Da Pentax anche il nuovo telezoom DA 55-300mm WR F4.5-6.3ED PLM RE collassabile

Da Pentax anche il nuovo telezoom DA 55-300mm WR F4.5-6.3ED PLM RE collassabile

di Roberto Colombo, pubblicata il

“RE sta a significare che l'ottica è retrattile e che quindi offre design collassabile per ridurre gli ingombri quando in posizione di riposo: il nuovo Pentax-DA 55-300mm WR F4.5-6.3ED PLM RE offre focali equivalenti fino a 460 mm in meno di 9 centimetri di ingombro”

RE sta a significare che l'ottica è retrattile

Oggi Pentax ha presentato una nuova reflex per la sua gamma APS-C, Pentax K-70, caratterizzata da sensore da 24 megapixel e da costruzione resistente a polvere e intemperie. Per accompagnare le sue scorribande all'aria aperta Pentax ha messo sul piatto anche il nuovo obiettivo telezoom Pentax-DA 55-300mm WR F4.5-6.3ED PLM RE. Come sempre più spesso accade in questo settore, le sigle sono molte: vediamo in dettaglio cosa significano. Partiamo dall'ultima, che è forse una delle più interessanti. RE sta a significare che l'ottica è retrattile e che quindi offre design collassabile per ridurre gli ingombri quando in posizione di riposo: Pentax ha già utilizzato questo sistema su ottiche più piccole, ma è forse la prima volta che viene applicato a un telezoom di lunga focale. Il risultato è che l'ingombro dell'ottica nella borsa è pari a meno di 9 centimetri di lunghezza. L'ottica ha un peso di 442 grammi, anche per l'adozione di un sistema di messa a fuoco sulla lente posteriore che ha permesso di alleggerire molto quest'ultimo elemento. Inoltre il nuovo posizionamento ha permesso anche di accorciare la distanza minima di messa a fuoco, ora pari a 0,95 metri. Le operazioni di messa a fuoco, poi, non vanno a modificare la lunghezza del barilotto dell'obiettivo.

PLM indica il motore a impulsi alla base del sistema di messa a fuoco

PLM indica il motore a impulsi alla base del sistema di messa a fuoco: il motore agisce su una vite di precisione che modifica la posizione della lente di messa a fuoco: Pentax dichiara una maggiore velocità di messa a fuoco (8,3 volte alla focale massima e 1,7 volte a quella minima) rispetto al precedente obiettivo HD PENTAX-DA 55-300mm F4-5.8ED WR. Inoltre il sistema nasce per interfacciarsi meglio con il sistema autofocus ibrido fase/contrasto che caratterizza la nuova Pentax K-70. La messa a fuoco è servoassistita anche in modalità manuale. Sempre parlando di novità questo è il primo obiettivo Pentax con baionetta K caratterizzato da un sistema di controllo elettromagnetico del diaframma. Durante la registrazione dei filmati l'apertura può essere modificata in modo fluido, silenzioso e senza click. Il diaframma è costituito da 9 lamelle stondate.

Caratterizzato da escursione focale 5,5x questo obiettivo, quando montato sulle reflex APS-C per cui nasce, copre focali equivalenti da 84,5 a 460 millimetri. È costruito utilizzando 14 elementi in 11 gruppi, tra cui una lente ED (Extra - low Dispersion). A livello di trattamenti superficiali le lenti dell’obiettivo sono trattate con un particolare rivestimento HD Coating a cui si aggiunge il rivestimento SP (Super Protect) per la lente frontale.


Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: zyrquel pubblicato il 09 Giugno 2016, 18:12
...anche farla f:4,5-6,3 deve aver contribuito non poco all'alleggerimento
Commento # 2 di: roccia1234 pubblicato il 09 Giugno 2016, 18:17
Originariamente inviato da: zyrquel
...anche farla f:4,5-6,3 deve aver contribuito non poco all'alleggerimento


Infatti...
Commento # 3 di: Marko#88 pubblicato il 09 Giugno 2016, 18:31
Originariamente inviato da: zyrquel
...anche farla f:4,5-6,3 deve aver contribuito non poco all'alleggerimento


Originariamente inviato da: roccia1234
Infatti...


Il precedente era 5.8, la concorrenza 5.6. Non credo che 1/3 di stop (o poco più faccia grande differenza.
Non per difenderlo eh, li reputavo bui prima e adesso è peggio... ma la differenza sostanziale nelle dimensioni non è li.
Commento # 4 di: zyrquel pubblicato il 09 Giugno 2016, 22:43
Originariamente inviato da: Marko#88
ma la differenza sostanziale nelle dimensioni non è li.

pesa come il precedente ed ha pure due elementi in più, secondo me per riuscire a farlo collassabile hanno dovuto proprio rinunciare alla luminosità, però è ovviamente solo una mia impressione

...certo però che in quel caso chi caspita ha deciso di farlo così buio??
Commento # 5 di: roccia1234 pubblicato il 10 Giugno 2016, 07:04
Originariamente inviato da: Marko#88
Il precedente era 5.8, la concorrenza 5.6. Non credo che 1/3 di stop (o poco più faccia grande differenza.
Non per difenderlo eh, li reputavo bui prima e adesso è peggio... ma la differenza sostanziale nelle dimensioni non è li.


Boh, però guarda il canon 55-250.
Non è collassabile (ed infatti è più lungo di ben 2 cm), ma pesa di meno ed è più "stretto"... e non chiude a f/6.3

Ok, tra 250 f/5.6 e 300 f/6.3 dubito si senta qualunque differenza... però 'sta ottica non è così compatta come la vogliono far sembrare.
Commento # 6 di: Marko#88 pubblicato il 10 Giugno 2016, 07:45
Originariamente inviato da: zyrquel
pesa come il precedente ed ha pure due elementi in più, secondo me per riuscire a farlo collassabile hanno dovuto proprio rinunciare alla luminosità, però è ovviamente solo una mia impressione

...certo però che in quel caso chi caspita ha deciso di farlo così buio??


Ah, non ne ho idea. Rimane un'ottica un po' così in effetti, non saprei proprio.

Originariamente inviato da: roccia1234
Boh, però guarda il canon 55-250.
Non è collassabile (ed infatti è più lungo di ben 2 cm), ma pesa di meno ed è più "stretto"... e non chiude a f/6.3

Ok, tra 250 f/5.6 e 300 f/6.3 dubito si senta qualunque differenza... però 'sta ottica non è così compatta come la vogliono far sembrare.


Pesa meno perchè la costruzione della roba Canon lo sai anche a te a qualità com'è messa...
Per il resto credo (ma credo) che fra 250 e 300, a livello di schema ottico, cambi ben più che passare da f/5.8 a f/6.3.

Ma sono tutte considerazioni da ignorante e verso una lente che non mi interessa
Commento # 7 di: Chelidon pubblicato il 12 Giugno 2016, 16:52
Peccato perché mette insieme due cose interessanti per l'ambito macro documentativo sul campo, cioè la compattezza e la ulteriormente ridotta distanza di messa a fuoco (il classico 55-300 arriva a 140 mm ed è ben rinomato per i buoni risultati che regala con lenti close-up) ...a una che a pelle non mi ispira e piace proprio: il diaframma elettronico.
Spero solo che non comincino a levare la levetta dell'attuatore su tutti gli obiettivi come Canon, perché temo che poi si perdano certe forzature facilitate col sistema meccanico...


Mi sarei aspettato commenti che facessero notare sarcasticamente come pentax solo adesso innovi con nuovi motori interni agli obiettivi e diaframmi elettronici quando i big lo stanno facendo da anni e invece no mi devo ricredere che solo questo di seguito abbiate criticato?!
Originariamente inviato da: zyrquel
pesa come il precedente ed ha pure due elementi in più, secondo me per riuscire a farlo collassabile hanno dovuto proprio rinunciare alla luminosità, però è ovviamente solo una mia impressione

...certo però che in quel caso chi caspita ha deciso di farlo così buio??

Forse perché è uno zoom economico e per il target contava più la riduzione dell'ingombro che quel terzo di stop?

Originariamente inviato da: roccia1234
Ok, tra 250 f/5.6 e 300 f/6.3 dubito si senta qualunque differenza... però 'sta ottica non è così compatta come la vogliono far sembrare.

Be' se vogliamo essere franchi, allora, non è neanche così buia come la volete far sembrare!

Comunque visto che non parliamo di 250 mm e tu hai Nikon: AF-S DX NIKKOR 55-300mm misura 123 mm in lunghezza che a conti fatti è il 38% più lungo di questo pentax che misura 89 mm. Direi che sì hai ragione è solo questione di far sembrare...
Commento # 8 di: zyrquel pubblicato il 12 Giugno 2016, 17:08
Originariamente inviato da: Chelidon
Forse perché è uno zoom economico e per il target contava più la riduzione dell'ingombro che quel terzo di stop?

chiaramente, mi lamentavo della presunta "buiezza" proprio in risposta a chi affermava che non è grazie alla riduzione di apertura che hanno ridotto le dimensioni
BenQ Monitor