Airbus utilizza un drone con fotocamera Sony A7R per ispezionare i suoi aerei

Airbus utilizza un drone con fotocamera Sony A7R per ispezionare i suoi aerei

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Il drone riprende fino a 150 immagini dell'aereo: da esse viene creato un modello digitale in tre dimensioni dell'aeromobile, navigabile comodamente (anche al chiuso) dai tecnici su un ampio pannello dotato di touchscreen”

Siamo abituati a pensare il peggio quando leggiamo le parole 'drone' e 'aereo' nella stessa frase: ma questo non è il caso di questa notizia che vede al centro il colosso aerospaziale Airbus e un drone utilizzato per l'ispezione finale di routine della parte superiore degli aeromobili. Prima dell'entrata in servizio del drone, un AscTec Falcon 8 prodotto da Ascending Technologies equipaggiato con una fotocamera Sony Alpha A7R con ottica Sonnar T* FE 35mm f/2.8 ZA, l'ispezione veniva portata a termine da tecnici che si muovevano al di sopra dell'aereo con una piattaforma mobile. Questa fase dell'ispezione è mirata a ricerca non conformità, graffi o difetti estetici, come differenze di densità nella verniciatura. Il tempo richiesto dai tecnici sulla piattaforma aerea era di circa 2 ore, mentre con il drone sono sufficienti 10/15 minuti. Altri vantaggi sono il confort, ma soprattutto la sicurezza degli addetti, che possono operare coi piedi per terra e non sospesi a diversi metri da essa.

Il drone riprende fino a 150 immagini dell'aereo: da esse viene creato un modello digitale in tre dimensioni dell'aeromobile, navigabile comodamente (anche al chiuso) dai tecnici su un ampio pannello dotato di touchscreen. I risultati della prima sperimentazione sono stati molto buoni: la fase di test è avvenuta nei controlli degli ultimi nati della flotta airbus commerciale, gli aerei della famiglia A350. A partire dal 2017 questo tipo di controllo diverrà routine anche per il resto della gamma dei velivoli del costruttore europeo.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Rubberick pubblicato il 18 Luglio 2016, 20:06
figo, un ottimo utilizzo

immagino però che questo sistema sia per i controlli in velocità altrimenti monterebbero altri sensori oltre ad una banale fotocamera
BenQ Monitor