Olympus al Photokina 2008: non solo Micro QuattroTerzi

Olympus al Photokina 2008: non solo Micro QuattroTerzi

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Olympus ha mostrato al Photokina 2008 quella che sarà la sua interpretazione del nuovo standard Micro Four Thirds, una compatta di qualità con ottiche intercambiabili con un chiaro sapore retrò. Prossima anche l'introduzione di una nuova reflex nel sistema E.”

Olympus Micro Quattro Terzi

Visitare lo stand Olympus dietro le quinte all'appena terminato Photokina 2008 ci ha riservato due interessanti sorprese. Da una parte abbiamo potuto vedere dal vivo la declinazione che Olympus ha scelto per la sua prima fotocamera basata sul nuovo standard Micro Quattro Terzi, dall'altra la nuova reflex che andrà ad arricchire la gamma della serie E.

Il prototipo della fotocamera, che aprirà la gamma Micro FourThirds di casa Olympus, si mostra parecchio diverso alla prima uscita di Panasonic. Quest'ultima somiglia a una reflex, dalle dimensioni però particolarmente contenute; trovate il nostro primo contatto con la Lumix G1 nel video disponibile a questo indirizzo. Nel caso della Olympus Micro Quattro Terzi siamo invece di fronte a una grossa compatta con ottica intercambiabile, che ricorda concettualmente la serie M di Leica. Certo, qui mancano sia il telemetro sia il mirino (a differenza della Panasonic), ma l'impostazione generale è comparabile.

La scelta operata da Olympus nasce dall'analisi del mercato, che vede un 20% dell'utenza decisa a fare un passo avanti rispetto ai piccoli sensori delle compatte, ma che vede nel peso, nelle dimensioni e nella più elevata complicatezza delle reflex un freno troppo forte. Con la nuova Micro Four Thirds Olympus vuole proporre tutta la flessibilità delle ottiche intercambiabili e il supporto di un sensore misurabile in centimetri (1,8x1,35cm), ma rimanendo nell'ambito delle 'fotocamere da marsupio'.

Il prototipo mostrato da Olympus si stacca con decisione dalla produzione attuale, soprattutto nell'ambito dei materiali, che segnano un ritorno al passato, con l'uso di metallo spazzolato e inserti in pelle. Un vintage revival che già interessa la produzione attuale, che con la reflex E-420 nel kit Komachi, offre un'ottica compatta (obiettivo "pancake" ZUIKO DIGITAL 25 mm 1:2.8) e una custodia in pelle con fondello, immancabile sulle reflex non professionali di qualche anno fa.


Olympus E-420 Komachi kit

La nuova Olympus Micro QuattroTerzi offrirà come unico dispositivo di puntamento l'ampio display posto sul retro, ma integrerà particolari interessanti per i fotografi più esperti, come ad esempio la slitta per unità flash esterne. Il target di pubblico di questa fotocamera è proprio quella fascia di fotoamatori che cerca una buona qualità unita a dimensioni compatte. Anche in questo caso si può fare un lontano paragone con il pubblico della Leica M, con il dovuto ridimensionamento del prezzo di acquisto, naturalmente.

BenQ Monitor