Adattatore Canon EF/mirrorless che mantiene la focale equivalente e aumenta l'apertura

Adattatore Canon EF/mirrorless che mantiene la focale equivalente e aumenta l'apertura

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Da Metabones un adattatore per utilizzare ottiche Canon EF su corpi mirrorless che mantiene la focale equivalente e aumenta l'apertura di uno stop”

Metabones è un nome noto nel panorama degli accessori fotografici anche per i suoi adattatori per mirrorless. In particolare hanno fatto parlare molto di sé gli adattatori che permettono l'utilizzo delle ottiche Canon EF su corpi Sony NEX con compatibilità elettronica e quindi anche con la possibilità di sfruttare gli automatismi dell'esposizione e la messa a fuoco automatica.

Ora in collaborazione con la compagnia di ottiche Caldwell Photographics Metabones ha sviluppato un nuovo adattatore, ancora più particolare. La prima versione che verrà commercializzata avrà lo stesso compito, ma con la caratteristica di eliminare il fattore di moltiplicazione e di aumentare l'apertura di diaframma di uno stop. In pratica (qui trovate il White Paper), utilizzando un sistema a 4 lenti all'interno dell'adattatore, il nuovo anello da un lato riduce il tiraggio dell'ottica, dall'altro comprime il circolo di copertura stringendolo fino a quello del formato APS-C.

Le lenti interne modificano la focale reale del sistema: accorciando la focale, a parità di diametro del diaframma, il risultato è un'apertura più grande fino a uno stop. Nel caso della versione per Sony NEX la demoltiplicazione della focale è pari a 0,7x, e di tale fattore aumenta l'apertura: nella versione per Micro Quattro Terzi si arriverà fino a uno stop.

In pratica è il processo opposto a quello dei teleconverter che allungano la focale del sistema e, rimanendo il diametro del diaframma fisso, fanno perdere frazioni o unità di stop. Agendo al contrario di un telecoverter e concentrando l'immagine (invece di spalmarla su un'area maggiore), a detta del produttore, l'adattatore dovrebbe garantire immagini più nitide rispetto a quelle ottenute con un semplice anello distanziatore.

Naturalmente, visto che riduce il circolo di copertura d'immagine, l'adattatore è utilizzabile solo con ottiche disegnate per reflex full frame: le ottiche progettate per formato ridotto APS-C andrebbero incontro a vignettatura. La prima versione sarà seguita da altre combinazioni, ad esempio per montare ottiche  Leica R, ALPA, Contarex, Contax C/Y Nikon F su corpi Micro 4/3 e Fuji X-mount, oltre che Sony NEX. Il prezzo del nuovo adattatore non è certo popolare: $599 USD.


Commenti (18)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: mentalray pubblicato il 15 Gennaio 2013, 10:31
Cazzo ma non siete capaci neanche di tradurre le notizie dall'inglese?

Specialist accessory manufacturer Metabones and optics company Caldwell Photographics have jointly announced the 'Speed Booster', a lens adapter for mounting SLR lenses on APS-C and Micro Four Thirds mirrorless cameras that reduces the focal length by a factor of 0.71x and increases the maximum aperture by 1 stop.

Fino a prova contraria moltiplicando per 0.71 la focale cambia, non resta equivalente.
Commento # 2 di: Notturnia pubblicato il 15 Gennaio 2013, 10:37
quindi un EF 50 f1.4 che adesso uso su una aps-c e mi diventa un 85 f1.4 con questo adattatore diventa un 35 mm f1.2 ?
o aumenta.. intende dire che perde pure luminosità e da f1.4 passa a f2.0 ?..

"aumenta" lo considero un migliorativo.. ma se si intende numericamente allora peggiora..

cmq son curioso.. anche se il prezzo non è poca cosa..
Commento # 3 di: acerbo pubblicato il 15 Gennaio 2013, 10:42
Originariamente inviato da: Notturnia
quindi un EF 50 f1.4 che adesso uso su una aps-c e mi diventa un 85 f1.4 con questo adattatore diventa un 35 mm f1.2 ?
o aumenta.. intende dire che perde pure luminosità e da f1.4 passa a f2.0 ?..

"aumenta" lo considero un migliorativo.. ma se si intende numericamente allora peggiora..

cmq son curioso.. anche se il prezzo non è poca cosa..


Chiamandosi SpeedBooster direi che guadagni uno stop, quindi "increase" è inteso come migliorativo dell'apertura massima.

Comunque bisogna vedere quanto costa e se non incide troppo sulla qualità dell'ottica della lente.
Commento # 4 di: Notturnia pubblicato il 15 Gennaio 2013, 10:43
chiedo venia.. avevo capito che si poteva usare anche da EF a EF-S invece è fatto da EF a micro 4/3 e non altro..

stavo già pensando di montarlo sulla 7D per vedere che succedeva :-D

capito male..

http://www.metabones.com/product/speed-booster

http://www.metabones.com/sony/ef-e-speed-booster

come si vede è da canon EF a sony NEX e nulla più..

Commento # 5 di: rikyxxx pubblicato il 15 Gennaio 2013, 10:49
No, il tuo 50mm usato su una nex con questo adattatore, resta (circa) un 50mm e guadagna uno stop di apertura, nel senso che diventa più luminoso di uno stop.

E' da vedere cosa ciò comporta in termini di resa finale.

P.S.
tra f1.2 e f1.4 c'è mezzo stop di differenza, non uno.
Commento # 6 di: Chelidon pubblicato il 15 Gennaio 2013, 11:09
Minch...IA!

Il casino che è uscito in questi commenti è la migliore dimostrazione di che CA..TA sia la focale equivalente e i casini che crea invece di risolvere!

Allora, la focale dell'insieme montato (lente+aggiuntivo) CAMBIA: un 50/1.8 diventa un 35/1.4 (il diaframma cambia proprio perché il rapporto fisico che dipende dall'apertura della lente DEVE restare costante visto che il vetro non si aggiunge magicamente dal nulla). Solo che ovviamente un 50mm che copre il 24x36 (FF) ha all'incirca lo stesso angolo di visione di un 35mm che copre solo APS e quindi tutto ritorna uguale come visione e diaframma.

Appunto quello è un aggiuntivo ottico divergente invece che convergente, cioè è il contrario di un moltiplicatore (che indirettamente allarga il cerchio di copertura), questo è un demoltiplicatore e indirettamente restringe per forza di cose il cerchio di copertura, per questo ci puoi montare SOLO ottiche FF per coprire SOLO APS e 4/3.

Il prodotto è sicuramente interessante, ma dato che è uno schema ulteriore che si adatta a un progetto ottico, ci metterà del suo. Il fatto che costi caro e abbia un gruppo complesso (4 lenti) fa sperare che non faccia peggio degli adattatori con lente che sono sempre esistiti quando il tiraggio non basta (tipo quelli per Nikon), però non è detto che si comporti bene con tutti i progetti ottici con cui lo si può accoppiare e ci sarà un compromesso.
Commento # 7 di: rikyxxx pubblicato il 15 Gennaio 2013, 11:15
Per la precisione: se è vero che questo adattatore fa guadagnare uno stop, allora un 50/1,8 diventa un 35/1,2.
Commento # 8 di: acerbo pubblicato il 15 Gennaio 2013, 11:15
Originariamente inviato da: Chelidon
Minch...IA!

Il casino che è uscito in questi commenti è la migliore dimostrazione di che CA..TA sia la focale equivalente e i casini che crea invece di risolvere!

Allora, la focale dell'insieme montato (lente+aggiuntivo) CAMBIA: un 50/1.8 diventa un 35/1.4 (il diaframma cambia proprio perché il rapporto fisico che dipende dall'apertura della lente DEVE restare costante visto che il vetro non si aggiunge magicamente dal nulla). Solo che ovviamente un 50mm che copre il 24x36 (FF) ha all'incirca lo stesso angolo di visione di un 35mm che copre solo APS e quindi tutto ritorna uguale come visione e diaframma.

Appunto quello è un aggiuntivo ottico divergente invece che convergente, cioè è il contrario di un moltiplicatore (che indirettamente allarga il cerchio di copertura), questo è un demoltiplicatore e indirettamente restringe per forza di cose il cerchio di copertura, per questo ci puoi montare SOLO ottiche FF per coprire SOLO APS e 4/3.

Il prodotto è sicuramente interessante, ma dato che è uno schema ulteriore che si adatta a un progetto ottico, ci metterà del suo. Il fatto che costi caro e abbia un gruppo complesso (4 lenti) fa sperare che non faccia peggio degli adattatori con lente che sono sempre esistiti quando il tiraggio non basta (tipo quelli per Nikon), però non è detto che si comporti bene con tutti i progetti ottici con cui lo si può accoppiare e ci sarà un compromesso.


Il problema é piu' linguistico che tecnico e nasce dal titolo della news, che tra l'altro é smentito nel corpo della notizia stessa. E' ovvio che che per aumentare l'apertura devi ridurre la focale e viceversa
Commento # 9 di: rikyxxx pubblicato il 15 Gennaio 2013, 11:18
Infatti. Se si parla in termini equivalenti si può dire "un 50mm resta un 50mm", altrimenti si deve dire che la nuova focale è 35mm.

La prima via sarebbe tecnicamente inesatta ma fa capire meglio a chi ha dubbi.
Commento # 10 di: Chelidon pubblicato il 15 Gennaio 2013, 11:32
Appunto come complicarsi la vita facendo un miscuglio fra concetti diversi: dire che 50mm non varia con un aggiuntivo è improprio perché è falso se ti riferisci a una focale, mentre è vero se ti riferisci a un angolo di visione che però non misuri certo in mm!

E dopo infatti esce SEMPRE la fiera della confusione nei commenti...
Sarò propositivo e non solo critico: invece di dire che il "50mm resta un 50mm" che è improprio, basterebbe dire che il "normale resta un normale a prescindere dalla copertura", come si è sempre fatto in passato quando con la pellicola non si parlava certo di crop factor ma di formati.
Originariamente inviato da: acerbo
Il problema é piu' linguistico che tecnico e nasce dal titolo della news, che tra l'altro é smentito nel corpo della notizia stessa.

Sì certo ovviamente, infatti dipende dalla solita menata di voler complicare le cose tirando fuori la focale equivalente, senza avere la minima idea di cosa si parla.. Io guarda caso, prima con due righe penso di avere chiarito il discorso in maniera sicuramente più lineare che se avessi nominato appunto il concetto IMPROPRIO di "focale equivalente"...

Le notizie ci hanno sempre abituato a pensare in termini di fattori di moltiplicazione, cosa che crea immensi casini e fraeintendimenti fra chi è alle prime armi (e non solo), quando sarebbe bastato riferirsi alle cose come stanno cioè agli angoli di visione e al fatto che un ottica nasca come grandangolo, normale, tele, ecc. sul sistema per cui è progettata in base alla copertura e non in base alla focale a prescindere!

Originariamente inviato da: Notturnia
come si vede è da canon EF a sony NEX e nulla più..

Tu dici che è poco? Spiegalo a Canon che ha fatto un adattatore per le sue M che in breve oltre ad essere stato reso inutile in versione normale per fare lo stesso su altri sistemi, ora ha anche questo concorrente che non varia l'uso della lente per l'utente finale che non vuole sbattersi.

Poi comunque questa implementazione non è niente di esoterico, è semplice ottica: come l'han fatta per NEX e 4/3 si sarebbe potuta fare in principio per qualsiasi altro sistema (anche EF -> EF-S solo che nessuno penserebbe a spendere soldi così, visto che quelle già le monti senza adattatore e con compatibilità completa... )
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor