Trapelano immagini di Lumix GF3: piccola come una compatta?

Trapelano immagini di Lumix GF3: piccola come una compatta?

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Stando alle immagini che cominciano a trapelare in rete la nuova Lumix GF3, prossima mirrorless Panasonic, potrebbe essere piccola come una compatta, ma perdere la slitta flash”

Uno dei trend imboccati al momento dalle mirrorless è quello di ridurre al massimo gli ingombri, dato che la maggior parte del pubblico che sembra intenzionato a sceglierle è quello in arrivo dal mondo delle compatte, attirato sia dall'aumento della qualità rispetto ai sensori piccoli, ma anche dalle dimensioni più contenute rispetto alle reflex.

Questa sembra la strada scelta anche da Panasonic per la sua nuova Lumix G del sistema Micro Quattro Terzi, Lumix GF3. Il lancio del prodotto sembra imminente stando alle fonti in rete e le ultime immagini trapelate nel web, tratte da un video promozionale, pronto probabilmente per i giorni dell'annuncio ufficiale, sembrano confermare la direzione della riduzione degli ingombri. Il corpo macchina dovrebbe arrivare a essere poco più grande di una compatta di rango come la TZ20, con tanto di superficie arrotondata nella parte superiore per seguire la forma del bocchettone.

Per quanto riguarda il sensore i bookmaker scommettono su una soluzione simile a quella appena vista su Panasonic Lumix G3, ossia con 16 megapixel di risoluzione, mentre dalle immagini sembra che venga a mancare la slitta per i flash esterni, facendo pendere il target della fotocamera verso gli utenti meno evoluti. Parrebbe evidente anche una riduzione del numero dei pulsanti, facendo propendere per un'interfaccia touchscreen.

La sintesi di questi elementi farebbe pensare a una macchina non indirizzata al rimpiazzo del modello precedente, Lumix GF2, presentata soli 8 mesi fa, ma all'affiancamento di un prodotto maggiormente consumer, seguendo la filosofia già seguita da Olympus con le serie E-P da una parte e E-PL dall'altra. Sicuramente entro una decina di giorni si saprà qualcosa di più preciso.


Commenti (16)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: tommy781 pubblicato il 06 Giugno 2011, 16:04
ben venga la compattezza anche perchè panasonic ha in programma ed in catalogo bei fissi luminosi per contenere gli ingombri. peccato invece per la slitta flash e la perdita di pulsanti ma se applicheranno lo schermo touch sarà una perdita relativa.
Commento # 2 di: AUTOMAN pubblicato il 06 Giugno 2011, 16:31
La perdita della slitta flash è importante secondo me, perchè in altri modelli era adibita anche per l'oculare aggiuntivo o per il microfono esterno. E la gestione touch onestamente è molto relativa, imbrattare il display con le dita e avere solo quello per inquadrare e visionare le foto non mi fa impazzire.
Commento # 3 di: +Benito+ pubblicato il 06 Giugno 2011, 18:17
IMHO il comando tramite il display in una fotocamera senza mirino elettronico pone dei limit troppo elevati, mentre scatti è normale modificare i parametri, se non lasciano almeno tempi e diaframmi tramite bottoni sarà castratissima.
Mi può stare bene la modifica di iso, bilanciamento bianco e altri parametri "di scena", ma durante una "sessione" è comunque necessario usare le impostazioni di scatto "al volo" e meglio ancora senza nemmeno staccare l'occhio dal mirino.
Commento # 4 di: Mercuri0 pubblicato il 06 Giugno 2011, 19:54
Originariamente inviato da: AUTOMAN
La perdita della slitta flash è importante secondo me,

Invero, io sulla GF1 la uso spesso con un flash Olympus per 4/3. Senza la macchina non sarebbe "completa"

Il fatto è che Panasonic sta seguendo Sony sulla compattezza ad ogni costo, che pare interessi il mercato giapponese.

Bah, spero qualcuno torni a ricordarsi anche di noialtri GF1ari che siamo in un target decisamente diverso. Ma sono fiducioso, e non ho fretta di upgrade

Originariamente inviato da: tommy781
ben venga la compattezza anche perchè panasonic ha in programma ed in catalogo bei fissi luminosi per contenere gli ingombri.

A me 'sta GF3 non fa corpo su cui attaccherei l'annunciato Leica 25mm f1.4, ma mi rendo conto che è per lo più un discorso "estetico".
Commento # 5 di: Mercuri0 pubblicato il 06 Giugno 2011, 19:57
Originariamente inviato da: +Benito+
IMHO il comando tramite il display in una fotocamera senza mirino elettronico pone dei limit troppo elevati, mentre scatti è normale modificare i parametri, se non lasciano almeno tempi e diaframmi tramite bottoni sarà castratissima.
Mi può stare bene la modifica di iso, bilanciamento bianco e altri parametri "di scena", ma durante una "sessione" è comunque necessario usare le impostazioni di scatto "al volo" e meglio ancora senza nemmeno staccare l'occhio dal mirino.


? Di sicuro non stacchi l'occhio dal "mirino", visto che ci devi cliccare sopra

Non mi sembra però una cosa per cui il target della GF3 possa preoccuparsi. ^^'
Commento # 6 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 06 Giugno 2011, 20:11
la slitta flash era il vantaggio principale che la GF ha sulle NEX... spero non lo brucino completamente...
Commento # 7 di: +Benito+ pubblicato il 06 Giugno 2011, 20:38
Originariamente inviato da: Mercuri0
? Di sicuro non stacchi l'occhio dal "mirino", visto che ci devi cliccare sopra

Non mi sembra però una cosa per cui il target della GF3 possa preoccuparsi. ^^'


ovvio, ma proprio per quello mi fa cagare l'idea. Secondo me una macchina fotografica senza mirino va bene nel bidone del dash.
Commento # 8 di: Mercuri0 pubblicato il 06 Giugno 2011, 20:40
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
la slitta flash era il vantaggio principale che la GF ha sulle NEX... spero non lo brucino completamente...

Per ora il m4/3 ha dalla sua anche le lenti e corpi tipo i G e i GH nello stesso sistema.

Cmq sia Panasonic (con le GF2 e 3) che Sony stanno andando nella direzione che a me personalmente non interessa.

Anche se, a onor del vero, ci sono pure i corpi telecamera pro (penso anche per NEX)

Sul sito ufficiale di microfourthird hanno cominciato a mettere in lista le ottiche Zeiss per m4/3 cinematografiche da millemilaeuro.

Che non fanno granché pandan con la GF3. Boh, è tutto molto "fluido".
Commento # 9 di: Mercuri0 pubblicato il 06 Giugno 2011, 20:43
Originariamente inviato da: +Benito+
ovvio, ma proprio per quello mi fa cagare l'idea. Secondo me una macchina fotografica senza mirino va bene nel bidone del dash.

ma no, il mirino serve perlopiù come paraluce.
(e per avere un terzo punto d'appoggio per i tele)

Funzioni cmq importanti e che sono sulla lista dei desideri per il mio upgrade.
Commento # 10 di: utentenonvalido pubblicato il 06 Giugno 2011, 20:51
non capisco proprio a cosa possa servire una fotocamera con ottiche intercambiabili senza flash esterno, con controlli da compatta evoluta, senza mirino ottico che costa alla fine della fiera come una reflex di medio livello. Una persona sana di mente per quale motivo dovrebbe scegliere una soluzione del genere con un parco ottiche caro e limitatissimo rispetto ad esempio ad una eos 600d o ad una nikon d5100 che ha un body compattissimo. Ah è vero , forse perchè c'è scritto mirrorless o micro 4/3???
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor