Canon, in sviluppo una videocamere Cinema EOS 8K e una reflex da 120 Mpixel

Canon, in sviluppo una videocamere Cinema EOS 8K e una reflex da 120 Mpixel

di Alberto De Bernardi, pubblicata il

“Canon, anticipa quello che sarà il suo prossimo futuro in ambito foto-video. Un futuro che comprende videocamere Cinema EOS 8K e una reflex da 120 Mpixel. ”

Canon ha voluto anticipare oggi alcune sue novità in ambito foto-video che vedremo nel prossimo futuro. Novità di peso, destinate a far discutere: si tratta di una videocamera Cinema EOS System 8K, di un display di riferimento 8K per uso professionale e una fotocamera reflex dotata di sensore CMOS da circa 120 Mpixel effettivi.


EOS 5DS, l'attuale "big megapixel" Canon con i suoi 50 Mpixel. La prossima generazione potrebbe farla impallidire.

La videocamera Cinema EOS System 8K è il prodotto su cui sono stati diffusi i maggiori dettagli, il che lascia supporre che si tratti del prodotto in più avanzata fase di sviluppo. Si sa che sarà dotata di un sensore Canon CMOS Super 35mm equivalente, che produrrà filmati da 8192x4320 pixel (vale a dire oltre 35 Mpixel effettivi) con un frame rate massimo di 60 fps, e che la sua gamma dinamica sarà pari a 13 stop.

Il corpo sarà grossomodo equivalente a quello delle attuali EOS Cinema e utilizzerà lo stesso innesto obiettivi EF.
Le immagini prodotte potranno essere visualizzate sul display di riferimento 8K, anch'esso in fase di sviluppo, che assicurerà, secondo Canon, elevato contrasto e una gamma dinamica all'altezza della videocamera. La densità di pixel sarà superiore a 300 ppi.

Infine, Canon è al lavoro su una reflex che farà sembrare la 5Ds un giocattolo: 120 Mpixel effettivi su un sensore CMOS di cui non è stato anticipato il formato ma che sarà quasi sicuramente un 35mm, dato che la nuova fotocamera si inserirà "all’interno dell’attuale piattaforma serie EOS, offrendo la compatibilità con le diverse linee di obiettivi EF intercambiabili". Salvo sorprese, non dovrebbe quindi trattarsi della EOS medio formato di cui si vocifera da qualche tempo.


Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Atarix71 pubblicato il 08 Settembre 2015, 17:49
13 stop ormai sono pochi in cineprese destinate all'uso cinematografico, RED EPIC con proceddore dragon arriva a 16 stop ed oltretutto gira una vagonata di frames al secondo, si ferma al 6k, ma ha una resa stratosferica e pochissimi ad hollywood girano master in 6k, generalmente ci si ferma al 4k.
Per quanto riguarda l'ipotetico sensore a 120mpx se non sara' piu' che luminoso ed esente da vari moire ed altri problemi del genere non servira' a nulla. Sony ha dimostrato con la a7r II che 42 mpx se sfruttati in modo ottimale vanno meglio di 50, tant'e' che il sensore sony e' stato giudicato il migliore del 2015 ben oltre quello della 5ds e della 5ds r...
P.S. sono un felice possessore di un 5d mkIII dal giorno della sua uscita, ma credo che la prossima macchina sara' proprio la sony...
Commento # 2 di: Rubberick pubblicato il 08 Settembre 2015, 19:05
Beh l'avevo detto che se eravamo arrivati a 50Mp di macchina avrebbero potuto sfornare anche i video 8k, del resto è una funzione che mi sarei aspettato già nella 5Ds e immagino che con qualche hack sarà anche possibile sbloccarli tutto però a patto che il processore ce la faccia a processare tutta quella mole di dati, sulla dedicata che stanno sviluppando ovviamente monteranno un processore + performante.

Quoto parzialmente la faccenda degli stop ma a questo punto mi domando, le pellicole cinematografiche a quanti stop arrivavano? Perchè se in tanti anni sopratutto nell'ambito professionale non si sono avuti problemi nell'impostare le riprese con limiti più stringenti non vedo come mai ora si debbano tutti sedere su un'enorme recupero in post dopo.

Il limite dei 13 stop è verosimilmente imposto dallo sfruttamento del sensore fotografico simil 5Ds (sempre a patto che usino una derivazione simile). La RED Epic dalla sua ha un progetto dedicato a se stante con l'esigenza primaria della gamma dinamica, tutto un'altra destinazione e un altro budget attorno.
Commento # 3 di: AleLinuxBSD pubblicato il 08 Settembre 2015, 20:33
Per quanto sia positivo il miglioramento sulla gamma dinamica risulterebbe ancora inferiore rispetto a quanto sarebbe necessario.

Tra l'altro ho parecchi dubbi sulla capacità delle ottiche di risolvere il dettaglio del nuovo sensore da 120 Megapixel, nonché sulla grossa difficoltà di gestione e stoccaggio di questi dati, perché per quanto le memorie di massa tradizionali siano disponibili a prezzi adeguati, non soltanto all'incremento della loro capacità non corrisponde un'uguale incremento nella loro durata, ma occorre pure considerare le copie di backup.

Stando le caratteristiche tecniche indicate la Sony continuerebbe a mantenere un vantaggio, a meno che Canon non decida di riposizionare la sua nuova videocamera a prezzi inferiori e nel frattempo Sony, approfittando della sua posizione di forza, resti alla finestra, non presentando niente per gli 8K.

In ogni modo sono curioso di sapere se il tallone di Achille dei dispositivi in grado di riprese video ad alta risoluzione sarà risolto, mi riferisco a viewfinder e monitor dalla risoluzione ridicolamente bassa, con particolarmente riferimento ai monitor, indipendentemente dal prezzo dei dispositivi proposti.
Dato che non è sufficiente il focus-peaking, ecc. per avere la certezza della corretta ripresa, con risoluzioni da 4K in su.
Commento # 4 di: LMCH pubblicato il 08 Settembre 2015, 21:27
Ed oltre a questo hanno già prototipi funzionanti di sensori da (quasi) 250Mpixel.
A quanto si capisce inizialmente verranno commercializzati solo per roba a livello industriale o militare.
Commento # 5 di: demon77 pubblicato il 08 Settembre 2015, 22:39
si ok, ovviamnte da verificare le prestazioni di un sensore così denso.. ma ora mi chiedo (visto che qui parliamo di fotocamere e non di sensore nudo e crudo per impieghi vari).. a che cacchio servono 120mpx???

Già i 50-60 delle MF sono roba per pochi, non solo per il fattore prezzo ma proprio in ambito di utilizzo.. figuriamoci 120.

Oggi un fotografo professionista mi pare stia già più che comodo con i "miseri" 20mpx di una reflex di buon livello..
vab bene, si fa pure il cropping.. ma voglio vedere se le lenti tengono la stessa qualità con sta risoluzione.
Commento # 6 di: zyrquel pubblicato il 08 Settembre 2015, 22:45
Originariamente inviato da: demon77
ma voglio vedere se le lenti tengono la stessa qualità con sta risoluzione.

ma non fare il test a mano libera che il micromosso non ti farebbe vedere niente
Commento # 7 di: PietroGiuliani pubblicato il 08 Settembre 2015, 23:37
Originariamente inviato da: demon77
*snip*
vab bene, si fa pure il cropping.. ma voglio vedere se le lenti tengono la stessa qualità con sta risoluzione.


Le lenti? la tecnica!
Già passando da 6-8MP a "soli" 16MP il micromosso si vede molto di più e i tempi di scatto "di sicurezza" cambiano - ovviamente tutto questo se si vuole croppare o guardare le foto al 100%.
Non è la macchina, è chi c'è dietro.
Commento # 8 di: demon77 pubblicato il 09 Settembre 2015, 00:09
Originariamente inviato da: PietroGiuliani
Le lenti? la tecnica!
Già passando da 6-8MP a "soli" 16MP il micromosso si vede molto di più e i tempi di scatto "di sicurezza" cambiano - ovviamente tutto questo se si vuole croppare o guardare le foto al 100%.
Non è la macchina, è chi c'è dietro.


ma pure usando un treppiede solido e un comando a distanza ho forti dubbi che si possa davvero risolvere a dovere una simile risoluzione.. anche il più piccolo difetto di un'ottica salterebbe fuori in modo pesante secondo me..
quindi magari hai pure 120 mpx.. ma poi non li puoi usare per cio che davvero sono.
Commento # 9 di: LMCH pubblicato il 09 Settembre 2015, 00:39
Originariamente inviato da: demon77
ma pure usando un treppiede solido e un comando a distanza ho forti dubbi che si possa davvero risolvere a dovere una simile risoluzione.. anche il più piccolo difetto di un'ottica salterebbe fuori in modo pesante secondo me..
quindi magari hai pure 120 mpx.. ma poi non li puoi usare per cio che davvero sono.


Per cose simili si entra nell'ambito della fotografia computazionale, con algoritmi di correzione del rolling shutter, ed inversione del motion blur basata su flutter shutter e magari accelerometri MEMS o altri sensori che permettono di calcolare i micromovimenti del sensore durante l'acquisizione dell'immagine.
In ogni caso si tratta di roba pesantissima se si considera che un immagine raw a 16bit per componente occupa quasi 1GByte nel caso di foto a 120Mpixel (ipotizzando pattern RGBW) e quasi 2GByte con il "prototipo" da 250Mpixel.
Commento # 10 di: zyrquel pubblicato il 09 Settembre 2015, 08:04
Originariamente inviato da: LMCH
occupa quasi 1GByte nel caso di foto a 120Mpixel (ipotizzando pattern RGBW) e quasi 2GByte con il "prototipo" da 250Mpixel.

è per far contenti i nostalgici del rullino da 36 pose
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor