Canon DPP 4.0: aggiornamento importante, ma  non per tutti

Canon DPP 4.0: aggiornamento importante, ma non per tutti

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Canon ha reso disponibile una nuova major release del suo RAW converter Digital Photo Professional (DPP). L'interfaccia ha fatto passi da gigante, le prestazioni sono migliorate, e qualche nuovo strumento (HSL e bilanciamento fine del bianco) rappresenta la classica ciliegina sulla torta. Purtroppo, al momento, sono supportate solo le Full Frame più recenti.”

Canon DPP 4 vs. DPP 3.xx

La versione 4 è decisamente più raffinata a livello di interfaccia. Offre pochi strumenti realmente nuovi (il principale dei quali è il pannello HSL), ma riorganizza completamente gli strumenti esistenti per migliorare (con successo) il flusso di lavoro e colmare quel gap funzionale con i prodotti concorrenti che, fino alle versioni 3.xx, era davvero evidente.


Lo strumento di composizione immagini presente in DPP 3, purtroppo sacrificato nella nuova versione.

Lo strumento bilanciamento del bianco è più raffinato e più aderente al comando in-camera, il recupero delle alte/bassi luci leggermente più efficace, la visualizzazione delle anteprime più rapida. Insomma, un passo avanti su tutti i fronti.

Ciò non di meno, qualche funzione del precedente menu Strumenti è andata inspiegabilmente perduta. Ci riferiamo, in particolare, allo strumento di Composizione immagini, che consentiva di creare scatti multipli in post-produzione, e allo strumento HDR, a dispetto del fatto che sui corpi macchina EOS questa funzione sta assumendo un rilievo sempre crescente.

BenQ Monitor