Ecco come nascono le foto alla base delle campagne Apple

Ecco come nascono le foto alla base delle campagne Apple

di Michele Tarantini, pubblicata il

“Peter Belanger, il fotografo che si occupa di realizzare le immagini dei prodotti Apple, racconta come sia complicato generare uno scatto che sembri semplice”

Tra i meriti che vengono riconosciuti da tutti ad Apple, anche da chi non ha particolare simpatia per la casa di Cupertino, vi sono sicuramente le capacità di marketing. Frutto di strategie incrociate, le campagne Apple degli ultimi anni hanno tutte una cosa in comune: lo stile con il quale i vari prodotti vengono presentati fotograficamente.  

È innegabile che una delle prime cose che viene in mente pensando ad Apple siano le ormai classiche immagini dei prodotti su fondo bianco. Concepite per passare una sensazione di semplicità e pulizia, la loro realizzazione si scopre tuttavia decisamente più complessa di quanto si potrebbe immaginare.

L'uomo che da più di qualche tempo si cela dietro la realizzazione di questi scatti è Peter Belanger; fotografo specializzato nello still life ed autore di lavori anche per Sony e Johnson & Johnson. In una interessante intervista rilasciata recentemente a The Verge, Belanger racconta in che maniera nascano gli scatti che tutti noi conosciamo. Naturalmente ne viene fuori, senza sorprese, che il fattore principale da tenere in considerazione è la gestione dell'illuminazione, la quale viene minuziosamente studiata di volta in volta in maniera tale da mettere in risalto superfici e materiali dei prodotti Apple.

Belanger, che in studio si avvale di fotocamere Phase One, ma che mostra apprezzare anche fotocamere più "classiche" come Canon 5D Mark III, dichiara come cerchi di realizzare la maggior parte del lavoro in fase di scatto, delegando alla post produzione solamente ciò che non è tecnicamente possibile gestire durante lo shooting. L'intervista è disponibile a questo indirizzo, mentre nel video è possibile vedere quanto lavoro sia necessario per la realizzazione di una copertina di Macworld.


Commenti (32)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 13 Maggio 2013, 12:05
set Trollmode=1
AH! MA COME?? MA LE FOTO DELLE PUBBLICITA' APPLE NON LE FANNO CON UN IPHONE??
set Trollmode=0





Scherzi a parte. Le pubblicità Apple sono BELLISSIME.
Poco da dire su questo!
Commento # 2 di: Eress pubblicato il 13 Maggio 2013, 12:12
Però per tutta la parte di editing usa l'iMac
Commento # 3 di: s0nnyd3marco pubblicato il 13 Maggio 2013, 12:34
Originariamente inviato da: Eress
Però per tutta la parte di editing usa l'iMac


A me sembra un mac pro
Commento # 4 di: demon77 pubblicato il 13 Maggio 2013, 13:40
Originariamente inviato da: Eress
Però per tutta la parte di editing usa l'iMac


Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
A me sembra un mac pro


Sai le risate se era una WS windows based??
Commento # 5 di: s0nnyd3marco pubblicato il 13 Maggio 2013, 13:46
Originariamente inviato da: demon77
Sai le risate se era una WS windows based??


Praticamente era come sventolare un drappo rosso per le strade di pamplona durante l'encierro
Commento # 6 di: Eress pubblicato il 13 Maggio 2013, 13:50
Originariamente inviato da: demon77
Sai le risate se era una WS windows based??

Si magari con una bella bsod!
Commento # 7 di: Eress pubblicato il 13 Maggio 2013, 13:53
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
A me sembra un mac pro

Probabile, ma sempre di Mac si tratta
Commento # 8 di: emiliano84 pubblicato il 13 Maggio 2013, 13:53
bhe anche io che non nutro per niente simpatia verso la mela, devo dire che sono maestri nel marketing da lavaggio del cervello ... anche se le ultime pubblicita' dell'aifon lasciano parecchio a desiderare (il dito va' da qui a qui, display col buonsenso, foto panoramica...)
Commento # 9 di: demon77 pubblicato il 13 Maggio 2013, 15:02
Originariamente inviato da: emiliano84
bhe anche io che non nutro per niente simpatia verso la mela, devo dire che sono maestri nel marketing da lavaggio del cervello ... anche se le ultime pubblicita' dell'aifon lasciano parecchio a desiderare (il dito va' da qui a qui, display col buonsenso, foto panoramica...)


Beh.. vero.
In effetti QUELLO spot è veramente un insulto all'intelligenza umana.. è un LOLspot.
Giuro che qunado lo ho visto per la prima volta ho pensato ad una parodia per sfottere apple..
Commento # 10 di: emiliano84 pubblicato il 13 Maggio 2013, 15:19
Originariamente inviato da: demon77
Beh.. vero.
In effetti QUELLO spot è veramente un insulto all'intelligenza umana.. è un LOLspot.
Giuro che qunado lo ho visto per la prima volta ho pensato ad una parodia per sfottere apple..


anche io DAVVERO, considerando che mi hanno passato il link youtube (vivendo all'estero), come fai a non pensare che fosse una parodia?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor