Eye-Fi: la fotografia si fa wireless, ecco la videorecensione

Eye-Fi: la fotografia si fa wireless, ecco la videorecensione

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Eye-Fi è una scheda di memoria SD da 4GB, ma grazie alla connettività Wi-Fi permette di scaricare le foto in modalità wireless, anche con l'upload diretto su Picasa oFlickr”

Avevamo incontrato Eye-Fi negli scorsi anni al PMA di Las Vegas, ma non avevamo mai avuto modo di fare la sua conoscenza diretta sul campo. Ora invece abbiamo avuto a disposizione la versione Eye-Fi Pro da 4GB, il cui primo contatto è stato abbastanza soddisfacente. Eye-Fi è a tutti gli effetti una scheda di memoria Secure Digital da 4GB, ma ha la particolarità di integrare la connettività Wi-Fi.

In questo modo è possibile scaricare, anche in tempo reale, senza fili le foto scattate direttamente dalla fotocamera. Addirittura è possibile farlo non solo a casa sul proprio PC, ma su qualunque rete Wi-Fi (anche protetta WPA) e caricare le foto direttamente sui servizi di photosharing online, come Picasa e Flickr. Ecco le nostre impressioni nella videorecensione:

[HWUVIDEO="557"]Eye-Fi: la fotografia diventa wireless[/HWUVIDEO]

Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: leddlazarus pubblicato il 19 Gennaio 2010, 09:23
la vedo molto comoda (sempre che la velocità di trasferimento sia soddisfacente per il fotografo) in uno studio.

per l'uso amatoriale e un interessante aggeggio ma non lo vedrei indispensabile.
Commento # 2 di: Paganetor pubblicato il 19 Gennaio 2010, 09:29
ma il dispositivo che ospita questa SD deve essere compatibile con lo standard SDIO?
Commento # 3 di: Edgar83 pubblicato il 19 Gennaio 2010, 09:35
Ma nooo, mi ero illuso!

Pensavo avessero finalmente realizzato questo: http://www.youtube.com/watch?v=2k0IilZmB-w

Commento # 4 di: LUKE88123 pubblicato il 19 Gennaio 2010, 09:47
utilità???non mi pare molto utile..meglio un lettore sd interno (che ormai hanno tutti i pc)
Commento # 5 di: claudegps pubblicato il 19 Gennaio 2010, 09:57
Originariamente inviato da: LUKE88123
utilità???non mi pare molto utile..meglio un lettore sd interno (che ormai hanno tutti i pc)


E se non hai il pc con te?
Con la schedina puoi caricare le foto in rete senza PC, ti basta un punto di accesso WiFi (magari quello dell'albergo... o dell'aeroporto o qualsiasi altro).
Commento # 6 di: lucusta pubblicato il 19 Gennaio 2010, 10:18
e' richiesta solo compatibilita' SDHC.
da quello che ho capito ha al suo interno un serverino FTP, indipendente dalla logica dell'apparecchio in cui e' inserita (da cui prende solo energia); da PC la setti tramite browser (sicuramente il serverino avra' un web server a cui interfacciarsi), e poi la scheda offre al dispositivo spazio di archiviazione, mentre la parte logica condivide questo spazio con in rete.
esiste compatibilita' con alcuni apparecchi che s'interfacciano con la schedina per mostrare a video alcuni parametri funzionali (intensita' di segnale), e poco altro, ma il settaggio si dovra' comunque fare tramite server web.
a seconda della funzionalita' del server web implementato puoi spostare foto,foto e video e foto video e RAW (dipende dal modello che scegli) e pubblicarle su un sito di sharing, geolocalizzarle, avere accesso attivo ad hotspot pubblici o depositarle automaticamente in un media store (sia PC che altro).
questo indica che il serverino al suo interno cambia a seconda del modello, ed implementa parametri che fanno diventare la schedina da "passiva" ad "attiva", ossia da soluzione in cui c'e' bisogno di un PC per spostare i file, ad una soluzione che implementa maschere via via piu' complesse per effettuare le varie funzioni (ad esempio il login su un network sharing e la copia del contenuto della scheda su questo).

l'evoluzione potrebbe essere quella di usare, invece che una comunicazione wi-fi, una GPRS-UMTS, in modo da eliminare il problema della connettivita' limitata del wi-fi.

da quello che ho capito il comportamento fine della tecnologia adottata e' molto simile a quella usata, ad esempio, sui navigatori satellitari portatili, che, collegati al PC sono lettori SD (inibendo percio' l'uso del dispositivo come navigatore), mentre scollegati (logicamente, non fisicamente) la SD viene usata direttamente dal navigatore per leggere le mappe (inibendo percio' la lettura da della SD da parte del PC), usando uno switch del firmware.
percio' credo che tu scatti con la fotocamera, che stora sulla SD, a quel punto il serverino al suo interno switcha il firmware e si collega alla scheda come USB, scollegandola logicamente dalla camera (che percio' non la potra' usare), esegue la funzionalita' richiesta, a seconda delle featur implementate, e quando a finito disconnette la memoria dal serverino e la rimette in uso sulla camera.
il bello e' che dentro l'involucro di quella SD ci dovrebbero essere almeno 4 chip oltre a quelli di memoria, o meglio 1 chippetto: un AMR SOC e la memoria, partizionata in parte per avere il firmware del piccolo computerino al suo interno.
Commento # 7 di: SuperMariano81 pubblicato il 19 Gennaio 2010, 10:25
Mah, del tutto inutile per quanto mi riguarda, in borsa ho sempre un lettore cf per le memoria ed impiego davvero pochi minuti a scaricare le foto al pc....
Commento # 8 di: Stech1987 pubblicato il 19 Gennaio 2010, 10:28
Se lo facessero MicroSD sarebbe una figata, per tutti quei cellulari/palmari non dotati di Wi-Fi (ad esempio il Touch Dual della mia ragazza )
Commento # 9 di: DKDIB pubblicato il 19 Gennaio 2010, 13:36
Per implementare il WiFi su palmari e smartphine del '15/'18 esistono delle SDIO.
Fra l'altro mi pare che siano uscite pure in versione micro, anche se non sono certo: i dispositivi che leggono solo microSD e non hanno il WiFi saranno delle rarita'.

Diversamente, questa SD (di cui esiste anche la versione SDHC da 8 GB) serve a tutt'altro.
Commento # 10 di: Stech1987 pubblicato il 19 Gennaio 2010, 14:40
Non mi pare di aver citato un palmare del '15/'18... Il punto è che questa soluzione permette di integrare wifi e memoria di massa, cosa che altri (introvabili) prodotti simili non fanno..
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor