliminare del tutto con gli aggiornamenti firmware il problema dei dischi bianchi e del blooming che appaiono in alcune foto scattate con X10 e X-S1, Fujifilm sta sviluppando un nuovo sensore per sostituire quello dei clienti insoddisfatti”

In questi mesi le fotocamere Fujifilm con sensore CMOS EXR da 12 megapixel in formato 2/3 pollici sono state al centro delle cronache non solo per la bontà della qualità delle loro immagini, ma anche per alcuni problemi con le alte luci. Stiamo parlando di Fujifilm X10 e Fujifilm X-S1.

Fin dall'arrivo sul mercato dei primi esemplari ci sono state diverse lamentele in merito all'apparizione di dischi bianchi e di effetti di 'blooming' nelle foto in cui fossero presenti forti fonti di luce, come ad esempio i fari di un'auto in una scena notturna.

In febbraio Fujifilm ha rilasciato un nuovo firmware per X10 e dovrebbe essere in arrivo in queste ore il nuovo firmware per X-S1. I nuovi software di gestione delle macchine limitano l'apparizione dell'effetto, ma non lo eliminano.

Per questa ragione Fujifilm sta sviluppando una versione modificata del sensore CMOS che equipaggia le due fotocamere e dovrebbe proporre ai clienti insoddisfatti l'upgrade al nuovo sensore tramite il suo servizio assistenza. Il nuovo sensore dovrebbe essere pronto per la fine di maggio.

In diversi paesi chi ha contattato l'assistenza ha avuto rassicurazioni in merito e ha avuto risposta che la sostituzione avverrà non appena il sensore sarà disponibile. Da lato nostro abbiamo chiesto conferma a Fujifilm Italia per quanto riguarda il nostro Paese.


Commenti

BenQ Monitor